Domenica, 14 Luglio 2024
Rugby

Rugby - Lyons: inizia la stagione della formazione Cadetti. L'obiettivo rimane la promozione in B

I bianconeri puntano con decisione alla tanto agognata promozione in Serie B, sfuggita per un soffio negli ultimi due anni

Martedì 29 agosto è iniziata ufficialmente la stagione della formazione Cadetta di Sitav Rugby Lyons, pronta ad affrontare il Campionato di Serie C puntando con decisione alla tanto agognata promozione in Serie B, sfuggita per un soffio nelle ultime due stagioni. Agli ordini del confermato staff tecnico formato da Davide Baracchi ed Emanuele Solari, un nutrito numero di giocatori si è radunato per il primo allenamento ufficiale della stagione, primo passo per costruire un gruppo forte e coeso. Molte le new entry del gruppo bianconero, con ben due annate di giocatori usciti dal settore giovanile che vanno ad aumentare la profondità e la qualità della rosa a disposizione dello staff tecnico, che potrà contare su un gruppo di oltre 50 atleti.

L’impegno e la determinazione dei giovani leoni è già stato dimostrato dagli ottimi numeri visti nei primi allenamenti disputati prima di ferragosto dal gruppo bianconero: seppur si trattasse di attività facoltativa e molto più ludica e tecnica che atletica e competitiva, il gruppo bianconero ha partecipato in massa a queste sedute estive, sotto lo sguardo attento anche dello staff tecnico della prima squadra guidato da Coach Bernardo Urdaneta, che ha affiancato Baracchi e Solari nel guidare gli allenamenti. Un bel segnale per una squadra chiamata ad alzare il livello ed esprimere il proprio pieno potenziale per ottenere successi importanti.

Lo stesso Davide Baracchi, alla quarta stagione come capo allenatore della squadra, ha presentato con entusiasmo le sfide che si trovano di fronte i bianconeri: “Il piacere di allenare una squadra come questa sta proprio nelle nuove sfide che si affrontano e dagli obiettivi condivisi che ci poniamo come giocatori, tecnici, dirigenti e società. Arriviamo da un paio di annate di crescita continua, in cui sentiamo di aver raccolto meno di quello che potevamo, ma che ci fanno capire che dobbiamo ancora lavorare tanto sulla presa di coscienza del nostro potenziale. Quest’anno come non mai ci troviamo ed essere un gruppo di giocatori seniores coeso, dove tutti facciamo parte del cuore della società e dove tutti possiamo migliorarci e puntare in alto. Meritocrazia e sacrificio saranno le parole chiave di quest’anno, che ci assicureranno la possibilità di migliorarci di continuo e di scolpire nella nostra testa le nostre continue vittorie come giocatori e come società.” Baracchi ha anche presentato i punti forti e le peculiarità del gruppo, che si presenta numeroso e competitivo: “Quest’anno abbiamo la possibilità di aggiungere tanti ragazzi giovanissimi alla nostra rosa: le novità e i nuovi giocatori portano sempre innovazione e nuove sfide personali; quindi, è sempre una buona cosa avere un ricambio generazionale che si amalgami con i veterani del gruppo, a cui bisogna fare un plauso fortissimo per la loro dedizione, presenti ormai da parecchio tempo. La nostra fortuna sta proprio in questo, ogni anno arrivano nuove leve, che mettono nelle condizioni sia i veterani dei seniores sia noi allenatori e dirigenti, di trovare nuovi stimoli che riescano ad interessare tutti i partecipanti al gruppo seniores. Quest'anno in particolare, grazie al buon lavoro societario e al lavoro svolto dai tecnici nelle giovanili, ci ritroviamo con ottimi innesti, che ci garantiranno un’evoluzione positiva del gruppo, sia a livello tecnico che umano. Il gruppo ormai è consolidato, e con il lavoro dei giocatori in primis, dei dirigenti e di noi allenatori, sta sempre più prendendo la forma di una famiglia con fondamenta solide.”

In attesa di conoscere il girone in cui verranno inseriti i giovani Leoni, il percorso di avvicinamento al campionato passerà per alcune amichevoli di preparazione. La prima uscita dei bianconeri sarà il 17 settembre contro il Bologna Rugby Club in trasferta, seguita la domenica successiva da un confronto con i Centurioni Lumezzane. Il percorso di avvicinamento si concluderà il 1o ottobre con l’amichevole contro il Tortona: a quel punto mancheranno solo due settimane all’inizio del campionato, e i giovani leoni dovranno farsi trovare pronti fin da subito per vincere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby - Lyons: inizia la stagione della formazione Cadetti. L'obiettivo rimane la promozione in B
SportPiacenza è in caricamento