Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons in campo a Genova nel big match che vale una buona fetta di playoff

Domenica pomeriggio alle 14.30 sul campo del Cus Genova i bianconeri si giocheranno la testa della classifica al momento occupata dai liguri, unica formazione ancora a punteggio pieno

La Sitav Rugby Lyons si prepara a tornare in campo per quella che si profila come la trasferta più importante della stagione. Domenica pomeriggio alle 14.30 sul campo del Cus Genova i bianconeri si giocheranno infatti la testa della classifica al momento occupata dai liguri, unica formazione ancora a punteggio pieno. I Lyons vengono da una vittoria solo parzialmente convincente sul campo dell’Accademia FIR, mentre il Genova si presenta forte di una progressione impressionante che li ha visti superare prima l’Accademia poi il Benevento e L’Aquila. La sfida contro gli abruzzesi, terminata sul campo con un netto 41 a 5 in favore del Genova, ha poi visto l’intervento del giudice sportivo che ha penalizzato di quattro punti in classifica gli aquilani. Per raggiungere il primo posto i bianconeri non possono permettersi passi falsi e sono chiamati all’impresa.
Il tecnico Paolo Orlandi ha sottolineato l’importanza dell’incontro per l’economia della stagione dei bianconeri: «Per noi sarà una prova di maturità: abbiamo vinto lo stesso numero di partite ma dobbiamo ancora recuperare un punto in classifica. Per affrontare le semifinali con i vantaggi riservati alle prime in classifica siamo obbligati a vincere a Genova e se ci riuscissimo tutto sarebbe più semplice. Loro sono una buona squadra e in salute, noi lavoriamo per fare bene e dimostrare quanto valiamo. Sono convinto che non sarà solo una sfida fisica ma anche una sfida mentale.»
Il capitano dei Lyons Lorenzo Maria Bruno prepara i compagni ad una partita molto impegnativa: «Il Cus Genova è una delle squadre più attrezzate del girone ed è l’unica che ci ha sconfitti. Noi scenderemo in campo con la voglia di riscattarci e imporre il nostro gioco, cosa che non ci era riuscita l’ultima volta. Per questo saranno importanti le fasi statiche e di conquista per avere palloni da giocare con i trequarti.»
Secondo il centro bianconero Leonardo Subacchi la chiave della partita sarà il gioco al largo: «Il Cus Genova è cresciuto molto durante la stagione ed è al primo posto. È una squadra equilibrata forte sia con la mischia che nel gioco al largo. Noi dovremo scendere in campo concentrati perché dobbiamo assolutamente vincere. Penso che sarà una partita equilibrata e difficile, ma alla fine a fare la differenza sarà il gioco sui trequarti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento