Rugby

Rugby - Lyons, due belle vittorie per la formazione Cadetti e l'Under 19

La Serie C supera 55 a 14 il Colorno, la U19 batte 44 a 5 il Pieve

Serie C
Sitav Rugby Lyons vs Rugby Como 55-14 (21-7)

Marcatori: pt 2’ m Borghi, 5’ cp Groppelli N, 12’ cp Groppelli N, 22’ m Como tr, 30’ m Cristian; 34’ m Borghi  st 41’ m Spezia tr Groppelli N, 48’ m Bassi G, 59’ m Cristian tr Montanari, 70’ m Cristian, 73’ m Opizzi, 80’ m Montanari  
Cartellini: 28’ Cartellino Giallo Como, 65’ Cartellino Giallo Como
Sitav Rugby Lyons: Groppelli N; Spezia, Montanari, Eddoukali (vcap), Bassi G; Opizzi, Repetti; Bellani, Simonato, Cristian; Pozzoli, Bassi L.; Aloè, Borghi, Cantù (cap)  
A disposizione: Groppelli G., Espinoza, Bedini, Profiti, Dhima, Barth, Tasha,
All. Baracchi, Solari
Federico Ghezzi Man of The Match: Robert Cristian

Seconda vittoria consecutiva per la Squadra Cadetta di Sitav Rugby Lyons, che offre una buonissima prestazione contro il Rugby Como imponendosi nettamente. Sono 9 le mete marcate dai bianconeri, che hanno usato al meglio le proprie armi migliori per mettere in difficoltà i volenterosi avversari, capaci di segnare due mete mostrando caparbietà e voglia di giocare.

La partita si mette subito bene per i Lyons, che fanno vedere di avere mischie e touche superiori e arrivano a marcare dopo pochi minuti con Borghi proprio da rimessa laterale. Saranno 4 a fine giornata le mete marcate grazie alla maul avanzante, divise tra i tallonatori Borghi e Cristian, che aggiunge una meta in gioco aperto per portarsi a casa il premio di Man of the Match. Dopo la marcatura iniziale arrivano due piazzati di Groppelli per scavare il primo solco nella partita, prima della risposta del Como che su un calcio alto recuperato arriva a marcare la meta del 11-7. Prima della ripresa serve una nuova prova di forza per la mischia bianconera, che non si fa pregare e porta a casa altre due mete, legittimando la superiorità numerica per un cartellino giallo.

Nel secondo tempo si assiste a un monologo dei Lyons, che trovano la via della meta in 6 occasioni, facendo anche vedere un buon gioco alla mano con i trequarti, nonostante la linea arretrata presentava diverse novità rispetto alle ultime uscite. Il punteggio finale recita un eloquente 55-14, che poteva essere ancora più ampio se non fosse stato per l’imprecisione dalla piazzola dei calciatori

Prova incoraggiante per i ragazzi di Baracchi e Solari, che nelle prime due uscite del 2023 hanno conquistato 10 punti in classifica che li riportano a contatto con la vetta del girone. Ora due settimane di pausa, in cui affinare i meccanismi di gioco e recuperare alcune assenze, in vista della fase finale del campionato.

UNDER19

EMILBANCA LYONS – RUGBY PIEVE 44-5 (METE 7-1)

Emilbanca Lyons: Nakov (cap.), Solari, Beghi (dal 1’ 2T Teruggi), Molina, Comizzoli (dal 13’ 2T Bargach), Russo (dal 13’ 2T Ziliani), Viti (dal 7’ 2T Cerrato), Perazzoli, Camoni, Montesissa, Isola, Spezia, Bosoni (dal 5’ 2T Amir Ali), Mazzoni, Haseeb.

All. Bergamaschi, Paoletti

Tabellino. 1T: 7’ mt Comizzoli nt (5-0), 11’ mt Nakov tr Russo (12-0), 25’ cp Russo (15-0), 27’ mt Russo nt (20-0), 29’ mt Pieve nt (20-5).
2T: 4’ mt Nakov nt (25-5), 16’ mt Solari tr Solari (32-5), 30’ mt Nakov tr Solari (39-5), 35’ mt Solari nt (44-5)

Prima partita del girone di ritorno del torneo regionale tra i nostri leoni e il Rugby Pieve. Non deve trarre in inganno il punteggio finale: la partita di oggi non è stata così semplice come il risultato farebbe pensare. Merito del Pieve che si è presentato con una formazione agguerrita, vogliosa di riscattare l’opaca prestazione avuta nella partita di andata del girone. La partita si è subito incanalata nei binari a noi più favorevoli con 2 mete nei primi 10 minuti, però poi il Pieve ha opposto una fiera resistenza e il tempo è terminato con una ulteriore segnatura per parte.
Nella ripresa, dopo la meta del bonus offensivo nei primi minuti, per un lungo tratto non siamo più riusciti a marcare, dovendo anche difenderci da un paio di attacchi efficaci da parte degli avversari. Dopo una bella meta a metà della ripresa, nel finale poi i nostri avversari hanno probabilmente ceduto un po’ fisicamente, lasciando campo libero ai nostri con altre due mete che hanno arrotondato il punteggio.
Prova nel complesso positiva, con qualche errore di troppo nel movimento palla e nelle scelte di gioco, dettagli che dovranno essere messi sicuramente a posto per i prossimi impegnativi appuntamenti con Colorno e Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby - Lyons, due belle vittorie per la formazione Cadetti e l'Under 19
SportPiacenza è in caricamento