menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby - Lyons, buon test contro la formazione argentina dell'Olivos

L'ex Monteagudo prima dell’incontro è entrato negli spogliatoi dei Lyons a consegnare le maglie ai giocatori: «La giornata di oggi è un grande regalo che mi ha concesso questo splendido sport. La città mi ha dato tanto sia come Lyons che come Piacenza Rugby»

La sfida fra Olivos Rugby Club e Sitav Rugby Lyons si è articolata in due incontri per un totale di tre tempi: nelle prime due frazioni di gioco da 35 minuti l’una si sono confrontati i Lyons (con l’innesto di Berzieri del Piacenza Rugby a completare la prima linea) e la prima squadra Olivos. Nel terzo tempo invece una selezione piacentina mista Lyons e Piacenza ha giocato con la seconda squadra dell’Olivos. In entrambe le sfide si sono imposti gli argentini, prima per 14 a 12 e poi per 21 a 7.
Un primo tempo equilibrato con le due squadre che si sono sfidate ad armi pari e a tutto campo. A rompere gli indugi sono stati i Lyons che già al quarto minuto sono riusciti a battere la retroguardia argentina lanciando Edoardo Montanari in meta. Guillomot non manca l’appuntamento con i pali e aggiunge due punti preziosi. I bianconeri ci provano ancora ma non riescono a sfruttare alcune azioni di gioco costruito nella metà campo avversaria. È invece l’Olivos che alla mezz’ora risale il campo e conclude una consistente azione multifase con la seconda meta dell’incontro. A firmare la marcatura è il terza-centro Triulzi. Inchauspe aggiunge due punti dalla piazzola e manda le squadre negli spogliatoi in parità.

La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo con i Lyons subito in avanti, fermati dall’ottima difesa nero-arancio che recupera l’ovale. I piacentini sembrano prevalere nelle fasi di mischia ordinata, mentre si rivela molto equilibrato il confronto in touche. Al 14’, proprio sugli sviluppi di una rimessa laterale, i leoni piacentini trovano la meta del vantaggio con Salerno. Dopo la marcatura è l’Olivos a salire in cattedra con alcune belle azioni di gioco manovrato che portano alla meta dell’ala ospite Ghirozi. Dalla piazzola, Inchauspe non manca la trasformazione che sancisce il 14 a 12 finale e vale la vittoria nel match.
La seconda partita, disputata in un tempo unico di 45 minuti, vede scendere in campo una formazione mista Lyons-Piacenza Rugby contro la seconda squadra dell’Olivos. La sfida si apre con i piacentini subito in vantaggio grazie ad una meta di Groppi. Si tratta però di un fuoco di paglia perché nei minuti successivi è la formazione argentina a prendere in mano le redini della partita e imprimere un ritmo che non è sostenibile dagli avversari. Arrivano così tre mete in rapida successione che scavano un solco incolmabile per la formazione di casa. L’Olivos segna prima con Serrao e poi con Martin entrambi bravi a finalizzare due azioni manovrate con i trequarti. La terza meta nasce invece da una azione prolungata nella metà campo piacentina. Ghiorzi si dimostra impeccabile dalla piazzola e permette ai suoi di fissare il risultato sul 21 a 7 finale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento