rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Rugby

Rugby - Lyons, ben 14 giovani piacentini del vivaio hanno esordito nel Top 10 italiano

Un risultato straordinario, per la competitività del campionato, quello ottenuto dalla società bianconera che preferisce costruirsi il futuro in casa.

La Stagione 2021/2022 di Sitav Rugby Lyons verrà ricordata ed inserita negli annali. Il settimo posto conquistato dalla squadra diretta da Gonzalo Garcia e Carlo Orlandi ha raggiunto il settimo posto finale, che vale come miglior piazzamento nel massimo campionato italiano nella storia della società piacentina. Un piazzamento maturato grazie alle sei vittorie conquistate, anche in questo caso un record per la società, che hanno portato il gruppo bianconero a raggiungere quota 28 punti in classifica, agganciando una piazza storica come Viadana al settimo posto finale. Da ricordare alcune giornate storiche, come le vittorie casalinghe contro i Campioni d’Italia di Rovigo e Calvisano.

Cissè

Questi risultati sono il frutto della crescita costante avuta dalla società di Via Rigolli negli ultimi anni, che ha riportato i colori bianconeri al vertice del rugby italiano. Un percorso basato sulla crescita dei giocatori “fatti in casa”, nel vivaio della squadra, che hanno da sempre costituito la spina dorsale della prima squadra, e che anche nel Peroni TOP10 appena concluso hanno ricoperto un ruolo fondamentale. Sono in tutto 14 i giocatori piacentini scesi in campo in questa stagione di Peroni TOP10, un risultato straordinario per una società come i Lyons in un campionato così altamente competitivo. Si tratta del frutto di anni di ottimo lavoro da parte di tutta la società nella crescita dei giocatori attraverso il vivaio, e di tutti i nostri tecnici che hanno lavorato duramente per rendere i nostri ragazzi giocatori e uomini migliori. Questi numeri rendono giustizia al lavoro di tantissime persone legate a questi colori, che hanno visto questi ragazzi arrivare sul nostro campo da bambini e ora li vedono difendere la nostra maglia contro le squadre migliori d’Italia.

Lekic

Uno di questi ragazzi è Alessandro Via, partito dall’Under 7 e arrivato ad essere Vice Capitano in Peroni TOP10 e a tagliare in questa stagione il traguardo delle 100 presenze in prima squadra. Ad Alessandro è stato assegnato il neo-istituito Premio “Vincenzo Fava”, come “Giocatore Lyons” dell’anno. In ricordo del compianto ex capitano bianconero, un premio che non premia necessariamente il miglior giocatore, ma colui che ha meglio incarnato lo spirito Lyons: combattivo, tenace, che non molla mai e che sa essere da esempio per i compagni. Alessandro ha sicuramente meritato questo riconoscimento, al termine di una stagione di altissimo livello in cui è stato fondamentale per i successi della squadra, diventando titolare inamovibile in maglia numero 9. Ad Alessandro abbiamo chiesto un giudizio sulla stagione appena trascorsa: “A livello di squadra non posso che valutare questo campionato in maniera positiva: ad inizio anno ci eravamo posti l’obiettivo di migliorare rispetto alla stagione precedente e ci siamo riusciti praticamente in ogni ambito e secondo ogni parametro. Abbiamo fatto un girone di andata praticamente perfetto, poi dopo la sosta natalizia abbiamo avuto diverse difficoltà che però siamo riusciti a superare riunendoci e reagendo di squadra. Nelle difficoltà si è visto un gruppo affiatato e maturo, che ha sopperito ai problemi di alcuni elementi con la coesione e la disposizione al sacrificio. A livello personale, sono molto soddisfatto del lavoro che ho svolto: volevo essere un punto di riferimento per la squadra e credo di esserci riuscito, ho dato il massimo per questa maglia e ho lavorato duramente sul campo e in palestra per migliorarmi. In particolare, sono molto soddisfatto dei miei miglioramenti nella gestione del gioco al piede. Il momento che mi porterò nel cuore per sempre di questa annata è sicuramente la meta che ho marcato contro il Rovigo Campione d’Italia: Quel momento è stata la svolta della partita, ci ha permesso di andare in vantaggio e da lì non ci siamo più fermati. Il pubblico era gasatissimo ed è stata una giornata da ricordare.”

Moretto

Alessandro Via ha poi parlato del suo rapporto personale con la società Lyons, descrivendo il significato di essere un giocatore di questa squadra per un ragazzo cresciuto con i colori bianconeri addosso: “Sono molto fiero di poter indossare questa maglia e onorarla negli stadi più importanti d’Italia, significa tantissimo per me. Per me è ancora più speciale poterlo fare con mio fratello Giovanni e con ragazzi con i quali sono cresciuto, come Jacopo Boreri e Khadim Cissè. I legami maturati all’interno di questa società sono profondissimi, e quello che mi è stato insegnato va ben oltre il rugby. Avere tanti giocatori in prima squadra che hanno fatto il mio stesso percorso, che sono legati a questa maglia e con cui ho condiviso tanti bei momenti è fantastico. Tra di loro ci sono due ‘veterani’ come Bance e Salerno, giocatori che ho sempre ammirato e che sono da esempio per tutti, e questo spirito che si respira nel gruppo ha permesso a tanti di integrarsi al meglio e ad avere forti legami con questa squadra, come il nostro Capitano Lorenzo Maria Bruno, che gioca con me da 7 anni e con cui ho un bellissimo rapporto. Vorrei fare anche un grosso ringraziamento ai ragazzi della seconda squadra, perchè non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno ad ogni partita e che ci hanno aiutato tanto negli ultimi mesi allenandosi spesso insieme a noi, permettendo a tutti di crescere e migliorarsi. Tutto questo per me vuol dire essere parte di questa grande Famiglia Lyons.”

Rugby Top 10, Lyons - Lazio

Ecco dunque i nomi dei 14 giocatori piacentini scesi in campo in questa stagione con la maglia di Sitav Rugby Lyons:

Nourou Abdoul Bance - 3a linea

Jacopo Boreri - ala

Riccardo Borghi - tallonatore

Federico Canderle - tallonatore

Khadim Cissè - 3a linea

Federico Cuminetti - ala

Joshua Dallavalle - centro

Federico Efori - m.mischia

Miralem Lekic - 2a linea

Alessandro Moretto - 3a linea

Alessandro Perazzoli - centro

Matteo Salerno - pilone

Alessandro Via - m.mischia

Giovanni Via - estremo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby - Lyons, ben 14 giovani piacentini del vivaio hanno esordito nel Top 10 italiano

SportPiacenza è in caricamento