Sabato, 20 Luglio 2024
Rugby

Rugby - La seconda formazione dei Lyons rinuncia alla Serie B e riparte dalla C1

A spiegare le ragioni della rinuncia è il presidente dei Lyons Natalino Fanzola: «Quando si guadagna una promozione è sempre un dispiacere dover rinunciare a partecipare ad un campionato di categoria superiore, ma dobbiamo pensare al bene della società»

La Sitav Rugby Lyons si è vista costretta a rinunciare al campionato di serie B al quale aveva guadagnato l’accesso in seguito al ripescaggio da parte della Federazione Italiana Rugby. La società bianconera, dopo un’attenta valutazione, ha preferito rinunciare alla serie B per iscriversi invece al campionato di serie C1. Oltre al costo proibitivo di un campionato di serie B che prevede due trasferte in Sardegna, si aggiungono ragioni legate all’impossibilità di allestire una rosa sufficientemente ampia da poter affrontare il doppio impegno in serie A e in serie B.
A spiegare le ragioni della rinuncia è il presidente dei Lyons Natalino Fanzola: «Quando si guadagna una promozione è sempre un dispiacere dover rinunciare a partecipare ad un campionato di categoria superiore, ma dobbiamo pensare al bene della società. In questo momento non abbiamo le rose per affrontare due campionati così impegnativi e rischiamo solo di compromettere entrambe le stagioni. Molti ragazzi che l’anno scorso hanno giocato in serie C saranno impiegati in serie A dove avranno anche la possibilità di mettersi in luce e di contribuire alla lotta per tornare in Eccellenza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby - La seconda formazione dei Lyons rinuncia alla Serie B e riparte dalla C1
SportPiacenza è in caricamento