Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Impresa Piacenza, i Lyons masticano amaro

Esce sconfitta per un soffio la Sitav Lyons dal big match di giornata in casa della Pro Recco. Piacentini che infatti guidano la partita fino 70' quando un piazzato di Barraud fa segnare il 31 a 26 in favore dei bianconeri che pregustano così la...

Rugby - Impresa Piacenza, i Lyons masticano amaro - 1
Esce sconfitta per un soffio la Sitav Lyons dal big match di giornata in casa della Pro Recco. Piacentini che infatti guidano la partita fino 70' quando un piazzato di Barraud fa segnare il 31 a 26 in favore dei bianconeri che pregustano così la vittoria, ma una meta di Becerra (trasformata da Agniel) a 2' dalla fine regala al vittoria (33 a 31) alla squadra ligure. L'inizio di partita è scoppiettante perché al piazzato di Agniel risponde subito la meta di Fornari (3-7). E' lo stesso Agniel al 20', anche lui apertura francese, a rimettere sui binari la partita della Pro Recco con la meta che vale il 10 a 7 e il collega Barraud, tanto per cambiare, gli risponde dalla piazzola col calcio che vale il 10 a 10. La sfida al piede dei due francesi prosegue per tutto il primo tempo, Agniel firma il 13-10, ma ancora una volta è Buondonno che prova a dare la scossa al match al 31': Barraud fa volare i trequarti bianconeri che bucano la difesa ligure e raggiungono il bersaglio grosso con il metaman bianconero Andrea Buondonno. Barraud non manca l'appuntamento con i due punti aggiuntivi (13-17). Solito botta e risponda dal piazzato tra Agniel e Barraud e alla fine del primo tempo è servita la meta di Fornari (non trasformata) che manda i due quindici a riposo con i Lyons avanti 25 a 16. Nella ripresa i piacentini controllano ancora con la sfida tra Barraud e Agniel (28-19) ma al 62' la Pro Recco riapre la sfida con una meta del pilone destro Rapone. Agniel trasforma e ora i Liguri sono solo a due punti (26-28). Sempre l'apertura dei piacentini firma il 31 a 26 e proprio quando c'è da tenere il vantaggio fino alla fine, a 2' dal termine della partita la Pro Recco raggiunge la meta del sorpasso con Becerra. Agniel trasforma. I Lyons hanno due minuti per giocarsi il tutto per tutto e Barraud allo scadere manca il calcio che vale il sorpasso.

Classifica: L’Aquila Rugby 1936 punti 60; Recco punti 48; Lyons Piacenza punti 43; Accademia FIR e Cus Verona punti 42; Valpolicella punti 39; Rugby Colorno punti 36; Rugby Banco di Brescia punti 28; Udine punti 22; Rubano punti 15; Firenze 14; Romagna punti 6.

Serie A – Girone A – XIV giornata
Pro Recco v Lyons Piacenza 33 – 31  (4-1)
Rubano Rugby v L’Aquila Rugby 1936,  14 – 19  (1-4)
Romagna RFC v Rugby Banco di Brescia, 23 – 32  (0-5)
Rugby Udine 1928 v Accademia FIR,  16 – 10  (4-1)
Franklin&Marshall Cus Verona v RC Valpolicella,  20 – 03  (4-0)

Aeroporti di Firenze Rugby 1931 v Rugby Colorno rinviata per impraticabilità campo.

AIRCOM PRO RECCO-LYONS PIACENZA 33-31 (16-25)

RECCO: Gonzalez, Tassara (17' st Bisso), Becerra, Breda (17' st Torchia), Neri (10' st D'Agostini), Agniel, Villagra, Giorgi, Rosa (40' pt Salsi), Orlandi, Vallarino, Bonfrate (22' st Maggi), Rapone (25' st Bedocchi), Noto, Casareto (17' st Sciacchitano)?A disposizione: Ferro. Allenatore: Villagra

PIACENZA: Mortali Mi., Missaglia, Buondonno, Gherardi, Rossi, Barraud, Alfonsi, Benelli (10' st Bance), Barroni, Sciacca, Fornari, Baracchi, Paoletti, Silvestri, Mortali Ma. (30' st Ferri)?A disposizione: Co', Wahabi, Soffientini, Tarantini, Cammi, Montanari. Allenatore: Mozzani

Marcatori: p.t.: 4' cp Agniel 3-0, 6' meta Fornari tr Barraud 3-7, 18' meta Agniel tr Agniel 10-7, 21' cp Barraud 10-10, 25' cp Agniel 13-10, 29' meta Buondonno tr Barraud 13-17, 32' cp Agniel 16-17, 39' cp Barraud 16-20, 40' meta Fornari 16-25;  S.t.: 11' cp Agniel 19-25, 16' cp Barraud 19-28, 23' meta Rapone tr Agniel 26-28, 31' cp Barraud 26-31, 37' meta Becerra tr Agniel 33-31.
Arbitro: Roscini di Milano
Note: cielo nuvoloso, terreno in perfette condizioni

Prestazione strepitosa del Piacenza Rugby, che nel big match di Serie B al Beltrametti batte la capolista Pesaro 23 a 16, mancando di un soffio il punto di bonus ma ricucendo lo strappo in classifica. Il Piacenza ora è secondo a -3 dalla vetta occupata da Pesaro, peccato solo per i quattro punti di penalizzazione di inizio stagione, perché senza quella penalità i biancorossi di Pagani ora sarebbero in vetta.

Classifica: Pesaro punti 53; Piacenza punti 50; Noceto punti 47;  Livorno punti 39; Amatori Parma punti 37;  Tirreno punti 35;  Cecina punti 34; Modena punti 28;  Rugby Parma punti 27;  Jesi punti 23; Arezzo punti 15; Umbria Rugby Terni punti 1. Piacenza Rugby 4 (quattro) punti di penalizzazione.

Serie B – Girone B – XIV giornata
Elleffe-Baldi Jesi - Donelli Vini Modena Rugby, 12 – 13  (1-4)
Vasari Arezzo - Rugby Club Emergenti Cecina,  16 – 23  (1-4)
Piacenza Rugby  - Pesaro Rugby,  23 – 16  (4-1)
UR Tirreno - Livorno Rugby, 24 – 10  85-0)
Rugby Noceto  - Umbria Energy Terni,  56 – 00  (5-0)
Amatori Parma Rugby - Rugby Parma Fc,  17 – 05  (4-0)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento