Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Doppio test per i Lyons contro Calvisano e Milano

Sabato 17 ottobre arriva al Beltrametti il Valorugby Emilia, per la prima giornata di Coppa Italia, da quest’anno con un formato nuovo e divisa in due gironi

Questa settimana torna il rugby giocato per i colori bianconeri: a sette mesi di distanza da Rovigo – Lyons del 15 febbraio i Leoni scenderanno in campo sabato per la prima amichevole prestagionale, tappa di avvicinamento fondamentale a meno di un mese dall’esordio stagionale ufficiale. Le amichevoli di preparazione saranno due, e occuperanno i Leoni nei prossimi due weekend. Dopo aver effettuato i testi sierologici obbligatori venerdì scorso, la squadra al completo è pronta a scendere in campo.
Ci sarà subito un impegno molto probante per i Lyons di Garcia e Orlandi, che se la vedranno con il Kawasaki Robot Calvisano, la squadra che ha dettato legge nel campionato italiano negli ultimi anni e detentrice dello scudetto 2019, l’ultimo assegnato. L’incontro si terrà a porte chiuse allo Stadio Walter Beltrametti sabato 26 settembre alle ore 16, e c’è tanta curiosità di vedere all’opera le squadre dopo questa lunghissima pausa forzata.
Il secondo test prestagionale sarà invece un grande classico del rugby piacentino: Sabato 3 Ottobre i bianconeri andranno a Milano con l’intento di riportare a casa lo Shield del Trofeo Capuzzoni, ora detenuto dall’AS Rugby Milano. Un incontro sempre molto sentito da entrambe le formazioni, nel ricordo del grande giocatore Massimiliano Capuzzoni, bandiera di entrambe le società e ricordato da tutti con grande affetto. Una spinta in più per fare bene e mettersi in mostra, a due settimane esatte dall’inizio della stagione ufficiale.
Sabato 17 ottobre, infatti, arriva al Beltrametti il Valorugby Emilia, per la prima giornata di Coppa Italia, da quest’anno con un formato nuovo e divisa in due gironi. Da lì si inizierà a fare sul serio, con un derby emiliano molto sentito e che vedrà i Lyons affrontare un’altra delle favorite per lo Scudetto, dopo la grande crescita degli ultimi anni e l’ottima campagna acquisti portata avanti in estate. La Settimana successiva, nel secondo turno di Coppa Italia, i Lyons saranno invece impegnati al Battaglini di Rovigo, contro la squadra detentrice del torneo e anche quest’anno favorita sia per la Coppa che per il campionato.
“L’inizio di stagione sarà particolarmente ostico – ha spiegato il Direttore Sportivo Stefano Nucci. Nelle prime tre partite ufficiali affronteremo le tre grandi favorite per lo Scudetto: Valorugby e Rovigo in Coppa Italia e il Petrarca nella prima di campionato, e sarà fondamentale farsi trovare pronti fin da subito e indirizzare la stagione nel modo giusto, soprattutto per quanto riguarda il morale. Per questo abbiamo cercato subito di disputare un’amichevole di preparazione contro una squadra di alto livello come il Calvisano, per valutare da subito la nostra preparazione e poter correggere eventuali errori e ritardi. Inoltre, per noi è sempre un piacere disputare il Trofeo Capuzzoni con gli amici dell’AS Rugby Milano, con cui anche quest’anno siamo riusciti a rinnovare l’appuntamento. I nostri giocatori sanno quanto sia importante e significativo fare bella figura, e riportare a casa lo Shield per la nostra società è un motivo di orgoglio e vanto.
Pronta a scattare dai blocchi di partenza anche la formazione cadetta, che avrà più tempo per prepararsi all’avvio del campionato, programmato per il 15 novembre, e che ha iniziato da due settimane gli allenamenti in vista della ripresa. La fase di avvicinamento alla prima stagionale sarà caratterizzata da tre amichevoli: venerdì 16 ottobre i giovani Leoni torneranno in campo dopo otto mesi esatti dalla loro ultima esibizione per una sfida con l’Elephant Rugby Gossolengo, che verrà seguita da un Derby con il Piacenza Rugby il sabato successivo e un’amichevole contro il Tortona Rugby domenica 1 novembre.
“Sono molto soddisfatto di queste prime settimane di allenamenti – ha raccontato il nuovo allenatore della seconda squadra Davide Baracchi -, tutti i ragazzi hanno una voglia matta di giocare e mettono molta intensità negli allenamenti. Dobbiamo naturalmente lavorare molto sulla tecnica, per riprendere confidenza con il gioco, e sulla chimica di squadra, dato che fortunatamente quest’anno abbiamo molti ragazzi nuovi, sia tra i ragazzi usciti dall’Under 18 che venuti da fuori.”
Finalmente le divise bianconere torneranno a calcare i campi di gioco. Già questo è un grandissimo risultato, in attesa di vedere cosa riusciranno a fare i nostri Leoni nella prossima stagione, dalla prima e seconda squadra fino al settore propaganda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento