Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Domenica test match tra i Lyons e gli argentini dell'Olivos Rugby Club

Si tratta di un incontro strutturato in tre tempi da 30 minuti: le prime due frazioni di gioco avranno come protagonisti i Lyons contro la prima squadra argentina, mentre nel terzo la seconda squadra degli Olivos si confronterà con una formazione mista Lyons-Piacenza

Domenica pomeriggio la Sitav Rugby Lyons tornerà in campo nonostante la pausa legata agli impegni del Sei Nazioni per una partita contro l’Olivos Rugby Club, squadra argentina impegnata in un tour di precampionato in Italia. Cominciata il 1° di febbraio la tournee ha visto gli argentini passare per Roma, dove hanno assistito al debutto dell’Italia nel Sei Nazioni, per poi raggiungere Padova dove hanno affrontato e battuto il Petrarca 14 a 12. L’Olivos, in cui milita anche l’ex bianconero ed ex Piacenza Rugby Santiago Monteagudo, si confronterà ora contro i Lyons in un match in programma alla 14.30 di domenica. Si tratta di un incontro strutturato in tre tempi da 30 minuti: le prime due frazioni di gioco avranno come protagonisti i Lyons contro la prima squadra argentina, mentre nel terzo la seconda squadra degli Olivos si confronterà con una formazione mista Lyons-Piacenza. Per la Sitav Rugby Lyons è senza dubbio un impegno molto importante come ha sottolineato il tecnico bianconero Paolo Orlandi: «Sarà una partita vera che ci servirà per interrompere la sosta e preparare l’impegno di campionato contro l’Accademia. Cercheremo di dare spazio a chi ha più bisogno di giocare e mettere minuti nelle gambe. Non conosciamo il livello dei nostri avversari, ma sappiamo che, come noi, sono retrocessi lo scorso anno dalla massima serie e ora hanno l’obiettivo di ritrovare un posto in paradiso. Sono certo che sarà una partita molto interessante.»
Una partita molto importante anche secondo il direttore sportivo bianconero Claudio Deltrovi: «Loro sono impegnati in un tour con cui vogliono preparare la risalita nella massima serie di un campionato importante come quello argentino, mentre noi dovremo spezzare la pausa che potrebbe farci arrivare arrugginiti alla sfida contro l’Accademia. È un momento molto delicato per la nostra stagione e dovremo cercare di non farci male. Sarà poi un’occasione speciale per ritrovare Santiago Monteagudo che ho avuto il piacere di allenare e ha lasciato un segno importante a Piacenza. Per i nostri ragazzi invece sarà un’opportunità importante per confrontarsi in un match internazionale e conoscere un rugby diverso.»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento