Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Cuore Lyons, espugnano L'Aquila 23-25

Bellissima vittoria dei Lyons, la prima in questo campionato di Eccellenza, che sbancano il campo de L'Aquila (23-25) mettendo un mattone importante nella corsa alla salvezza. La sfida tra le ultime due della classe infatti vale mezza stagione, e...

Sam Ward, autore di due mete
Bellissima vittoria dei Lyons, la prima in questo campionato di Eccellenza, che sbancano il campo de L'Aquila (23-25) mettendo un mattone importante nella corsa alla salvezza. La sfida tra le ultime due della classe infatti vale mezza stagione, e alla vigilia si era complicata perché la Fir ha accettato il ricorso de L'Aquila annullando di fatto la penalizzazione degli abruzzesi che prima del fischio d'inizio si ritrovano in un colpo solo da -4 a 0, cioè a 2 sole lunghezze dai Lyons in classifica. I piacentini però sono bravi, dopo la sbandata iniziale, a portare a casa quattro punti davvero fondamentali che gli permettono di portarsi a +5 in classifica proprio sui rivali che invece prendono un solo punto.
L'inizio di partita dei Lyons non è dei migliori, L'Aquila si porta subito nei 22 ospiti e al 6' è in vantaggio con una punizione di Bonifazi, che sfrutta la sanzione dopo il crollo della mischia bianconera (0-3). Stessa identica situazione al 14' e Bonifazi dalla piazzola allunga sul 6-0.
Lo svantaggio dà la sveglia ai bianconeri che al 22' imprimono una svolta alla prima fase del match. La pressione dei Lyons porta a giocarsi una meta nei 5 de L'Aquila, marcatura che arriva al 27' con i piacentini fermati fallosamente sulla linea e il direttore di gara che concede la meta tecnica trasformata da Thrower (6-7). La maul dei Lyons sale di giri e L'Aquila ne paga le conseguenze rimanendo in 14 per un cartellino giallo, la squadra di Bertoncini non si fa pregare due volte e sugli sviluppi di una touche arriva la seconda meta con Sam Ward, 6-14. Prima del riposo (34') Bonifazi trasforma il terzo piazzato (9-14).
La ripresa si apre con il nuovo forcing degli abruzzesi, Bonifazi sbaglia un piazzato, e i Lyons attaccano alla ricerca della terza meta che arriva al 50', ancora con Ward: touche vinta dai Lyons sulla linea dei 5 locali e terza meta con Thrower che non centra i pali (9-19). L'allungo però arriva al 56' grazie a un piazzato (crolla la mischia di casa), questa volta Thrower non sbaglia e fa 9-22.
Bravi a questo punto del match i giocatori de L'Aquila, che provano a riaprire la partita a 16' dalla fine con la meta del neoentrato Cialente che Bonifazi trasforma per il 16-22. La pressione si alza, i Lyons cercano di serrare i ranghi e trovano ossigeno puro a 4' dalla fine quando Thrower trasforma il piazzato del 16-25. Ma subito dopo succede l'incredibile, L'Aquila trova una meta con Faasen, Bonifazi trasforma e i locali si riportano sotto (23-35) a pochi istanti dalla fine, ma ormai non c'è più tempo.

L’allenatore bianconero Achille Bertoncini può finalmente complimentarsi con i suoi ragazzi al primo successo stagionale: «Dopo i primi quindici minuti in cui abbiamo dovuto subire la sfuriata dei padroni di casa siamo riusciti a metterli in difficoltà. Nel finale abbiamo rischiato ma più per errori nostri. La partita era difficile sotto tutti i punti di vista, non solo per il valore in classifica, ma anche per la tensione emotiva. Abbiamo vinto meritatamente ed è una partita che può far cambiare tante cose, sicuramente ci darà molta tranquillità per poter lavorare al meglio. ».
Soddisfatto anche Claudio Deltrovi, direttore sportivo dei Lyons: «Oggi la nostra mischia ha fatto una grande prestazione soprattutto nella maul che è stata la nostra arma in più. L’Aquila è stata brava a sfruttare i nostri errori, ma alla fine la vittoria ci premiati. È un passo avanti importante per quanto riguarda la classifica, ma non dobbiamo fermarci qui, serviranno presto delle conferme».

L'Aquila Rugby Club – Sitav Rugby Lyons 23-25
L'Aquila Rugby Club: Matzeu (51' Cialente), Erbolini (61' Panetti), Perju, Angelini, Bonifazi, Biffi, Faasen, Ceccarelli, Vaschi, Boccardo (73' Casolari), D'Onofrio (61' Gentile), Flammini, Badalicescu (61' Montivero), Marchetto, Tamba (61' Breglia). A disposizione: Rettagliata, Carnicelli. All.: Mercier.
Sitav Rugby Lyons: Thrower, Bruno, Subacchi, Forte, Albertin, Zucconi, Pasini (78' Via), Ward, Fornari, Ferrari (62' Cisse), Chiappini, Baracchi (60' Ortis), Carloni (65' Staibano), Daniele (41' Cocchiaro), Lombardi (51' Ferri). A disposizione: Cammi, Montanari. All.: Bertoncini.
Marcatori: p.t. 7' cp Bonifazi (3-0); 12' cp Bonifazi (6-0); 27' m. tecnica tr. Thrower (6-7); 31' m. Ward tr. Thrower (6-14); 33' cp Bonifazi (9-14); s.t. 51' m. Ward (9-19); 60' cp Thrower (9-22); 65' m. Cialente tr. Bonifazi (16-22); 77' cp Thrower (16-25); 79' m. Faasen tr. Bonifazi (23-25).
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento