Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby A - Quarto successo per i Lyons che superano l'Accademia Fir 47 a 10

La resistenza dell’Accademia dura venti minuti, poi gli azzurrini sono costretti a cedere alla supremazia fisica dei bianconeri. Ipotecato l'accesso alla fase successiva

La Sitav Rugby Lyons ottiene la quarta vittoria consecutiva e mantiene il primato della classifica ipotecando l’accesso al girone promozione. La resistenza dell’Accademia dura venti minuti, poi gli azzurrini sono costretti a cedere alla supremazia fisica dei bianconeri.
L’avvio del match è più che equilibrato, con i Lyons aggressivi in fase offensiva e l’Accademia sempre puntuale a chiudere ogni spazio in difesa. Alla distanza è però uscita la superiorità in mischia. Al 19’ i Lyons assediano l’Accademia e la costringono a giocare una mischia ai cinque che gli ospiti sono costretti a fermare in modo falloso. L’arbitro li punisce con la meta di punizione, a cui rispondono con tre punti di Di Marco. Al 28’ azione fotocopia: un’altra mischia ai cinque viene sanzionata con la seconda meta tecnica. Ma non c’è solo la mischia per i Lyons e infatti passano solo cinque minuti e la squadra di casa riesce a segnare con Subacchi che con il fisico supera il proprio avversario diretto. Il centro bianconero replica al 39’, questa volta servito alla perfezione da Guillomot. Il primo tempo si conclude quindi sul 26 a 3 con i Lyons padroni del match e col punto di bonus già in cassaforte. Nella ripresa il ritmo si abbassa, ma i padroni di casa segnano ancora con Bance che finalizza una maul nata da un calcio di punizione. La reazione dell’Accademia arriva nei minuti finali quando gli ospiti marcano la meta della bandiera sugli sviluppi di una touche. Nel finale c’è ancora spazio per Matteo Salerno che tra il 76’ e l’80’ mette a segno le sue prime due mete con la prima squadra: la prima ancora grazie alla devastante maul bianconera, la seconda grazie ad un logorante raccogli e vai vicino al raggruppamento. Alla fine il risultato di 47 a 10 premia i bianconeri, che sono ancora in testa a punteggio pieno, e dimostra la netta differenza fra le due formazioni. I Lyons possono quindi concentrarsi sulla trasferta contro il Settimo Torinese che concluderà il girone di andata.

Il tecnico dei trequarti bianconeri Emanuele Solari si dice ampiamente soddisfatto della prestazione dei propri ragazzi: «Sapevamo che avremmo sfruttato la disparità fisica e la nostra maggiore esperienza. Temevano la loro velocità nei trequarti, ma siamo riusciti a difendere bene e a neutralizzarli. Non abbiamo fatto grossi errori e siamo stati molto bravi a mettere in azione il nostro piano di gioco. Li abbiamo messi sotto pressione sul piano fisico e quando hanno mollato siamo stati bravi ad approfittarne.»
Soddisfatto anche Paolo Orlandi: «Il rugby nasce dal gioco in mischia e da lì sono nate le nostre prime due mete. L’obiettivo era giocare tutti e quindici e così abbiamo fatto, poi nella pratica i punti sono arrivati soprattutto dalla mischia. Non abbiamo mai nascosto i nostri obiettivi, ma dobbiamo ancora crescere. Dobbiamo anche convivere con gli infortuni: oggi abbiamo perso Petrusic forse per tutta la stagione e questo sicuramente avrà un suo peso.»
Autore di una memorabile doppietta personale, Matteo Salerno festeggia il successo e la propria prestazione: «Molto contento per le mete, ma quello che conta è portare a casa la vittoria. Anche oggi la mischia è stato il nostro punto di forza, abbiamo avuto una netta supremazia soprattutto in prima linea che ci ha permesso di portare a casa la vittoria.»

Serie A, IV giornata
Sitav Rugby Lyons v Accademia Nazionale Ivan Francescato 47-10 (26-3)

Marcatori: p.t. 19' m. tecnica Lyons (7-0), 21' cp. Di Marco (7-3), 28' m. tecnica Lyons (14-3), 33' m. Subacchi (19-3), 39' m. Subacchi tr. Thrower (26-3); s.t. 57' m. Bance tr. Thrower (33-3), 70' m. Taddia tr. Di Marco (33-10), 76' m. Salerno tr. Montanari (40-10), 80' m. Salerno tr. Montanari (47-10).
Sitav Rugby Lyons: Thrower (61' Via G.); Boreri, Conti (41' Montanari), Subacchi, Bruno; Guillomot, Colpani (54' Gherardi); Masselli, Cissè (63' Bosoni), Bance; Petrusic (8' Tarantini), Tveraga (cap) (50' Lombardi); Rapone (60' Salerno), Rollero (54' Ceresa), Grassotti. All. Orlandi
Accademia Nazionale Ivan Francescato: Bientesi; Mazza (50' Giovannini), Forcucci (cap), Zaridze (50' Crisantemo), Constantinescu (64' Mazza), Di Marco, Piva (50' Fusco), Ghigo, Oghittu (45' Blessano), Ruggeri, Wrubl (50' Oghittu), Blessano (33' Butturini, 38' Koffi); Mancini Parri (41' Mariottini), Bonanni (39' Franceschetto), Gemma (41' Taddia). All. Moretti-Raineri
Arb. Blessano
Cartellini: 79’ giallo a Koffi (Accademia Nazionale Ivan Francescato)
Calciatori: Thrower 2/3, Montanari 2/2 (Sitav Rugby Lyons); Di Marco 2/2 (Accademia Nazionale Ivan Francescato)

Note: Campo in buone condizioni; spettatori circa 500
Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 5; Accademia Nazionale Ivan Francescato 0
Man of the match: Masselli (Sitav Rugby Lyons)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento