Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby A - Lyons, finalmente si parte. Domenica trasferta nella tana del Parabiago

I bianconeri sono pronti a tornare in campo in una partita ufficiale a cinque mesi dalla cocente delusione della semifinale persa contro il Verona, che vanificò una stagione fin lì perfetta

Ci siamo. L’attesa è finalmente finita. La Sitav Rugby Lyons è pronta a tornare in campo in una partita ufficiale a cinque mesi dalla cocente delusione della semifinale persa contro il Verona, che vanificò una stagione fin lì pressoché perfetta. Gli uomini Solari e Baracchi sono attesi al “Rino Venegoni” dal Rugby Parabiago, società in grande crescita al terzo anno di Serie A e che punta a un salto di qualità: dopo essersi salvata agevolmente negli scorsi due campionati e aver sfiorato la Puole Promozione nella scorsa stagione, il mercato condotto dalla società rossoblù ha portato giocatori di livello e esperienza, su tutti il seconda linea Orlandi dal Rugby Viadana. Non sarà dunque una passeggiata per i Leoni bianconeri, come non lo è stata nell’amichevole precampionato disputata tre settimane fa tra queste due squadre al Beltrametti di Piacenza: in quella occasione dei Lyons abbastanza sottotono e con qualche assenza pesante faticarono le classiche sette camicie contro il Rugby Parabiago, che dimostrò un’ottima difesa e una discreta superiorità in mischia. Alla fine i Lyons ebbero la meglio, ma la prestazione destò qualche preoccupazione e perplessità.

Lo staff tecnico guidato da Emanuele Solari ha avuto sicuramente migliori risposte dall’amichevole contro Colorno, e ora si aspetta conferme dalla propria squadra. “Siamo tutti molto eccitati – ha dichiarato Solari – e i ragazzi fremono, sono nervosi, non ce la fanno più a non giocare. Abbiamo cominciato ad allenarci a luglio aspettando questo momento e i giocatori hanno proprio bisogno di queste sensazioni, respirare l’aria della competizione. Purtroppo dovremo fronteggiare qualche assenza per infortuni e malanni vari, come quella di Conti ad esempio, ma c’è la concentrazione e la voglia di giocare giusta e in settimana abbiamo lavorato bene, nonostante un po’ di giustificato nervosismo. Abbiamo già affrontato il Parabiago in amichevole lasciando riposare qualche titolare e giocando male, ma portando comunque a casa la vittoria: l’obiettivo per stavolta deve prima di tutto vincere, ma anche avere risposte importanti riguardo il nostro tipo di gioco e la nostra mentalità. Voglio vedere incisività e decisione soprattutto nel gioco aperto e rimettere in campo l’atteggiamento visto nell’amichevole contro Colorno.”

Tra i più positivi del precampionato Lyons impossibile non menzionare Federico Efori, giovane trequarti prodotto del vivaio bianconero autore di ottime prestazioni nelle amichevoli contro Parabiago e Colorno: “Siamo carichi per questo prima di campionato e in settimana si è visto: ci siamo allenati molto bene e con intensità e vogliamo partire col piede giusto, ma soprattutto terminare la stagione in modo diverso rispetto alla scorsa. Avere già incontrato il Rugby Parabiago in amichevole è un fattore importante: in quella partita ci hanno messo in difficoltà, ma abbiamo studiato ciò che non ha funzionato e i loro punti deboli e siamo pronti alla sfida.” Efori in questo precampionato, giocato quasi interamente da estremo, ha ricevuto diversi complimenti, tra cui quelli del proprio allenatore Emanuele Solari: “Cerco sempre di fare del mio meglio quando vengo chiamato in causa, anche in un ruolo dove ho poca esperienza come è avvenuto in queste ultime amichevoli, avendo giocato praticamente sempre mediano di mischia nelle giovanili. Personalmente ho trovato qualche difetto nelle mie prestazioni, ma lavorerò sodo per limare i miei difetti e farmi trovare sempre pronto.”
Appuntamento dunque al “Rino Venegoni” di Parabiago domenica alle ore 15.30. Il conto alla rovescia è terminato, per i Leoni è ora di fare sul serio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento