rotate-mobile
Rugby

Rugby A - Lyons da sballo, sempre più primi. Recco ko

Una partita d'altri tempi, giocata su un campo d'altri tempi, davanti a un pubblico d'altri tempi (con i soci fondatori tutti in prima linea sulle tribune del Beltrametti). I Lyons vincono 17-14 il big match contro la seconda in classifica, si...

Una partita d'altri tempi, giocata su un campo d'altri tempi, davanti a un pubblico d'altri tempi (con i soci fondatori tutti in prima linea sulle tribune del Beltrametti). I Lyons vincono 17-14 il big match contro la seconda in classifica, si prendono 4 punti vitali e si ritornavo sempre più soli in vetta alla classifica. I bianconeri vincono una partita epica, prima in discesa (10-0) poi tremendamente in salita (10-13) e infine, all'80', al fischio finale esplode la gioia dei bianconeri.
Al 7' splendida la giocata della Banca Farnese che arriva a 5 metri dalla linea di meta del Recco. Sugli sviluppi arriva la prima meta del match marcata dai bianconeri con una maul devastante che riesce ad avanzare fino all'area di meta. Haimona non trasforma: 5 a 0. Al 12' Lyons ancora in meta con Lorenzo Casalini. Un'altra importantissima azione che aggiunge altri 5 punti al tabellino della squadra di casa. Al 23' la partita si trasforma in una battaglia territoriale a suon di calci dove ha la meglio la squadra ospite. Il fango, il freddo e le condizioni meteo la fanno diventare una partita estremamente fisica. Al 37' occasione sprecata dalla squadra ospite che commette avanti in fase di touche a 5 metri dalla linea di meta bianconera. Al 40' finisce il primo tempo sul risultato di 10 a 0. La ripresa si apre con la meta del Recco su intercetto. Agniel non sbaglia la trasformazione, il risultato si sposta sul 10 a 7. I piacentini vanno in affanno sotto il forcing dei liguri e al 55' Damasco fischia una meta tecnica per il Recco. Scelta arbitrale estremamente dubbia che lancia il Pro Recco nel sorpasso: 10-14 e i Lyons sembrano essere alle corde. La svolta arriva al 71' quando esplode lo stadio Beltrametti dopo il fischio dell'arbitro che conferma la meta tecnica a favore dei Lyons, partita nuovamente girata, ora sono i Lyons in vantaggio: 17-13. Inutile l'assalto finale del Pro Recco, i Lyons riescono a portare a casa 4 punti importantissimi ai fini della classifica finale e sono sempre più primi in classifica.

Classifica: Lyons Piacenza punti 58; Recco punti 54; Unione Capitolina punti 53; Cus Verona punti 50;  Accademia Nazionale Tirrenia punti 42; Udine punti 38; Romagna punti 25;  Firenze e Brescia punti 23; Rubano  punti 21;  Modena 5.

ANCA FARNESE LYONS PIACENZA  - PRO RECCO RUGBY 17-14  (10-00)

Piacenza: 15 Rossi Matteo(Cap), 14 Chiozza Cristian822° II° t. 21 Alfonsi), 13 Buondonno Andrea, 12Haimona Kelly Joshua, 11 Casalini Lorenzo(18° II° t. 22 Montanari), 10 Mortali Michele, 9 Gaudenzi Lorenzo( 34° II° t. 20 Colpani), 8 Borroni Diego Mauro(V Cap), 7 Fornari Nicola, 6 Benelli Mirko8 37° II° t. 18 Petrusic), 5 Nucci Paolo( 26° II° t. 19 Nourou), 4 Baracchi Davide 34° II° t. 17 Dadati), 3 Mortali Matteo, 2 Parmigiani Maurizio,1 Ferri Mattia( 1° II° t. 23 Schiavi).All.ri  Mozzani Bruno, Baracchi Davide.

Pro Recco Rugby: 15 Becerra Cristhian, 14 D’agostini Andrea, 13 Tassara Jacopo, 12 Agniel Bastien, 11Bisso Diego(13° II° t. 21 Breda), 10 Zanzotto Luca, 9 Villagra Lisandro, 8 Salsi Alessandro(V.Cap), 7 Orlandi Matteo, , 6 Lopez Juan, 5 Bonfrate Andrea, 4 Vallarino Mattia, 3 Galli Diego, 2 Noto Davide(Cap), 1 Casareto Alessio(13° II° t. 16 Sciacchitano). All. Villagra Lisandro.

Marcatori: Io  Tempo: 8° meta Lyons 6 Benelli, 14°meta Lyons 11 Casalini, IIo Tempo: 1° meta Recco 10 Zanzotto tr 12 Agnel, 15° meta tecnica Recco tr 12 Agnel, 31° Meta tecnica Lyons tr 10 Mortali,
Arbitro: Damasco (Arezzo)?


SERIE A – GIRONE 1 – XVI TURNO
FIRENZE RUGBY 1931 - ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA   16 – 43 (0-5)
VERONA RUGBY ASD – UNIONE RUGBY CAPITOLINA 08 – 09  (1-4)
BANCO DI BRESCIA RUGBY  - RUGBY UDINE  10 – 15  (1-4)
ROMAGNA RFC - MODENA RUGBY CLUB   15 – 11  (4-1)
BANCA FARNESE LYONS PIACENZA  - PRO RECCO RUGBY   17 – 14  (4-1)
Riposa: Rugby Rubano.


Nel girone 2 di serie B il Piacenza Rugby esce sconfitto 31-11 dal campo della capolista Cus Perugia e quindi deve dire addio ad ogni speranza di rientrare in corsa per i playoff. La squadra di Pagani ora si trova nella zona alta della classifica a quota 43 punti ma troppo distante dalla vetta occupata dal Cus Perugia (65) e dal Pesaro (59).

SERIE B – GIRONE 2 – XVI TURNO
LIVORNO RUGBY - FIRENZE RUGBY CLUB  15 – 07  (4-0)
RENO RUGBY BOLOGNA - PESARO RUGBY   07 – 24  (0-5)
RUGBY VITERBO - UNION RUGBY TIRRENO   18 – 13  (4-1)
VASARI RUGBY AREZZO – UNIONE RUGBY PRATO SESTO  18 – 23  (1-4)
C.U.S. PERUGIA RUGBY - PIACENZA RUGBY   31 – 11  (5-0)
RUGBY CLUB EMERGENTI CECINA - RUGBY NOCETO   23 – 22 (4-1)

Classifica: Cus Perugia punti 65; Pesaro punti 59;   Prato Sesto punti 57; Noceto punti 49;  Piacenza punti 43; Livorno punti 41; Unione Tirreno punti 28; Viterbo e Cecina punti 26;  Firenze Rugby punti 24; Arezzo punti 20; Reno Bologna punti 13. Reno Bologna 4 (quattro) punti di penalizzazione per mancata partecipazione campionato obbligatorio della società Unione Bolognese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby A - Lyons da sballo, sempre più primi. Recco ko

SportPiacenza è in caricamento