Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby A - I Lyons fanno la voce grossa: battono il Cus Torino e allungano in classifica. FOTO

Una vittoria che proietta i Lyons in una leadership sempre più solitaria nel girone 1 di Serie A: il vantaggio sulla seconda è di 7 punti dopo le prime quattro giornate di campionato. Ora arriva la sosta di novembre, si ritorna in campo a dicembre

La Sitav Rugby Lyons batte il Cus Ad Maiora Rugby e allunga in classifica sulle inseguitrici, complice anche il punto di bonus offensivo ottenuto per le cinque mete marcate. Gli uomini di Solari e Baracchi non hanno giocato la loro miglior partita, ma dopo una partenza esplosiva che ha subito scavato un solco importante tra le due squadre è riuscita a gestire con qualche affanno il vantaggio, mantenendo a distanza di sicurezza i torinesi fino al 31-16 finale.
Il primo tempo si apre con il Cus Torino subito in attacco, e il calcio di punizione concesso dopo pochi minuti è un’avvisaglia di ciò che accadrà per tutto il match, con i bianconeri troppo fallosi che concederanno veramente tanti calci di punizione. Columba centra i pali da buona posizione e porta in vantaggio i suoi, ma la reazione Lyons non si fa attendere, appoggiandosi a quello che in questo inizio campionato è stato il loro punto di forza: il pack di mischia. Al 9’ da una maul avanzante è Rollero a schiacciare in area di meta in posizione defilata: una grande azione degli avanti bianconeri che frutta il primo vantaggio della partita, non arrotondato da Guillomot dalla piazzola.
I Lyons si sono assestati e non staccano il piede dall’acceleratore: con una serie di fasi veloci risalgono rapidamente il campo e tornano a stringere d’assedio la difesa avversaria, finché il sudafricano Potgieter trova il varco giusto e va marcare la sua prima meta in bianconero. Guillomot stavolta non sbaglia e regala il +9 ai suoi.
Ma il Cus Torino è secondo in classifica non per caso, e lo dimostra pienamente in questa partita dove non ha assolutamente sfigurato contro un avversario superiore: i biancoblu tornano in attacco e la poca disciplina Lyons permette a Columba di riportare i suoi sotto break dalla piazzola, per il parziale di 12-6 dopo 20’ di gioco. I Lyons continuano però ad essere un rebus in attacco per gli avversari, e una serie di cariche centrali apre il campo per i trequarti bianconeri con il solito Guillomot a finalizzare un ottima azione corale, che con la trasformazione riallunga le distanze tra le squadre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la terza meta i Lyons probabilmente sentono la partita in pugno e abbassano l’attenzione, lasciando spazio alla solita indisciplina che permette al Cus Ad Maiora di tornare in zona pericolosa, ma da una serie di fasi in zona offensiva i torinesi guadagnano solo un calcio di punizione sotto i pali, che decidono di piazzare per riportarsi a -10 sul 19-9. Scampato il pericolo i bianconeri ritrovano ritmo e si riportano a ridosso della linea di meta avversaria: i biancoblu sono costretti al fallo ripetuto e al 38’ arriva il primo cartellino giallo della partita per il tallonatore Racca, con dieci minuti di superiorità numerica per i Lyons che vengono sfruttati allo scadere della prima azione con una splendida propiziata da un’ottima azione di Giovanni Via e finalizzata alla bandierina da Masselli, che regala alla formazione piacentina il punto di bonus offensivo già dopo 40’. Guillomot non trasforma e le squadre vanno al riposo sul 24-9 dopo un piacevole primo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento