Questo sito contribuisce all'audience di

Lyons premiati in Comune. Fanzola: «Vittoria di tutti»

E' tempo di premiazioni ufficiali per i Lyons, reduci dalla promozione in Eccellenza, il massimo campionato italiano di rugby, ottenuta due settimane fa a Viadana nella finalissima contro la Pro Recco. Dopo la grande festa c'è la cerimonia...

Lyons premiati in Comune. Fanzola: «Vittoria di tutti» - 1
E' tempo di premiazioni ufficiali per i Lyons, reduci dalla promozione in Eccellenza, il massimo campionato italiano di rugby, ottenuta due settimane fa a Viadana nella finalissima contro la Pro Recco. Dopo la grande festa c'è la cerimonia ufficiale - come d'abitudine - in Comune con il sindaco Paolo Dosi e l'assessore allo sport Giorgio Cisini a fare gli onori di casa insieme a Vittorio Schiavi, presidente dell'Old Rugby. Ospiti speciali come detto i leoni di via Rigolli presenti con il presidente Natalino Fanzola e una delegazione di giocatori e dirigenti guidati dal capitano Matteo Rossi.

«Ringrazio i Lyons perché sono un esempio di lavoro e sportività» è stato il saluto di Paolo Dosi, parole al miele riprese da Vittorio Schiavi che ha letto un messaggio arrivato dal presidente della Federugby Alfredo Gavazzi: «Congratulazioni a tutta la società per aver ottenuto un obiettivo ampiamente meritato sul campo». L'addetto stampa dei Lyons, Borghi, ha sottolineato che i bianconeri in questa stagione non solo hanno centrato una storica promozione in Eccellenza ma «tutta la società ha conquistato importanti traguardi sia con le giovanili sia con la squadra di Serie C». Non poteva mancare l'intervento del capitano Matteo Rossi: «Non siamo professionisti, molti di noi lavorano o studiano e quindi porto il saluto di tutta la squadra. Ricordo che i Lyons, da sempre, svolgono un grande lavoro non solo sportivo ma per tutta la comunità piacentina».

E ovviamente arrivano le parole del presidente Natalino Fanzola: «Il primo grazie è per tutta la famiglia Lyons - spiega il numero uno del club - perché questo risultato è di tutti, lo abbiamo costruito insieme per 20 anni mattone dopo mattone e per una volta ci dobbiamo proprio dire "bravi". In Eccellenza sarà durissima ma lo spirito dei Lyons è sempre stato quello di tirare fuori il meglio nelle partite più difficili e sono sicuro che sarà così anche questa volta».
Terminate le premiazioni di rito l'argomento scivola naturalmente sulle dimissioni a sorpresa del tecnico Kelly Rolleston, tornato ai cugini del Piacenza con un contratto triennale nel ruolo di Director of Rugby. «Questo è un risultato da condividere ovviamente con Kelly - spiega Fanzola - che avevo invitato qui in Comune ma non è potuto venire. Era una bella occasione per salutarlo e ringraziarlo pubblicamente. Kelly ha fatto evidentemente una scelta di vita, ma ha condiviso con noi questo obiettivo per cinque lunghi anni e quindi parte del merito è ovviamente suo. Bertocini? Ha fatto bene a parlare di rugby moderno, non sarà facile ma è quello che vorremmo vedere in Eccellenza».
Infine Fanzola non si sbottona sul mercato. «Molti giochi a questo punto della stagione sono già fatti, inizieremo al più presto di comune accordo con il tecnico Bertoncini e il diesse Nucci. La nostra volontà è quella di valorizzare i nostri numerosi giovani sparsi nelle diverse Accademie Federali e, con loro, irrobustire i reparti della squadra con un giusto mix di esperienza. E' chiaro che vogliamo ritagliarci un ruolo e l'obiettivo sarà evitare l'ultimo posto, l'unico che porta alla retrocessione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento