menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lyons - Perde i sensi in campo, soccorso dall’avversario. «Rispetto e lealtà, questo ci insegna il rugby».

Parla Gianluca Tomaselli che domenica scorsa, durante la partita di Under 18 Elite, ha soccorso immediatamente il giovane piacentino che aveva perso i sensi dopo una ginocchiata alla testa durante un placcaggio.

Attimi di paura domenica scorsa per un giovane giocatore dell’Under 18 dei Lyons, caduto a terra privo di sensi dopo un placcaggio durante una partita contro il Livorno. Per fortuna tutto si è risolto per il meglio e rimane così la bella storia, tutta da raccontare, dell’avversario del Livorno, Gianluca Tomaselli, che senza pensarci due volte si è immediatamente disinteressato dell’azione per soccorrere il giocatore piacentino liberandolo dal paradenti per aiutarlo a respirare. A raccontare l’accaduto è proprio Tomaselli ai colleghi di LivornoToday.it che sottolineano come nel rugby “sport e lealtà” vengano prima di tutto.
«Durante una mischia uno dei nostri giocatori, in un placcaggio, ha colpito con il ginocchio la testa di questo ragazzo. E’ rimasto a terra e io, senza nemmeno pensarci, sono andato a sincerarmi delle sue condizioni: mi sono accorto che aveva perso i sensi - racconta Tomaselli a LivornoToday.it - e così gli ho subito tolto il paradenti per cercare di farlo respirare meglio. Poi sono arrivati i soccorsi ed il ragazzo è stato portato via un ambulanza. La società Lyons mi ha ringraziato, tutto è finito per il meglio questo è l’importante».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento