Rugby

L'Italia femminile di rugby il 22 luglio al Beltrametti per un test-match con la Spagna

La gara rappresenterà un primo cruciale passo nella nuova manifestazione annuale in tre fasce “WXV”, istituita da World Rugby a partire dall’autunno 2023

La nuova stagione dell’Italdonne di Giovanni Raineri prende il via dallo Stadio “Walter Beltrametti” di Piacenza, dove sabato 22 luglio l'Italia femminile disputerà il primo test-match del 2023/24 affrontando la Spagna, dodicesima forza del ranking internazionale World Rugby.

L’incontro di Piacenza segna, per Giordano e compagne, un primo cruciale passo nella nuova manifestazione annuale in tre fasce “WXV”, istituita da World Rugby a partire dall’autunno 2023 per rivoluzionare il calendario internazionale femminile, offrendo per la prima volta un importante percorso di sviluppo competitivo per tutte le federazioni in vista dell’espansione a sedici squadre della Rugby World Cup prevista per l’edizione 2025.

Il test-match contro le iberiche, dopo il quinto posto dell’Italia nel TikTok Women’s Sei Nazioni 2023, determinerà se le Azzurre disputeranno la loro prima edizione del WXV nel secondo o terzo gruppo meritocratico. In caso di successo contro le Leonesse, l’Italia giocherà in ottobre in Sudafrica nel WVX 2 insieme a un’altra europea, alla quarta classificata di un torneo di qualificazione tra USA, Canada, Nuova Zelanda ed Australia, ad una Nazionale dell’Oceania, una dell’Asia e una dell’Africa. L’ultima classificata del WXV 2 retrocederà nel WXV 3 nel 2024.

Una sconfitta, di contro, vedrebbe le Azzurre disputare la competizione di terza e ultima fascia contro un’europea, un’asiatica, un’oceanica, un’africana e una sudamericana, con la vincente promossa nel WXV 2 2024.

“L’Emilia-Romagna è la casa del rugby femminile e, insieme alla Regione nostro partner istituzionale, siamo felici di sfruttare l’occasione di questo test-match estivo tanto importante per la nostra Nazionale per promuovere il Gioco anche in una nuova città, che ospita le Azzurre per la prima volta. Parma ed il “Lanfranchi” hanno fatto sentire tutto il loro calore all’Italia in queste stagioni. Non abbiamo dubbi che Piacenza, una città dalla profonda tradizione rugbistica, non sarà da meno e offrirà un contesto ideale per una sfida di alto livello, subito decisiva per instradare nel migliore dei modi il 2023/24 della Nazionale” ha detto Francesca Gallina, Consigliera Federale FIR con delega al rugby femminile e Presidente della subcommissione femminile Rugby Europe.  

“Il test contro la Spagna è subito decisivo per definire le ambizioni e le aspettative del nostro gruppo” spiega il Commissario Tecnico dell’Italia, Giovanni Raineri. “Siamo ansiose di scendere in campo ad ottobre in questa nuova competizione internazionale di alto livello, che ci consenta di proseguire nel percorso di crescita del gruppo che abbiamo avviato nel corso dell’ultimo Torneo, ma dobbiamo guadagnarci sul campo il diritto a competere al livello che ci spetta. Sarà una grande serata di rugby e, dopo aver assistito a una grande Finale di Eccellenza nei giorni scorsi, so che ci faremo trovare pronte alla partita contro la Spagna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Italia femminile di rugby il 22 luglio al Beltrametti per un test-match con la Spagna
SportPiacenza è in caricamento