Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons sconfitti a San Donà, ma almeno c'è il punto di bonus

Eccellenza - I piacentini partono bene e rimangono davanti fin sul 7-10, poi il San Donà mette la freccia e condanna i bianconeri a un'altra sconfitta. Lyons che rimangono ultimi in classifica

La Sitav Rugby Lyons vede sfumare un’altra vittoria nei minuti finali di un incontro sofferto, ma giocato ad armi pari. Una prestazione eccellente anche se il cuore non è bastato ai bianconeri per portare a casa il successo. Un punto di bonus difensivo va però a smuovere una classifica che era ferma da novembre. 
Primo tempo equilibrato con i Lyons che subiscono l’iniziativa del San Donà, di cui però respingono con sicurezza gli attacchi. I padroni di casa rinunciano a trasformare in punti i numerosi calci di punizione concessi dall’indisciplina dei piacentini e si scontrano con un muro difensivo quasi impenetrabile. Le offensive dei Lyons si scontrano con alcune difficoltà in fase di touche e mancano di continuità. Gli uomini di Bertoncini affrontano con tenacia gli avversari e rimandano la marcatura al 35’ quando una buona azione prolungata nella ventidue bianconera permette a Padrò di varcare la linea di meta. Ambrosini non manca di aggiungere i due punti della trasformazione e il San Donà si porta così ad un break di distanza. La prima frazione di gioco si chiude quindi con i padroni di casa in vantaggio per 7 a 0. 

Nella ripresa i bianconeri partono subito con il piede giusto e mettono a segno un formidabile uno-due che li porta a condurre l’incontro. Al 43’ è Mortali, sempre puntuale dalla piazzola, a sbloccare il tabellino per i leoni piacentini. Dieci minuti dopo è Giacomo Riedo a rubare un prezioso pallone e a sorprendere la difesa di casa. Il seconda linea bianconero conclude la propria corsa solo dietro i pali del San Donà e porta i Lyons in vantaggio. Mortali non manca l’appuntamento con i pali e i bianconeri si trovano a condurre per 10 a 7. 
Purtroppo la festa dei bianconeri dura solo fino al 64’ quando l’indisciplina di Cissè è punita con un cartellino giallo. Il San Donà ne approfitta subito e dopo un minuto si riporta in vantaggio con la meta di Bauer. Al 74’ la storia si ripete: questa volta ad essere punito è Salerno, autore di una prestazione maiuscola, e il San Donà segna la terza meta con Catelan. Ambrosini manca i pali per la prima volta nell’incontro e i bianconeri con un’azione tutta cuore si rilanciano in attacco guadagnando un calcio di punizione che Mortali trasforma portando ai leoni piacentini un punto di bonus preziosissimo.

Ai Lyons resta ancora una volta l’amaro in bocca per una vittoria sfuggita di mano nei minuti finali. I bianconeri hanno però dimostrato di poter giocare ad armi pari con qualsiasi avversario e l’appuntamento con la vittoria deve considerarsi solamente rinviato. L’occasione per riscattarsi ci sarà già sabato prossimo al Beltrametti contro il Reggio Emilia nell’ultima giornata del girone di andata.
Il piacentino Jacopo Boreri entrato al posto di Bruno analizza così l’incontro: «Abbiamo giocato su un campo molto pesante  ed è stata una partita dura sul piano fisico. Siamo riusciti a reggere bene nel primo tempo anche se abbiamo commesso qualche errore e siamo stati puniti. La squadra ci ha creduto e impegnandoci abbiamo portato a casa un punto prezioso». 

Lafert San Donà V Sitav Lyons Piacenza 19-13 (7-0)
Marcatori: p.t. 33’ m. Padrò tr Ambrosini (7-0); s.t.  43’ cp Mortali (7-3); 53’ m Riedo tr Mortali (7-10); 65’ m. Bauer tr Ambrosini (14-10); 75’ m Catelan (19-10); 80’ cp Mortali (19-13)
Lafert San Donà: Falsaperla; Schiabel, Iovu, Bertetti,Agbasse (59’ Biasuzzi); Ambrosini, Patelli; Derbyshire (61’ Catelan), Vian, Giusti; Padrò, Wessels (61’ Erasmus); D’Amico(67’ Michielini), Bauer (70’ Dal Sie), Ceccato (57’ Zanusso). All. Ansell.
Sitav Lyons Piacenza: Thrower; Nathan, Mortali, Forte, Bruno(40’Boreri), Cammi (70’ Conti), Rivetti (35’ Colpani); Carbone(40’ Masselli), Cisse, Bance(6’ Ferrari); Riedo,Tveraga; Salerno, Daniele (66’ Barbuscia), Lombardi.  All Bertoncini.
Arbitri. Passacantando (Pescara). AA1 Blessano (Treviso), AA2 Giacomini (Treviso). Quarto Uomo: Merendino (Udine)
Calciatori: Ambrosini 2/3 (Lafert San Donà); Mortali 3/3 (Sitav Lyons Piacenza)
Note: campo pesante, spettatori 500.
Cartellini: 64’ giallo Cissè (Sitav Lyons Piacenza); 74’ giallo Salerno (Sitav Lyons Piacenza); 79’ giallo Dal Sie (Lafert San Donà)
Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 4 ; Sitav Lyons Piacenza 1
Man of the Match: Paul Derbyshire (Lafert San Donà)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eccellenza, risultati 8a giornata
Reggio-Calvisano 7-29, Viadana-Lazio 31-29, San Donà-Lyons 19-13, Petrarca-Mogliano 38-0, Fiamme Oro-Rovigo 23-25.
Classifica: Calvisano 38, Petrarca 33, Rovigo 29, Viadana 23, Reggio 16, Fiamme Oro 14, San Donà 14, Mogliano 14, Lazio 10, Lyons 7.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento