Questo sito contribuisce all'audience di

6 Nazioni - Lovotti davanti ai 70mila dell'Olimpico

Il capitano Sergio Parisse aveva pronosticato lotta su ogni zolla. E lotta su ogni zolla è stata, almeno fino all’ultima mezz’ora. Messa in archivio l’impresa sfiorata contro la Francia, la nazionale italiana si arrende all’Inghilterra per 9-40...

Fotoservizio Maurizio Spreafico-42
Il capitano Sergio Parisse aveva pronosticato lotta su ogni zolla. E lotta su ogni zolla è stata, almeno fino all’ultima mezz’ora. Messa in archivio l’impresa sfiorata contro la Francia, la nazionale italiana si arrende all’Inghilterra per 9-40. Un risultato rotondo, forse fin troppo. Dopo il vantaggio di Canna su calcio piazzato, gli inglesi riportano subito la partita sul pari con la punizione di Farrell concessa per l’entrata di taglio di Lovotti. Il pilone piacentino si ritrova faccia a faccia in mischia con Dan Cole, 52 gettoni collezionati con la maglia della nazionale e 3 con i British Lions: una sfida decisamente ardua che vede però il numero 1 azzurro vincitore ai punti.
Lovotti lotta in mischia con il pack italiano che non sfigura, soprattutto nel primo tempo quando gli azzurri mettono in difficoltà la controparte inglese. C’è spazio per una sola meta nel primo tempo quando Ford allarga sulla sinistra e mette a terra l’ovale del 6-11. Canna riporta sotto gli azzurri fissando il punteggio sul 9-11 al termine dei primi quaranta minuti.

La ripresa si apre con un grave errore di Sarto che regala palla a Joseph: il centro inglese ringrazia per il favore e deposita in meta il pallone del 9-16. La tenuta degli azzurri inizia a vacillare, soprattutto sul fronte della fisicità: Joseph, ispirato da Ford, mette a segno la seconda meta personale. L’Inghilterra non si ferma: è ancora una volta Joseph ad andare in meta per il 9-33. Chiude i conti Farrell sul 40-9 per la squadra del CT Jones, artefice del miracolo giapponese al Mondiale 2015. Un passo indietro per gli uomini di Brunel, un’altra prestazione concreta per Lovotti che regge il confronto con il ben più esperto Cole uscendo stremato, per lasciare spazio a Zanusso, dopo sessantatre minuti di gara.
Nicolò Premoli
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento