Questo sito contribuisce all'audience di

Laura Peveri campionessa europea nel pattinaggio in linea

Ottima prestazione della piacentina, che in Portogallo conquista anche quattro argenti continentali nella categoria Junior B

Un titolo e altri quattro argenti europei alla prima esperienza in campo continentale nel pattinaggio in linea. E’ da applausi la prestazione della piacentina Laura Peveri a Lagos, in Portogallo, dove la giovanissima atleta ha contribuito all’incredibile bilancio dell’Italia, che ha chiuso la rassegna con 15 ori, 15 argenti e 7 bronzi su pista; 12 ori, 13 argenti e 11 bronzi su strada. La squadra di Massimiliano Presti, ancora una volta, ha dato un saggio delle proprie grandi qualità dominando la scena in lungo ed in largo dalle categorie juniores a quelle seniores.

Un’incetta di medaglie frutto di una tradizione che continua ormai da diverso tempo, conseguenza di un lavoro volto a migliorare e ricreare talenti per dare un ricambio ai campioni. Un’Italia infatti che si è presentata con tante facce nuove e, nonostante tutto, l’egemonia azzurra non è mai stata in discussione al cospetto di una Francia sempre lì pronta ad ostacolare i nostri skater.

Analizzando la prova della Peveri, dopo una partenza sfortunata in cui è stata coinvolta nelle cadute di un folto gruppo di atlete sia nella gara 5000 metri a punti sia nella 10 chilometri ad eliminazione, Laura, pur con il morale a terra consapevole di aver lavorato duramente in preparazione e di avere nelle gambe ancora tanto da dare, riesce a riscattarsi vincendo un inaspettato argento nei 1000 metri formula mondiale su pista dietro alla compagna di nazionale Anais Pedroni. Subito dopo arriva anche un secondo argento insieme alle compagne Valanzano e Paluzzi nella staffetta sui 3 chilometri. Qualche imprecisione nel cambio e la travolgente nazionale francese prende il sopravvento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma è nelle gare su strada su un percorso assai tortuoso (decisamente molto tecnico) che Laura, fondista pura e di tecnica eccellente, sfodera tutte le proprie doti. Nella 15 chilometri a eliminazione, spalleggiata dalle compagne di squadra Caroccia e Paluzzi, conduce ottimamente la gara: a meno due giri dal termine dopo ripetuti tentativi di sorpasso che le francesi respingevano con grande abilità ed anche qualche scorrettezza, finalmente Peveri riesce a liberarsi dalla Kervoelen che aveva il compito di tenerla a bada. Portatasi in seconda posizione, all’uscita dall’ultima curva vola ad agganciare l’avversaria francese in testa alla gara, superandola e agguantando il suo primo oro e di conseguenza il primo titolo di campione d’Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi rumors sulla ripartenza del calcio giovanile: si punta al 20 settembre

  • Piacenza a un passo dal centrocampista Losa e dall'attaccante Siani

  • Calciomercato Dilettanti - Colpaccio della Bobbiese che ingaggia Jonathan Aspas

  • Dilettanti - Il Carpaneto ha presentato le pratiche per partecipare al campionato di Eccellenza

  • Pighi: «Da presidente si vivono emozioni forti. Daremo grande importanza anche al settore giovanile»

  • Raduno al "Sandro Pietra" per il nuovo San Nicolò Calendasco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento