menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Oreste Riscazzi durante una premiazione al PalaRebecchi

Oreste Riscazzi durante una premiazione al PalaRebecchi

Oreste Riscazzi lascia la presidenza del River 2001 dopo vent'anni. Gli succede Sergio Tiboni

Il saluto dell'ormai ex numero uno trebbiense: «Un po’ di nostalgia già la provo, ma poi penso di aver preso una giusta decisione». Alessandro De Santis sarà il vice presidente

Oreste Riscazzi, uno dei presidenti più longevi dello sport piacentino, lascia la carica di massimo dirigente del River 2001 dopo vent’anni. Lo annuncia su facebook, anticipando anche il nome del suo successore: sarà Sergio Tiboni a prendere le redini della società e raccogliere un’eredità pesante come quella lasciata da Riscazzi. Sarà aiutato da Alessandro De Santis, che ricoprirà la carica di vice presidente.

A inizio della scorsa settimana l’assemblea per il rinnovo delle cariche sociali ha portato a una rivoluzione in un ambiente come quello rivergarese di cui Riscazzi è stato per un ventennio un punto di riferimento assoluto. «Dopo 20 intensi anni di gestione della società – scrive l’ormai ex presidente - mi è sembrato giusto passare la mano e penso di aver trovato la persona giusta che mi possa sostituire nella guida del River. Faccio a Sergio Tiboni un grosso in bocca al lupo e lo ringrazio per aver accettato l’incarico con l’augurio di un percorso ricco di soddisfazioni e risultati nella tradizione del River Volley 2001».

Quindi prosegue: «Non vi nascondo che mentre scrivo queste poche righe un po’ di nostalgia la provo, ma poi penso di aver preso una giusta decisione. Abbiamo passato insieme tanti bei momenti, e desidero ringraziare tutti voi per quello che avete dato e darete al River. Un forte (simbolico) abbraccio a tutti, dal vostro (ormai ex) Presidente Oreste Riscazzi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento