Questo sito contribuisce all'audience di

«Hai trasmesso dei grandi insegnamenti umani». Il saluto della Fipav a Osvaldo Tarasconi

I vertici piacentini della federazione ricordano il tecnico scomparso ieri. «Una persona dal carattere deciso ma pronto al confronto e al dialogo per il bene comune del nostro movimento»

Anche la Federazione pallavolo di Piacenza vuole ricordare Osvaldo Tarasconi, notissimo tecnico che se è andato ieri lasciando sgomento tutto l'ambiente sportivo della nostra provincia e le tantissime persone che lo vevano conosciuto sui campi di volley. Dal pomeriggio di ieri i social sono invasi di saluti all'allenatore che quest'anno sedeva sulla panchina dei Cappuccini ma che in passato aveva guidato molte squadre della nostra provincia.

Questa la nota della Fipav

Il Comitato Territoriale Fipav di Piacenza vuole ricordare una persona molto importante per il nostro sport da oltre 30 anni, un amico, un collaboratore ed un punto di riferimento per tutti noi: Osvaldo Tarasconi. Ci ha lasciati venerdi 27 marzo dopo una breve degenza in ospedale a causa di complicazioni causate dal "nemico invisibile" che stiamo combattendo tutti insieme. Ci ha lasciati sgomenti e smarriti, in quanto da oltre 10 anni era diventato il punto di riferimento per tutti gli allenatori, nella sua veste di responsabile tecnico dei corsi di formazione e docente Nazionale, dando grande valore all'operato della Fipav in questo settore.

Non vogliamo limitarci a ricordarlo come un grande tecnico, molto preparato, alla continua ricerca della perfezione tecnica, sempre pronto a mettersi in discussione e confrontarsi con i più bravi allenatori nazionali.  Lo vogliamo ricordare come una persona dal carattere deciso ed a volte intransigente, ma pronto al confronto ed al dialogo per il bene comune del movimento pallavolistico piacentino.

Corretto e leale, aveva conquistato il rispetto e la stima di tutti i suoi colleghi e delle sue innumerevoli atlete incrociate in oltre 30 stagioni. Ha allenato in molte società del territorio lasciando in ognuna un buon ricordo, ma soprattutto ha trasmesso dei grandi insegnamenti umani, lasciava in ogni persona che incontrava nei vari palazzetti, un pezzetto della sua dedizione e passione per il volley.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siamo vicini a Rosella, Elia e Linda ed a tutti i suoi familiari, stringendoli in un abbraccio caloroso anche se virtuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Playoff Serie C 2020 - Il tabellone del secondo turno. Novara già alla fase Nazionale, ok Padova e Catania

  • Piacenza - Marco Polenghi: «Costruiamo il futuro partendo dai giovani». Ufficiale: Lemma allenerà la Berretti

  • Sport di contatto: Bonaccini scarica la responsabilità sull'assessore Donini. «Aspetto il via libera dalla mia sanità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento