menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Beatrice Rocca, capitana del MioRiver

Beatrice Rocca, capitana del MioRiver

Il MioRiver atteso dall'appuntamento con la storia

Dopo oltre trent'anni una squadra piacentina torna a giocare una Final four regionale Under 18. Domenica a Reggio semifinale con il Novalux, l'altra gara è Anderlini-Liu Jo. La capitana Rocca: «Non sarà una gara come le altre»

Quasi fosse una rivincita. Prima con sé stesse e poi con le avversarie. Il Container MioRiver si giocherà domenica l'accesso alle fasi nazionali nella Final four regionale di Reggio Emilia dopo più di trent'anni dall'ultima apparizione di una squadra piacentina nella competizione Under 18.

Per Beatrice Rocca l'appuntamento non rappresenterà una partita come un'altra. La mente della capitana rivergarese torna infatti indietro di quattro anni quando vestiva la maglia della Bcc Centropadana River guidata da coach Carbonetti. Un'altra final four conquistata con un gruppo che costituisce ancora oggi l'ossatura della formazione condotta all'appuntamento con l'elite della regione da coach Massimo Bruno. «Devo confessare che sono piuttosto tesa - racconta Beatrice Rocca - Quattro anni fa insieme a Fiorella Bersanetti, Carlotta Civetta, Arianna Molinari e Giulia Puddu eravamo andate a giocarci la final four Under 14: vedo nella partita di domenica una possibilità di riscatto».

La squadra di Rivergaro arriva all'appuntamento dopo la conquista della salvezza in Serie C, un campionato in cui la formazione piacentina ha saputo crescere a vista d'occhio dopo un avvio tribolato. «Confido nel fatto che non abbiamo mai giocato una partita in cui abbiamo dato il massimo fin da subito - prosegue Rocca - Mi auguro che domenica sarà finalmente la volta buona per scendere in campo al top dal primo punto».

La Novalux Bologna è l'avversaria delle semifinali (partita al via alle 10.30) con l'Anderlini che sarà impegnata nel derby tutto modenese con la Liu Jo sull'altro campo di gara. «Ci sentiamo responsabili perché era davvero da parecchio tempo che non si verificava un evento simile: portare nella bacheca di Oreste Riscazzi, presidente del River Volley, un altro trofeo ci riempirebbe davvero di orgoglio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento