Questo sito contribuisce all'audience di

Animi troppo accesi, l'arbitro espelle i tifosi e il quinto set si gioca a porte chiuse

E' successo a Rivergaro in una gara di Under 18 regionale. Protagonisti in negativo i sostenitori del Calerno. Il presidente reggiano su facebook: non prendiamocela con il direttore di gara, pensiamo a migliorarci

Tutti fuori dal PalaRebecchi. Un finale insolito si è consumato in occasione della sfida tra Il Container MioRiver e il Volley Calerno, valida per la quarta giornata del campionato Under 18 regionale. Il tiebreak tra le due formazioni è stato infatti disputato a porte chiuse con il primo arbitro Silvia Giani che ha deciso di allontanare tutto il pubblico dalle tribune del palazzetto. Secondo quanto riportato da alcuni dei presenti, il convulso finale del quarto set – conquistato dalle padrone di casa con un combattutissimo 26-24 finale – avrebbe acceso gli animi di parte della tifoseria ospite. Alcuni supporter di Calerno avrebbero infatti rivolto ripetutamente frasi pesanti all’arbitro che ha così deciso far defluire tutti i presenti verso l’uscita. Una presa di posizione che ha costretto tutti i tifosi a “seguire” il quinto e decisivo set sotto zero con la sola indicazione del punteggio data dall’esultanza delle due squadre. A spuntarla sono state infine le piacentine abili ad imporsi per 15-10 nel set breve: protagonista assoluta Beatrice Rocca, capace di piazzare sul parquet di casa ben 28 punti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A smorzare i toni per quanto successo nella serata di Rivergaro è arrivato in mattinata un breve comunicato del presidente Paolo Rossi, direttamente sul profilo Facebook del Volley Calerno. Nel post si può leggere: «Torniamo da Piacenza con un solo punto e la consapevolezza di dover lavorare ancora tanto. Se avessimo giocato come sabato in B2 (e lo sappiamo fare) non ci sarebbe stato storia e quindi credo che prima di prendersela con l'arbitro o altro, dovremmo migliorare i nostri difetti». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento