menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il River, sconfitto dalla Scuola di Pallavolo Anderlini

Il River, sconfitto dalla Scuola di Pallavolo Anderlini

Il San Giorgio ferma la capolista, la Canottieri Ongina ci arriva a un passo

La squadra di Parimbelli recupera da 0-2 e vince al tie break con l'Interclays, quella di Bartolomeo è sconfitta al quinto set dalla Polisportiva Campeginese

CANOTTIERI ONGINA-POLISPORTIVA CAMPEGINESE 2-3

(24-26, 16-25, 25-17, 25-22, 8-15)

CANOTTIERI ONGINA: Fiorentini 20, Vitelli 14, Zangrandi 16, Perini 4, Trevisan 1, Merli 6, Mazzoni 10, Fortini 2, Pardossi, Soavi (L). N.e.: Franchini, Zorzella. All.: Bartolomeo

POLISPORTIVA CAMPEGINESE: Bellini 2, Tanzi 4, Adorni 7, Mazzali 16, Boragine 3, Mariani 7, Ferrari (L), Tonelli 4, Cantagalli 28, Falbo, Curto 4, Rocca, Mezzadri (L). All.: Costi

Una spettacolare rimonta, dove è mancata solo la ciliegina sulla torta. In serie C maschile, la Canottieri Ongina “spaventa” la capolista Polisportiva Campeginese, andando sotto 2-0, risalendo la china fino al tie break, poi vinto dai reggiani. Con il punto conquistato, la Canottieri Ongina affianca l’Hipix Energy Way e il Cappu Volley dell’ex Gabriele Bruni al terzo posto, mentre Campegine viene agganciata in vetta dall’Univolley Osgb. Per i gialloneri, il rammarico di un primo set gettato al vento (da 23-15 a 24-26), con gli strascichi mentali accusati nel secondo parziale, perso nettamente (16-25). Sotto 2-0, la squadra di Bartolomeo (nel frattempo con Mazzoni al posto di Perini) si riscatta, conquistando un break nel parziale e riuscendo a difendere il break verso il 25-17 che ha riaperto l’incontro. Ancora una buona Canottieri Ongina nel quarto set (con Merli al posto di Trevisan al centro), chiudendo 25-22 e agguantando il tie break dove però Campegine, trascinata dall’opposto Cantagalli, vince 8-15. Per i monticellesi, secondo stop stagionale in casa, con la possibilità di rifarsi sabato alle 17 sempre a Monticelli contro i Vigili del fuoco Marconi, un turno da capitalizzare prima della sosta pasquale e della ripresa di fuoco con gli scontri contro Cappu Volley e Univolley Osgb.

FASIPOL BASSER-VOLLEY CAPPUCCINI 0-3

(23-25, 11-25, 19-25)

VOLLEY CAPPUCCINI: De Biasi 3, Garlaschelli 12, Manfredi 10, Durante 9, Bertuzzi 11, Pazzetti 1, Boulkheir, Giupponi, Galluzzi 4, Derata (L). All. Bruni

I Cappuccini tornano vittoriosi dall’ennesima trasferta insidiosa a Modena. La posta in palio era alta, in quanto la capolista Campegine affrontava Monticelli, sopra di due punti in graduatoria rispetto alla squadra casalina. Mister Bruni deve fare a meno di Castricone, colto da un attacco influenzale in settimana, e schiera De Biasi in palleggio, Garlaschelli opposto, Manfredi e Durante di banda, Bertuzzi e Pazzetti al centro con Derata libero. Il primo set, alla fine quello più combattuto, vede le due squadre che lottano spalla a spalla con il punteggio che va prosegue punto a punto fino al 23 pari, quando il subentrato Galluzzi piazza due ace che valgono la conquista del parziale.

Nella seconda frazione non c’è storia: i Cappuccini premono sull’acceleratore fin dall’inizio e mettono in seria difficoltà la ricezione di Fasipol, costretto a cambiare l’intero sestetto senza però ottenere la reazione sperata. Il terzo set vede un sostanziale equilibrio in avvio, poi Garlaschelli e compagni decidono che la partita è durata fin troppo e allungano il passo. Acquisito un sostanziale vantaggio mister Bruni effettua diversi cambi per tenere in partita tutta la panchina inserendo Giupponi per Manfredi e Negri per Galluzzi. Annullati tre match point la partita viene chiusa da un attacco di Garlaschelli. Con questa vittoria i Cappuccini salgono al terzo posto insieme a Monticelli e Hipix Spezzano, formazioni che la squadra casalina deve ancora affrontare in campionato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento