Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Il derby alla Steriltom, Rebecchi Nordmeccanica ok

Sconfitta e operazione sorpasso subita per il Monticelli Volley, che perde 3-0 il derby piacentino contro la Libertas Steriltom e viene scavalcata in classifica dai cugini cittadini. Per la squadra di Capogreco, si tratta del terzo passo falso...

Chiara Antonioli, regista della Canottieri Ongina
Sconfitta e operazione sorpasso subita per il Monticelli Volley, che perde 3-0 il derby piacentino contro la Libertas Steriltom e viene scavalcata in classifica dai cugini cittadini. Per la squadra di Capogreco, si tratta del terzo passo falso consecutivo e ora la sosta arriva nel momento giusto per ricaricare le pile e iniziare con altro passo il girone di ritorno.
Capogreco deve ancora rinunciare a Testa (infortunato) e parte con Canesi e Vitelli al centro, Perini opposto a Meanti, Aquino e Bozzetti in banda e Mangiarotti libero, mentre la Steriltom replica con tre ex (Castricone, Derata e Sichel, quest’ultimo spina nel fianco con 25 punti e 60 per cento in attacco), con Garlaschelli, Cesena, Uggeri e Filippi a completare il sestetto. I padroni di casa vincono la battaglia al centro e pareggiano in battuta (4 ace contro 3, 9 errori contro 7) e in ricezione (69 per cento a 68), mentre la Steriltom fa leva sulla miglior efficacia del reparto di palla alta, dove i gialloneri monticellesi sono apparsi poco brillanti e comunque meno incisivi rispetto alla prima parte di stagione.
Il match è a senso unico a favore dei ragazzi di Capra, che non hanno problemi a incamerare i primi due set. Unico sussulto nel terzo, dove Monticelli era avanti 21-18 prima di subire un parziale di 4-0 che ha spianato la strada alla Steriltom.
Dopo la settimana di sosta, il campionato della Canottieri Ongina riprenderà con la difficile trasferta a Campagnola Emilia (Reggio Emilia) contro la capolista United Service.
 
MONTICELLI VOLLEY-LIBERTAS STERILTOM 0-3
(22-25, 21-25, 23-25)
MONTICELLI VOLLEY: Aquino 5, Bozzetti 14, Canesi 8, Colombi, Contini, Fiorentini 4, Fornasari (L), Mangiarotti (L), Meanti, Perini 9, Vitelli 9, Zangrandi. All.: Capogreco, vice Grandi
LIBERTAS STERILTOM: Nalio, Sichel 25, Fidone, Pagani, Uggeri 2, Cesena 2, Castricone 3, Derata 10, Garlaschelli 9, Filippi (L), Malerba. All.: Capra
 

Nuova sconfitta per la Canottieri Ongina, battuta in tre set sul campo modenese di Spezzano. Le ragazze di Bartolomeo hanno ceduto in tre set, battagliando nei primi due parziali, persi di misura, e cedendo di schianto nella terza frazione, persa con l’eloquente punteggio di 25-12.
In avvio, le monticellesi sorpassano le padrone di casa, che però si rifanno con un buon servizio, anche se a condannare la Canottieri Ongina nel 25-23 è il numero di errori commessi, undici soltanto nel parziale d’apertura. Nel secondo set, le piacentine si riscattano con le battute di Decarli e Zangrandi (9-5); con il passare dei punti, però, la Spezzanese ha annientato il gap grazie a servizio e difesa, complice l’attacco spento delle ospiti, ed è arrivata a condurre 24-21. Nel finale, minibreak in battuta con la giovane Zorzella (24-23), ma poi le modenesi hanno chiuso i conti, portandosi sul 2-0. Qui, di fatto, è finita la partita della Canottieri Ongina, imprecisa in ricezione e poco efficace in attacco e dunque condannata alla resa anticipata (25-12).
 
GS SPEZZANESE-CANOTTIERI ONGINA VOLLEY 3-0
(25-23, 25-23, 25-12)
CANOTTIERI ONGINA: Decarli 4, Lodigiani 9, Villa I. 3, Guida 4, Villa A., Marchettini 4, Zangrandi 8, Ponzoni 5, Zorzella 1, Antonioli, Gagliardi, Cattivelli (L), Gazzetto (L). All.: Bartolomeo


La Rebecchi Nordmeccanica torna alla vittoria con una prova convincente soprattutto in attacco. Il Calerno non tiene il passo delle rivergaresi e oltre alla partita deve cedere anche il posto in classifica. Nel primo parziale le squadre avanzano punto a punto, la Rebecchi Nordmeccanica attacca bene ma fatica leggermente in difesa; si arriva fino al 23 pari quando le padrone di casa hanno lo spunto decisivo per chiudere il set.
Nel secondo parziale le piacentine partono subito forte e guadagnano fino a 5 punti di vantaggio sfruttando gli attacchi di Carini e Maini. Nel finale di set il Calerno tenta la rimonta ma riesce solo a ridurre il divario. Le rivergaresi mantengono la concentrazione anche nel terzo parziale, le reggiane faticano a fermare gli attacchi delle ospiti che spesso vanno a punto. Si arriva ai vantaggi, dove la Rebecchi Nordmeccanica ha la meglio.
Quarto set con le rivergaresi decise a fare bottino pieno, con le attaccanti della Rebecchi Nordmeccanica sempre sugli scudi e la difesa del Calerno che fatica a rigiocare. Le ragazze di coach Bruno resistono anche al tentativo di rimonta delle padrone di casa e si aggiudicano set e partita, tre punti che consentono alle piacentine di uscire dalla zona rossa della classifica.

CALERNO - REBECCHI NORDMECCANICA 1-3 (25-23, 20-25, 24-26, 21-25)
REBECCHI NORDMECCANICA: Carini 18, Maini 14, Rocca 2, Martini 9, Mazzocchi Eva 19, Paris 5,
Mazzocchi S. L, Marzaroli, Perini, Ferrari, Bertoli, Dosi, Bottazzi. All. Bruno

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Serie C - Si parte: Monza, Triestina e Bari favorite, ma in tutti i gironi c'è molta competitività

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Piacenza - Prosegue la posa degli 11mila seggiolini biancorossi allo stadio Garilli. FOTO

  • Calciomercato - Piacenza: dal Milan arriva il giovane attaccante Riccardo Forte

Torna su
SportPiacenza è in caricamento