Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Canottieri ko, ma aumenta il vantaggio in classifica

Il Fun Food San Giorgio porta al tie break il Busa Trasporti, che vince la gara ma perde il primato in classifica. In Serie D femminile successo esterno nel derby del Carpaneto contro il Rivergaro, mentre la Bft Burzoni supera la Castellana. In...

Il Fun Food River-2

Il Fun Food San Giorgio porta al tie break il Busa Trasporti, che vince la gara ma perde il primato in classifica. In Serie D femminile successo esterno nel derby del Carpaneto contro il Rivergaro, mentre la Bft Burzoni supera la Castellana. In C maschile la Canottieri viene sconfitta ma resta capolista e addirittura aumenta il vantaggio in classifica, mentre in Serie D i Cappuccini continuano a correre senza sosta.

SERIE C FEMMINILE – girone A - 7a giornata
Us Arbor Interclays RE-Tirabassi e Vezzali RE 0-3 (18-25, 14-25, 21-25)
Liu Jo Tironi MO-Centro Volley Reggiano RE 2-3 (18-25, 18-25, 25-17, 25-22, 11-15)
Fun Food San Giorgio PC-Busa Trasporti PC 2-3 (25-17, 26-28, 25-19, 21-25, 8-15)
Volley Castelvetro MO-Gem Cappuccini PC 3-2 (25-21, 22-25, 25-14, 19-25, 15-12)
Grissin Bon Gio Volley RE-Piluvia SC Parma PR 2-3 (15-25, 25-19, 26-24, 23-25, 13-15)
Us Rubierese Volley RE-Libertas Steriltom PC 3-1 (25-19, 19-25, 25-12, 25-14)
Energy Volley PR-Mineraria di Boca Magreta MO 3-1 (25-23, 11-25, 25-22, 25-23)
Classifica: Tirabassi e Vezzali 20, Busa Trasporti 19, Us Arbor 13, Grissin Bon 13, Sc Parma 13, Centro Volley 12, Fun Food 12, Energy Parma 10, Castelvetro 9, Rubierese 9, Liu Jo Tironi 8, Magreta 6, Cappuccini 2, Libertas 1.

Fun Food San Giorgio-Busa Trasporti 2-3
(25-17, 26-28, 25-19, 21-25, 8-15)
Fun Food San Giorgio: Perini 3, Brigati 17, Fava 11, Facini 17, Prazzoli 7, Zambelli 14, Testa (L); Cavi, Arfini, Tonna, Gorra, Alletti. All.: Papotti
Busa Trasporti: Rocca 5, Camillinha 17, Scarabelli 29, Nedeljkovic 9, Cappellini 6, Bulla 2, Wendy 5, Nicolini 1, Cornelli 2, Markovic, Cricchini (L). NE: Maloberti, Macedo (L2). All: Corraro

La gara vista dal Busa
Una partita mai scontata, sofferta e combattuta. In una parola: derby. Che il Busa conquista al tie break dopo cinque parziali fatti di sorpassi e rimonte. Il primo set premia San Giorgio, più concreto e meno timoroso in attacco, che strappa un break importante e poi allunga nel finale. Molto combattuto il secondo parziale che vede il sestetto di Corraro inseguire, pareggiare e annullare due palle set al Fun Food che cede ai vantaggi dopo un finale al cardiopalma. Il terzo premia le padrone di casa che, come in avvio, scavano il solco e scappano via nonostante la caparbietà di Wendy e Camillinha che propone un repertorio di lungolinea d’eccezione. Il Busa si gioca il tutto per tutto nel quarto: Scarabelli è sontuosa, Cornelli entra nel finale trovando due ace, due punti determinanti per aprire le porte di un tie break che il Busa interpreta al meglio. Si arriva al cambio campo sull’8-3, il lungo turno in battuta di Nedeljkovic allarga il divario e poi chiude i conti Cappellini.

La gara vista dal Fun Food
1° set: dopo un periodo iniziale di equilibrio un Fun Food molto carico allunga costringendo il Busa ad inseguire con affanno. Dalla metà del set in poi errori in serie costringono Corraro a tentare, invano, la carta delle sostituzioni.
2° set: il clichè appare il medesimo, con il Fun Food che si avvantaggia ed il Busa ad inseguire. Corraro lancia nella mischia Laura Nicolini, al debutto, chiamata in causa per dare il contributo a muro ma non ancora in condizione di fare altrettanto in attacco. Dopo il time out chiesto dal tecnico delle ospiti sull'8-5 c’è la reazione che con un parziale di 5-0 ribalta la situazione. Però è solo una fiammata: il Fun Food risponde con la stessa moneta per arrivare fino al 24-21. L’occasione è d’oro per portarsi sul 2-0, ma il Busa annulla i tre set point per poi chiudere 26-28.
3° set: il San Giorgio non si disunisce, anzi appare ancor più determinato. Anche in questo terzo parziale, ad un inizio equilibrato, segue la fuga delle gialloblù locali, con il Busa sempre ad inseguire. Il San Giorgio appare più squadra, con un gioco divertente e ben organizzato, mentre il Busa si affida quasi sempre alla classe e alla potenza di Scarabelli e Camillinha. Il set si chiude 25-19 ed il Fun Food torna in vantaggio.
4° set: le due squadre si equivalgono, anche negli errori commessi che ora si fanno numerosi. Poi l’allungo del Fun Food che trascinato da Chiara Brigati e ben spalleggiata da Facini, porta il punteggio sul 13-8. Ed è proprio quando la squadra di Papotti comincia a cullare la possibilità di portare a casa i tre punti che vengono a mancare le energie e con queste la convinzione di potercela fare. Una Scarabelli diventata inarrestabile in attacco ed una Camillinha insuperabile in difesa ristabiliscono la parità.
5° set: è in discesa per le ospiti. Il Fun Food sembra prosciugato di energie fisiche e mentali, ad eccezione di Alessia Testa. Il forte libero di Castellarquato si rassegna alla sconfitta solo quando cade l’ultima palla: davvero una gara monstre per lei.

Volley Castelvetro-Gem Cappuccini 3-2
(25-21, 22-25, 25-14, 19-25, 15-12)
Gem Cappuccini: Moscarelli, Boneschi, Ussi, Nartelli, Dabrowska, Pini, Picco (L), Vitali, Racano, Capelli, Zangrandi, Palazzina (L). All.: Cremonesi

Rubierese Volley-Libertas Steriltom 3-1
(25-19, 19-25, 25-12, 25-14)
Libertas Steriltom: Arbasi, Fantini, Ferrari (L), Giorgi, Gogni, Marcato, Orsi, Paris, Periti, Pilloni, Pontini, Romanini. All.: Capra
Una Libertas dai due volti esce sconfitta dal campo della Rubierese, restando fanalino di coda e perdendo un’occasione per accorciare sulle dirette concorrenti nella lotta salvezza, tra cui le padrone di casa. Le biancorosse di coach Matteo Capra restano ampiamente in partita pareggiando piuttosto bene nel secondo set, dopo che nel primo avevano sprecato 7 punti di vantaggio verso metà parziale. Nella terza e quarta frazione invece diventano troppo fallose e disattente, demoralizzandosi e lasciando così spazio alle reggiane che chiudono la pratica con ampi parziali.

SERIE D FEMMINILE – girone A - 7a giornata
Everton Volley RE - Ardavolley Cadeo PC 3-0 (25-7, 25-20, 25-21)
Fun Food River PC - Carpaneto Volley PC 0-3 (17-25, 10-25, 25-27)
Us Saturno RE - Volleyballpontenure Lpr PC 3-2 (25-19, 26-24, 20-25, 23-25, 15-13)
Bft Burzoni PC - Castellana Volley PC 3-0 (25-16, 25-16, 25-19)
Polisportiva Coop Nordest PR - Busseto Volley PR 3-1 (25-17, 25-14, 20-25, 32-30)
Reggiana Pallavolo Femminile RE - Polisportiva Inzani Isomec PR 0-3 (24-26, 20-25, 22-25)
Jovi Volley RE - Limpia RE 1-3 (22-25, 20-25, 25-21, 20-25)
Classifica: Inzani 18, Coop Nordest 18, Everton 17, Fun Food River 14, Limpia 13, Carpaneto 12, Castellana 11, Jovi 11, Reggiana 9, Burzoni 8, Busseto 6, Saturno 5, Pontenure 3, Cadeo 2.

Fun Food River - Carpaneto Volley 0-3
(17-25, 10-25, 25-27)
Fun Food River: Caviati, Civetta, Farina, Molinari, Benassi, Bersanetti L1, Colombini, Zeliani, Rocca, Puddu, Fregoni L2. . All.: Bruno
Carpaneto Volley: C. Bulla 8, M. Bulla 10, Cenci 7, C. Ziliani 4, Quadrelli 10, Parenti 1, Fornaroli 10, Visconti 2, M. Ziliani, Vespari (L). All.: Vassallo
Colpaccio esterno del Carpaneto nel derby contro il Fun Food che consente alle ospiti (ora seste a 12) di tornare in scia delle posizioni a ridosso del podio, recuperando terreno proprio su Rivergaro (quarto a 14). Tra le padrone di casa diverse assenze importanti che tuttavia non giustificano una prestazione non all’altezza, dando spazio alle rossonere di coach Vassallo che capitalizzano bene nel primo set e chiudono con un larghissimo margine nel secondo. Solo nella terza frazione si assiste ad una gara più combattuta che il Carpaneto riesce a far suo solo ai vantaggi, conquistando così anche il primo successo contro squadre che lo precedevano in classifica.

Bft Burzoni - Castellana Volley 3-0
(25-16, 25-16, 25-19)
Castellana Volley: Invernizzi 1, Passerini G. 4, Della Bartolomea 2, Pautasso 1, Cappellini 8, Fagioli 6, Passerini M. 1, Petrila 1, Brambilla, Dosi, Nani (L), ne Molinari. All.: Rasparini
Il secondo derby di giornata va alla Bft Burzoni, che ottiene bottino pieno in maniera netta contro la Castellana, scesa al settimo posto a 11 punti. Le padrone di casa, ora a quota 8 e uscite dalla zona calda della classifica, annichiliscono con tre set mai in discussione le ragazze di mister Rasparini, apparse invece remissive e con una mentalità da cambiare per raggiungere l’obiettivo dichiarato della salvezza.

Saturno - Volleyballpontenure Lpr 3-2
(25-19, 26-24, 20-25, 23-25, 15-13)
Volleyballpontenure Lpr: Arfini, Benzi, Borello, Cesena, Cordani, Ferrari, Franzini, Gnecchi, Marina (L), Molinaroli, Sartori. All.: Patran

Everton Volley - Ardavolley Cadeo 3-0
(25-7, 25-20, 25-21)
Ardavolley Cadeo: Crenna, Donati, Ferrari 7, Marcotti, Milanesi, Periti 1, Murelli (L2), Pollini 5, Ragazzi 1, Risoli (L1), Sacchi 7, Solari. All.: Tarasconi

Preventivabile sconfitta per l’Ardavolley Cadeo, fanalino di coda, in casa delle reggiane dell’Everton, seconda in classifica a quota 17 e attualmente in grande condizione. Le ragazze di Tarasconi partono senza alcuna convinzione, come dimostra il primo set chiuso a 7, e nel corso della partita non riescono ad impensierire le forti padrone di casa, giocando in modo lento e prevedibile, benché vada riconosciuto che non sono queste le gare in cui devono cercare la salvezza.

SERIE C MASCHILE – girone A - 5a giornata
Lycos Torrazzo Modena MO-Pgs Lauda San Benedetto PR 1-3 (25-21, 21-25, 18-25, 18-25)
Libertas Steriltom PC-Univolley Osgb MO 3-0 (25-23, 25-22, 33-31)
Canottieri Ongina PC-Energy Volley Parma PR 2-3 (25-15, 18-25, 20-25, 25-14, 10-15)
Eureka Vp Volley 2.0 PR-Anderlini Canovi Coperture MO 3-1 (25-18, 25-21, 20-25, 25-22)
Polisportiva Modena Est MO-Matrix Campegine RE 1-3 (22-25, 25-23, 25-27, 17-25)
Riposa: Corlo Sasco MO
Classifica: Canottieri 12, Modena Est 11, Matrix 9, Pgs Lauda 9, Energy Parma 8, Univolley 8, Corlo 7, Libertas 7, Anderlini 4, Eureka Vp 3, Torrazzo 3.

Canottieri Ongina-Energy Volley Parma 2-3
(25-15, 18-25, 20-25, 25-14, 10-15)
Canottieri Ongina: Boniotti 32, Zangrandi 9, Mazzoni 5, Vitelli 8, Trevisan 4, Soavi (L), Molinaroli 8, Decastri 1, Canesi, Fermi. N.e.: Perini, Franchini, Lambri (L). All.: Bartolomeo
Seconda sconfitta consecutiva al tie break per la Canottieri Ongina, che a Monticelli cede 3-2 all’Energy Parma dopo il passo falso della settimana precedente a Modena contro i giovani dell’Anderlini. Nel match contro i ducali la squadra di Mauro Bartolomeo ha pagato soprattutto la difficoltà nel mettere la palla a terra da posto quattro, mentre Parma ha fatto pendere l’ago della bilancia a proprio favore sfruttando un grande contrattacco. In ogni modo i gialloneri piacentini – grazie al punto conquistato – continuano a essere in vetta alla classifica, addirittura staccando di una lunghezza il Modena Est, battuto 3-1 in casa dal Matrix Campegine. Il match parte con i monticellesi che scendono in campo con Decastri in regia, Boniotti opposto, Mazzoni e Zangrandi in banda, Vitelli e Trevisan centrali e Soavi libero. Nel primo set, la Canottieri Ongina parte forte, spingendo sull’acceleratore in battuta e scavando il solco verso l’agevole 25-15. Nel secondo parziale, invece, escono le qualità dell’Energy Parma, che cresce in rigiocata e non ha problemi a volare verso il 18-25 che pareggia i conti. I ducali cavalcano l’onda anche nel terzo set, sfruttando gli attacchi da posto quattro per allungare (10-15). Dentro Molinaroli per Mazzoni, ma la storia non cambia, con Parma che firma il 20-25 e si porta sul 2-1 a proprio favore. Nella quarta frazione la Canottieri Ongina (con Molinaroli rimasto in campo) ha un sussulto d’orgoglio: Boniotti prende per mano i suoi con 10 punti nel set e così arriva il 25-14 che porta dritti al tie break. Nel set corto, i monticellesi partono bene, ma progressivamente commettono qualche errore di troppo che agevola il compito dell’Energy, poi vincitrice (10-15). Per la Canottieri Ongina, il prossimo impegno è previsto sabato alle 18 a Carpi contro l’Univolley Osgb.

Libertas Steriltom-Univolley Osgb 3-0
(25-23, 25-22, 33-31)
Libertas Steriltom: Nalio 1, Giordano 9, Manfredi 11, Delorenzi 1, Bertuzzi 12, Durante 14, Pontoglio, Savi, Capra 1, Riccò 9, , Filippi (L), ne Barbieri. All.: Cinelli
Gara tiratissima che alla fine premia la Libertas, brava a chiudere in tre set contro una formazione di buon livello come i modenesi dell’Univolley, che alla vigilia occupavano i piani alti della classifica. I ragazzi di mister Cinelli, saliti a quota 7, vincono in volata i primi due parziali mentre nel terzo si inoltrano in una lunga battaglia ai vantaggi, trovando nuovamente lo spunto decisivo sul filo di lana sul 33-31, incamerando un importante successo per il morale ed il prosieguo della stagione.

SERIE D MASCHILE – girone A - 5a giornata
Fulltech Pol.Bibbianese RE - Aics Torrazzo MO 3-1 (25-15, 25-10, 23-25, 25-21)
Circolo Inzani Isomec PR - Ravazzini Impianti Elettrici RE 1-3 (25-14, 13-25, 23-25, 23-25)
Pieve Volley RE - Edizioni Artestampa Invicta MO 0-3 (10-25, 20-25, 25-27)
Asd Pallavolo Fornovo PR - Bassa Reggiana Zare Prototipi RE 3-0 (25-16, 28-26, 25-22)
Volley Cappuccini PC - Csd J.Maritain Modena MO 3-0 (25-20, 25-15, 25-22)
Polisportiva Modena Est MO - Coop Ne PR 0-3 (28-30, 21-25, 15-25)
Classifica: Artestampa Invicta 18, Cappuccini 15, Fornovo 12, Modena Est 11, Pieve Volley 10, Ravazzini 8, Csd Maritain 8, Inzani 3, Bibbianese 3, Bassa Reggiana 3, Coop Ne 3, Torrazzo 2.

Volley Cappuccini - Csd J.Maritain Modena 3-0
(25-20, 25-15, 25-22)
Volley Cappuccini: Boulkheir, Derata, Uberti, Castricone, Banin, Carini, Garlaschelli, Barone, Giupponi, Di Lorenzo, Albergoni, Galluzzi, Palazzoli, Stefanoni, Cipolla. All.: Luca Ercoli
Simone Carpanini
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento