menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rosa al completo dell'Alsenese

La rosa al completo dell'Alsenese

Volley - Alsenese, il sogno di Coppa si ferma in semifinale

Non tutte le sconfitte vengono per nuocere, anche se perdere non piace a nessuno, soprattutto se ti capita nella fase conclusiva di un torneo. Domenica mattina nella semifinale di Coppa Emilia, la Conad Alsenese tentava di migliorare il risultato...

Non tutte le sconfitte vengono per nuocere, anche se perdere non piace a nessuno, soprattutto se ti capita nella fase conclusiva di un torneo. Domenica mattina nella semifinale di Coppa Emilia, la Conad Alsenese tentava di migliorare il risultato ottenuto l’anno scorso (tie break perso contro la Texcart Carpi) ma ha dovuto cedere 3-1 contro le padrone di casa della San Michelese, società organizzatrice della manifestazione e che poi nel pomeriggio ha battuto la Gsm Città di Carpi (vittoriosa 3-1 contro Ferrara nell’altra semifinale) conquistando il trofeo.

Dopo due set giocati in sostanziale equilibrio tra piacentine e modenesi (circostanza peraltro vista anche lo scorso novembre nella sfida di campionato, dove le due squadre sono rispettivamente prima e seconda con due punti di differenza), il break che risulterà decisivo ai fini del match si vive nel terzo parziale quando l’Alsenese prima va sotto 9-16, poi recupera con veemenza fino al 15-17 senza però completare l’opera, lasciando spazio alla San Michelese fino al 17-25. Il contraccolpo psicologico sembra non vedersi nella quarta frazione, con la Conad che vola sull’8-3 ma le modenesi, rinforzate nelle ultime settimane anche dall’arrivo di Giulia Momoli (azzurra e tricolore di beach volley che ha giocato due spezzoni di gara), risalgono punto su punto e nel finale gomito a gomito riescono ad imporsi ancora al fotofinish chiudendo la contesa.

Per coach Marco Scaltriti il bicchiere è mezzo pieno: «Ovvio che siamo molto dispiaciuti per la sconfitta, però dobbiamo trarre importanti insegnamenti per il resto della stagione. Su tutti, quello di aver capito cosa ci manca per migliorare, ovvero essere tranquille nei momenti decisivi e quando stiamo giocando punto a punto. Questa è stata la differenza tra noi e loro, una squadra di livello che ha meritato di vincere. Coppa stregata per noi? No, non direi perché altrimenti cosa dovrebbero dire le ragazze di Carpi, sconfitte in finale negli ultimi due anni? Battute a parte, era importante esserci e siamo contenti di aver raggiunto la fase finale anche quest’anno, malgrado ci sia mancato quel qualcosa in più per vincere. Ma questa battuta d'arresto ci garantirà qualcosa in più per la seconda fase del campionato»

CONAD ALSENESE - VOLLEY SAN MICHELESE 1-3
(23-25, 25-23, 17-25, 23-25)
CONAD ALSENESE: Ambrosini 10, Negri 12, Amasanti 13, Brigati 12, Marzolini 2, Canossini 2, Vespari (L); Ghirardotti, Magno, Cameletti (L), Facini, Passera. All.: Scaltriti, assist. Piccoli

Seconda semifinale: G.s.m. Città di Carpi-Ferrara nel Cuore 3-1 (25-16, 15-25, 27-25, 25-17)

Finale: Volley San Michelese-G.s.m. Città di Carpi 3-0 (25-23, 25-18, 25-17)
Simone Carpanini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento