rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Volley C e D

Quattro formazioni piacentine in un solo punto: la Serie D femminile continua a stupire

In c maschile prova sottotono della Libertas San Paolo, fra le donne stop per Carpaneto e Miovolley

EMMEZETA MAXMOTO TEAM  03 – CUS PARMA AMORETTI 3-0

(25-11, 25-18, 25-16)

EMMEZETA MAXMOTO TEAM  03: Pautasso 1, Cassani 8, Nartelli 13, Tizzi 14, Galbignani (L), Tagliaferri, Rossetti 7, Olivieri 7, Rossi, Romanini 1, Bergamaschi (L), Guardascione, Shehu. All. Prodili, 2° Pavlovic

Una nuova vittoria da tre punti permette al Team 03 di mantenere la testa della classifica in coabitazione con il Piacevolley, ma col vantaggio di un numero maggiore di gare vinte. La partita con il Cus Parma è stata di fatto la prima delle quattro finali che aspettano le ragazze di coach Prodili da qui fino al 9 aprile, ultima giornata di un campionato estremamente equilibrato che porterà la prima alla promozione diretta in serie C, seconda e terza alle due sole posizioni utili per i playoff. Immutate le prime quattro posizioni di classifica con quattro squadre raccolte in soli due punti e con Pintus Pontolliese appena dietro, ma ancora pienamente in corsa. Piuttosto scarna la cronaca del match. La centrale Zangrandi non è disponibile, ma la giovane Rossetti chiamata a sostituirla si disimpegna egregiamente risultando una delle migliori in campo. Olivieri l'altro centrale, Pautasso e Nartelli palleggio ed opposto, Cassani e Tizzi di banda, Galbignani libero. Le parmensi giocano alla pari per i primi punti dei tre set, ma non si rendono mai sufficientemente pericolose per impensierire le padrone di casa, sempre molto concentrate e pronte a rintuzzare qualsiasi tentativo ospite di restare in partita. Panchina utilizzata quasi per intero dall’allenatore rossoblù, compreso l’opposto Romanini che finalmente si rivede il campo per uno scorcio di partita, dopo diversi turni di stop forzato. Un set intero anche per il giovane libero Bergamaschi che tiene benissimo il campo. Poter contare o meno su un organico completo ed al meglio della forma in questo rush finale farà tutta la differenza del mondo.

----

COOP PARMA 1964 – DECALACQUE RIVER VOLLEY 0-3

 (18-25, 22-25, 18-25).

DECALACQUE RIVER VOLLEY: Ursella 9, Cristalli 10, Padrini 7, Villa 12, Negri 7, Sangiorgi, Pisani, Franciotti, Bertolamei, Castignoli, Burzoni (L). All. Maggipinto-Savi.

Trasferta vittoriosa a Parma per le giovani di Maggipinto che schiera e ripropone in ogni set: Sangiorgi-Padrini in diagonale, Ursella-Villa di banda, Negri-Cristalli al centro e Burzoni libero.

Primi scambi combattuti poi un bel turno al servizio di Padrini porta la Decalacque sul 3-12, Villa, Cristalli e Ursella mettono a terra buone palle e, nonostante un tardivo tentativo di rientro da parte di Coop Parma, il set si chiude sul 18-25.

Il secondo parziale è il più combattuto, l’inerzia iniziale arride alle ducali che si portano sull’8-5,  Maggipinto  richiama le sue ragazze che devono cominciare ad alzare i giri del motore per sbrigare la pratica senza patemi. In questo frangente Sangiorgi ritrova il gioco al centro ed in fast, Negri e Cristalli ci sono, il River allunga di 4 lunghezze, anche se la Coop cerca di rimanere in scia. Si chiude sul 22-25 senza troppi patemi.

All’inizio del terzo set il canovaccio è punto a punto, la Coop non vuole darla vinta, batte bene e da posto 4 comincia a creare qualche grattacapo alla difesa piacentina, così si arriva al 14 pari. Strappa la Decalacque con tre attacchi di Villa ed un ace di Ursella , 14-18. Prima Negri in fast, poi Padrini da posto due incrementano il vantaggio delle piacentine che chiudono con un agevole 18-25.

----

PINTUS PONTOLLIESE  - PALLAVOLO BORGONOVO  3-0

(25-22, 25-17, 25-19)

PINTUS PONTOLLIESE: Sozzi, Carlà, Rocca S. 2,Giovannacci 1, Pighi 4, Pecoraro 9, Milani A. 9, Marchesini 7, Milani G., Soda 16, Maestri (L), Rocca M. 3;

Vittoria per la formazione della Pontolliese nell'ennesimo derby che la vedeva opposta al Borgonovo, impegnata nella lotta per la retrocessione. La squadra di casa, alle prese con i cronici problemi di infermeria, ha faticato nel primo set, per poi trovare il grimaldello per scardinare la difesa delle ragazze della Val Tidone.

Giovannacci parte con il seguente starting six: diagonale Rocca M.-Soda, bande Milani A. e Pecoraro, al centro Pighi e Marchesini ed infine Maestri a dirigere le operazioni in seconda linea. Parte forte la formazione di casa, tuttavia le ospiti gradualmente accorciano le distanze (13-8), per trovare la parità (15-15). La Pontolliese si crea un break (21-19), grazie ad un'ispirata Milani A., che mantiene sino alla fine del parziale (25-22).

Si riparte e l'allenatore locale conferma la formazione che ha chiuso il set precedente. Le padrone di casa riescono a crearsi un piccolo vantaggio (12-11), ma la formazione di Borgonovo lotta con il coltello fra i denti. Ci vuole un buon turno di battuta di Rocca S. per spaccare il set (dal 20-16 al 24-17) e chiuderlo allo scambio successivo 25-17.

L'inizio della terza frazione è ancora favorevole alle padrone di casa (10-4), grazie alle bordate di Soda e Pecoraro, poi le ospiti, provano a ricucire lo strappo (21-15). Tuttavia l'inerzia del set è ormai segnato e la ragazze di Giovannacci non si lasciano sfuggire l'occasione per aggiudicarsi il parziale e l'incontro (25-19).

Vittoria doveva essere e vittoria è stata in una partita, come già detto, in cui mancavano diverse pedine appiedate dai vari infortuni. Una nota positiva vi è comunque stata: aver messo a referto la giovanissima Arianna Carlà (classe 2009). Un doveroso ringraziamento va a coach Carbonetti e ai suoi preziosi collaboratori per il lavoro fatto a livello giovanile.

D PINTUS (5) Soda-2

GALAXY VOLLEY COLLECCHIO-PREF. VALTIDONE SANGIOPODE 0-3

(14-25, 16-25, 11-25)

Il Sangiopode supera agilmente il Galaxy Volley e consolida il secondo posto in classifica nel campionato di serie D femminile. Nayara Sudario e compagne hanno condotto l’incontro sin dal primo punto, non concedendo possibilità di rimonta alle avversarie. Una vittoria importante, nonostante il forte divario in classifica, che permette di restare in scia delle capolista (un solo punto) Piace Volley e Team 03.

Nel prossimo turno le albicelesti piacentine affronteranno alla palestra di Podenzano l’ostica Pintus Pontolliese, quinta in classifica. Una gara che diventa un crocevia importante per il finale di campionato sia in chiave promozione diretta sia in quella play off.

inzani-sangiopode-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro formazioni piacentine in un solo punto: la Serie D femminile continua a stupire

SportPiacenza è in caricamento