Volley C e D

Sono Team 03 e San Nicolò le regine dei derby

In C femminile superato il Piace Volley al tie break, in D maschile battuta 3-1 la Libertas San Paolo. Il River supera la capolista, primo successo per la Vap

Il derby di serie C di tra BFT Burzoni e Emmezeta Maxmoto non tradisce le aspettative ed offre al numeroso pubblico accorso al PalaGambardella un bellissimo duello, risolto solo al tiebreak a favore delle ospiti. Coach Amani deve rinunciare ancora ad una pedina importante come Marcovic, ferma per infortunio, e ripropone nuovamente Nartelli in posto quattro. La mancina risponde alla chiamata e si disimpegna alla grande anche in ricezione nonostante le avversarie la cerchino costantemente con le loro battute. Le padrone di casa sono squadra di grande esperienza e partono con i favori del pronostico, ma la partita si mette da subito decisamente sui binari delle ospiti che riescono a tenere sempre la testa avanti nel corso dei primi due set e si portano meritatamente sul doppio vantaggio.

RISULTATI E CLASSIFICHE SERIE C E SERIE D MASCHILI E FEMMINILI

Anche il terzo parte nel segno delle rossoblu che prendono un buon vantaggio e lo conservano fino a metà set. I giochi sembrano ormai fatti, ma alla fine arriva la reazione delle padrone di casa che iniziano la rimonta e la concludono a proprio favore vincendo ai vantaggi. Le ragazze di Amani accusano il colpo ed il quarto parziale diventa un monologo delle padrone di casa che giocano il set perfetto e lasciano a Cassani e compagne la miseria di otto punti. La partita va al tiebreak e sembra ora segnata in senso inverso. Al cambio di campo è la Burzoni a condurre 8-6 e sembra riuscire a mantenere il minimo vantaggio. Arriva però l’ultima reazione dell’Emmezeta Maxmoto che aggancia le avversarie sul 10 pari ed inizia un finale convulso giocato punto a punto. Sul 13-12 l’arbitro giudica accompagnato un pallonetto di Romanini e la partita sembra davvero finita, ma l’opposto rossoblu diventa protagonista del finale di gara. Mette a terra il punto successivo e va in battuta. La Burzoni spedisce out l’attacco sulla rigiocata e Romanini con un ace chiude il tiebreak con il suo venticinquesimo punto personale. Per l’Emmezeta Maxmoto altri due bei punti in carniere, una grande nuova iniezione di fiducia per il prosieguo del campionato ed un bel momentaneo secondo posto in classifica.

Il derby visto dal Piace Volley

Derby infuocato quello tra due formazioni piacentine che si sono date battaglia in una sfida decisa per una manciata di punti. Il primo e il secondo set sono stati dominati dal Team 03, che ha dimostrato subito di avere nelle proprie corde grandi qualità: attacchi pesanti da posto due, palloni spinti verso zona quattro, battute tese e profonde. Al secondo cambio campo c'è stata anche la reazione della Bft, capace di portarsi a casa il terzo set e il quarto set, quest'ultimo con un parziale netto.

Guadagnati il tie break, ottenuti anche due match point, le padrone di casa non sono state in grado di mettere il punto esclamativo su una rimonta che poteva avere dell'incredibile, hanno subito quattro punti di fila, tutti giocati con maestria dal Team 03 capace di ottenere una vittoria importante.

Tirando le somme si può dire di aver assistito ad una rivalità che dà spettacolo, diverte ed appassiona, una rivalità che tifosi e spettatori sperano di vedere interpretata con la stessa intensità da entrambe le formazioni nel girone di ritorno

BFT BURZONI-EMMEZETA MAXMOTO 2-3

(21-25, 22-25, 26-24, 25-8, 14-16)

BFT BURZONI: M. Anelli n.e., B. Brigati 9, C. Brigati 5, C. Cappellini (K) 23, S. Dallavalle (L2), G. Decarli 5, N. Casaroli n.e., M. Molinaroli 5, M. Paounov n.e., G. Pedrazzini 10, B. Periti 17, I. Sacchi n.e., C. Soragna 3, E. Viaroli (L1).

EMMEZETA MAXMOTO: Scapuzzi 3, Tagliaferri, Romanini 25, Nartelli 12, Rossetti 5, Cristalli 9, Cassani 16, Marcovic, Pommella, Subona, Rabija,  Percoraro (L),  Bergamaschi (L). All. Amani  - 2° Pavlovic

---

DECALACQUE RIVER - A.S. CORLO HIDROMEC 3-0

(26-24 25-22 25-16)

DECALACQUE RIVER: Polenghi, Caviati 1, Rocca 10, Antola 14, Chinosi 13, Carini 3, Colombini, Giovannacci 2, Alberti 8, Pisani, Molinari, Marchesini, Riboni (L1), Albasi (L2);

Bella e importante vittoria per il River che si prende il lusso di battere la capolista Corlo. La partita è stata molto combattuta nei primi due set, mentre nel terzo parziale le ospiti hanno alzato bandiera bianca permettendo alle locali di aggiudicarselo in scioltezza. Settimana tribolata in casa River per i primi malanni stagione e vari acciacchi che non hanno permesso alla squadra di allenarsi al meglio. Dal fronte modenese va evidenziata l'assenza della palleggiatrice titolare infortunatisi nell'ultima partita di campionato.

Il duo Giovannacci-Nichetti opta per il seguente starting six: diagonale Caviati-Chinosi, bande Antola e Rocca, al centro Alberti e Carini ed infine Riboni nel ruolo di libero. Il primo break lo mette a segno Corlo (4-8), costringendo Giovannacci a fermare il gioco. Un muro di Antola certifica il primo allungo del River Decalacque (19-17), la reazione del Corlo non si fa attendere ed un buon turno al servizio di Pederzoli porta prima le modenesi in parità (20-20) e successivamente in vantaggio con una murata su attacco delle locali (20-21). Si procede con cambi palla sino al 23-24 quando prima un attacco vincente di Chinosi quindi un fallo in palleggio delle ospiti seguito da un attacco fuori di Corlo consegnano il set alle locali (26-24).

Giovannacci conferma la stessa formazione del set precedente, le modenesi mettono il naso avanti sul 15-17, favorite da alcuni errori gratuiti del River. È un buon turno in battuta di Rocca a propiziare il sorpasso (21-19) e a seguire l'allenatore locale indovina il cambio in battuta, inserendo Giovannacci per Carini venendo ricambiato con un doppio ace (24-20); un intelligente pallonetto di Antola chiude il set.

Il terzo set si apre con la formazione piacentina che prova la fuga fino al 7-3; Corlo reagisce ma due attacchi di Antola ed un muro di Caviati propiziano il nuovo break (11-7) ed il primo time-out ospite. E’ ancora un turno al servizio di Rocca a creare il break decisivo che consente al River Decalacque di aggiudicarsi set e partita 25-16.

Con questa vittoria le piacentine si portano al quarto posto in classifica. In evidenza l'ottima prova in ricezione di Riboni con percentuali di tutto rispetto.

River Volley-10

REBELMED SPORT CLUB PARMA-BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY 3-0

(25-15; 25-15; 25-13)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Bonelli, Padrini, Boselli, Bossalini, Bertolamei, Martino, Cordani, Ferri, Galibardi, Zucchi, Bontempi (L). All. Leggeri-Parenti

Non riesce l’impresa al Busa Trasporti che cade sul campo della capolista Sport Club Parma dopo una partita pressoché a senso unico ben indirizzata dalle padrone di casa fin dalle fasi iniziali.

Coach Leggeri manda in campo la diagonale Bonelli-Padrini, Cordani e Ferri bande, Bertolamei e Bossalini al centro con Bontempi libero.

Parma parte con il piede giusto (8-3), il MioVolley fatica ad ingranare e trovare le contromisure nonostante i cambi operati nel corso del primo parziale. Il servizio dello Sport Club mette in difficoltà la ricezione biancoverde che si arrende 25-15.

La dinamica non cambia nemmeno nel secondo set con Parma a mantenersi avanti e controllare il punteggio senza affanni e senza che il Busa Trasporti riesca a rientrare in gara: una disanima applicabile anche al terzo e decisivo parziale che regala i tre punti e consolida il primato dello Sport Club nel girone A di serie C.

MV_C_busatrasporti-2

MPM VAP-ENERGEE3 GIOVOLLEY 3-0

(25 -18, 25 -18, 25 -18)

MPM VAP: Fiorentini, Mihali, Mino, Ferri, Bollati, Drazetic, Spotti, Bergonzi, Bernini, Ucovic, Borri, Carlá, Sorso. All. Chiodaroli.  II° All Bruno

ENERGEE3 GIOVOLLEY: Pezzi, Bottazzi, Rovacchi, Corrieri, Corradi, Mecenero, Bartoli, Cattini, Fantini, Cattabiani, Montanari, Bucci. All. Marci    

Bell’incontro della Vap contro una tenace e coriacea Energee3; arriva una vittoria per la squadra di Chiodaroli al termine di tre set ben giocati, con una buona pressione e un ottimo cambiopalla che ha dato la possibilità di gestire tutti i parziali in vantaggio fino alla fine. Soddisfazione da parte di staff e società perché tutte le ragazze del roster sono entrate in campo disputando una buona gara; segnalazione di merito per l’ottima prestazione di Ucovic.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono Team 03 e San Nicolò le regine dei derby
SportPiacenza è in caricamento