Questo sito contribuisce all'audience di

Piacentine travolgenti: calano il poker in Serie C

Quattro successi in altrettante gare. Bella vittoria in chiave salvezza per Rivergaro, sorridono anche San Giorgio, Cappuccini e Canottieri Ongina

L'esultanza dei Cappuccini

Sorrisi per tutte le piacentine in serie C. Un weekend decisamente positivo si conclude con quattro vittorie su quattro partite giocate. Il venerdì sera del Fun Food MioRiver vede le ragazze di coach Bruno imporsi in un importante scontro salvezza sul campo del Pi.Lu.Via Parma: tre punti che regalano una boccata d’ossigeno per la classifica ed un pizzico di morale che di certo non guasta. Nei piani alti della classifica, San Giorgio conquista una vittoria contro un’avversaria non facile scacciando il fantasma di un altro tiebreak ed ancorandosi al terzo posto in piena lotta per i playoff.

Filotto anche per Cappuccini e Canottieri Ongina: la formazione di Casalpusterlengo supera Sassuolo concedendo soltanto un set e può guardare al prossimo scontro con la prima della classe con un bottino complessivo di quindici punti. Una Canottieri cinica supera di slancio i Vigili del Fuoco Marconi raggiungendo quota 12 in graduatoria.

FUN FOOD SAN GIORGIO–GRISSIN BON OTTOTECNICA GIOVOLLEY  3–1

(25-20, 19-25, 25-21, 25-23)

FUN FOOD SAN GIORGIO: Giorgi 4, Ambrosini 19, Della Bartolomea 3, Bracchi 7, Arfini 11, Sudario 21, Di Cintio, Martini, Bulla, Carini, Guienne, Cameletti, Cricchini (L). All. Parimbelli-Gregori

Altra convincente  vittoria casalinga per il Fun Food San Giorgio che, con i tre punti strappati al Giovolley Reggio Emilia, sale al terzo posto in graduatoria ad un solo punto di distacco dalle reggiane stesse. Sin dai primi scambi si intravede la determinazione delle ragazze di Parimbelli che puntano al bottino pieno. Il primo set è comunque equilibrato e ben giocato da entrambe le formazioni ma, in dirittura d’arrivo, sono le migliori individualità della squadra di casa a spostare l’ago della bilancia a proprio favore. Il Fun Food riparte nel secondo parziale con due errori gratuiti e non riesce per la prima parte del set a registrare né la ricezione, né il muro/difesa; dalla panchina non arriva nuova linfa e così le reggiane in breve si ritrovano avanti 9-3. Il parziale si fa poi equilibrato, ma alle ospiti è sufficiente controllare e mantenere il vantaggio acquisito nei primi minuti per portarsi in parità. La terza frazione rivede un Fun Food battagliero: nel proprio fortino le piacentine finora hanno raccolto tanti punti e riescono a mostrare il meglio del repertorio. Dal punto di vista tecnico è il parziale migliore: belle giocate e pochi errori da ambo le parti. Nel punteggio conduce sempre San Giorgio, ma le reggiane non mollano mai e rimangono a lungo in scia, per poi subire lo sprint finale di Ambrosini e compagne. Il quarto set ha lo stesso andamento ma, sul 19-16, il Fun Food perde le misure e così le reggiane si ritrovano in un batter d’occhio avanti 21-23. Quando l’ennesimo tie break  comincia ad affacciarsi nelle menti delle giocatrici di casa, il San Giorgio esce dalla delicata situazione come squadra, con Lisa Ambrosini a mettere a terra il pallone che sa di liberazione andando a conquistare set e tre punti: 25-23 e 3-1. Per salire ancora più in alto il Fun Food  dovrà ora trovare continuità di risultati in trasferta, dove non sempre il piglio mostrato è quello giusto e dove troppo spesso la qualità viene evidenziata solo da una parte della squadra.

PI.LU.VIA. SC PARMA – FUN FOOD RIVER 0-3

(22-25, 22-25, 20-25)
FUN FOOD RIVER: Benassi 2, Caviati, Civetta, Cornelli 19, Molinari 10, Negri, Puddu 1, Rabija, Rocca 16, Tansini 5, Ussi, Bersanetti (L). All. Bruno

Inutile negarlo: quella di Parma era una sfida fondamentale sulla strada della salvezza per entrambe le squadre: Piluvia Parma a quota 4 punti, MioRiver a 3. Mai come in questo caso essenziale era il risultato, vittoria doveva essere e vittoria è stata. Con un netto 3-0 il MioRiver ritorna a casa con tre punti in tasca che fanno morale e soprattutto classifica. Il bel gioco per il momento può attendere anche se, malgrado la posta in palio fosse alta, le ragazze di coach Bruno hanno disputato una gara discreta: molto bene Molinari che sta crescendo di partita in partita, bene in attacco le due bocche da fuoco Rocca e Cornelli, bene anche Tansini che, seppur poco servita, si è fatta valere in battuta e in difesa, benissimo infine Bersanetti che ormai è una sicurezza. Al palleggio mister Bruno ha alternato tutte e tre le registe alla ricerca della soluzione migliore, iniziando con Negri proseguendo con Puddu per buona parte del match mentre nel terzo set è stata la volta di Francesca Caviati. La gara è stata comunque equilibrata come dimostrano i parziali anche se sugli spalti la differenza fisica e tecnica tra le due formazioni sembrava evidente. Come spesso capita sono stati errori gratuiti in battuta e in contrattacco a mantenere in partita le avversarie. A fare la differenza è stata la miglior precisione e determinazione delle ragazze di coach Bruno nella parte finale dei set: dal ventesimo punto in poi pochissime sbavature, un ottimo segnale di crescita mentale. La corsa della squadra prosegue ora in serie C con due importanti sfide salvezza contro le modenesi Artiglio e Magreta, mentre in under 18 Rivergaro farà visita in settimana alla corazzata under 16 LiuJo e lunedì 11 sarà l’Energy Parma che sbarcherà in Valtrebbia. Obiettivo: scalare le classifiche di entrambi i campionati e proseguire nella crescita tecnica e caratteriale di tutto il gruppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risultati e classifica Serie C 8° giornata 17-18.xls-2

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento