Questo sito contribuisce all'audience di

La Canottieri fa suo il derby battendo i Cappuccini in trasferta

San Giorgio supera 3-1 Limpia e adesso è a un solo punto dalla vetta. Rivergaro sfiora l'impresa: sconfitta al tie break da Magreta

Michele Fortini, regista della Canottieri Ongina, in azione nel derby con i Cappuccini

Non era un fine settimana come un altro per Cappuccini e Canottieri Ongina. Le due formazioni erano attese alla prova del primo derby stagionale sul campo di Casalpusterlengo. A spuntarla sono stati i ragazzi in maglia giallonera trascinati da un Fiorentini capace di mettere a referto ben ventiquattro punti: per la squadra di coach Bartolomeo una prestazione con una sola macchia nel terzo parziale, subito cancellata con l’ultimo decisivo set che permette alla Canottieri Ongina di conquistare tre punti e il quinto posto in classifica, a un passo dalla zona playoff.

Sul versante femminile continua la marcia del Fun Food San Giorgio che, dopo il primo set concesso alle reggiane del Limpia Autocaravan, riesce a trovare la giusta continuità fino al 3-1 finale. Solita grande prestazione delle esperte Ambrosini e Sudario che prendono per mano le più giovani compagne spingendole a meno un punto dalla vetta di un campionato più che mai equilibrato nella parte alta della graduatoria. Sfuma invece all’ultimo istante la possibile impresa delle ragazze del Fun Food MioRiver che lottano ad armi pari con Magreta: la squadra di coach Bruno perde capitan Rocca nel momento più delicato della partita, a metà di un tiebreak dove le padrone di casa provano a scappare, vengono raggiunte e chiudono la gara soltanto ai vantaggi.

FUN FOOD SAN GIORGIO–LIMPIA AUTOCARAVAN TEMPO LIBERO  3–1

(24-26, 25-18, 25-20, 25-15)

FUN FOOD SAN GIORGIO: Giorgi 4, Ambrosini 24, Della Bartolomea 2, Bracchi 11, Arfini 9, Sudario 25, Di Cintio, Martini, Bulla, Guienne, Cricchini (L), Cameletti (L2). All. Parimbelli-Gregori

Il Fun Food San Giorgio vince sul Limpia Reggio Emilia per 3-1 e prosegue la marcia di avvicinamento alla vetta della classifica, ora distante soltanto una lunghezza. La classifica vede le prime cinque squadre racchiuse in soli tre punti: grande equilibrio quindi, con l’assenza, a differenza degli anni scorsi, di una squadra ammazza campionato. La partita tra piacentine e reggiane tecnicamente non è memorabile, ma le ragazze di Parimbelli hanno voluto, cercato ed infine portato a casa tre punti pesanti, sulla spinta vigorosa delle due giocatrici di altra categoria: Ambrosini e Sudario. Il primo parziale vede il Fun Food sempre in vantaggio, anche di quattro punti, tenere la situazione sotto controllo. Quando le piacentine sembrano avere la vittoria del set in tasca (24-21), Limpia ribalta tutto fissando il punteggio sul 24-26. Il secondo parziale riparte con più errori che punti da ambo le parti; la squadra di casa non perde fiducia e si tiene a galla con Sudario ed Ambrosini. Quando finalmente si rivedono in attacco anche Arfini e Bracchi per le esperte giocatrici reggiane c’è ben poco da fare. Il terzo parziale rimane per un bel po’ in equilibrio con il gioco che continua ad essere molto falloso. Sono sempre Sudario ed Ambrosini a mettere a terra i punti che schiantano la resistenza difensiva delle ospiti. Quarto set con poca storia: lo show delle due giocatrici di casa prosegue, trascinando anche le più giovani compagne di squadra: per le reggiane è notte fonda.  

AUXILIA FINANCE MAGRETA-FUN FOOD MIORIVER 3-2

(25-20; 24-26; 22-25; 25-14; 17-15)

FUN FOOD MIORIVER: Negri 1, Puddu 1, Caviati, Tansini 8, Rocca 17, Cornelli 20, Molinari 7, Ussi 7, Giglioli, Civetta, Bersanetti (L). All. Bruno

Fino alla fine. Il Fun Food MioRiver mette paura a Magreta cedendo soltanto nel finale del set corto dopo l'infortunio alla caviglia di capitan Rocca, costretta ad abbandonare il campo e a guidare le compagne dalla panchina.  Il primo set si gioca punto a punto con qualche break delle padrone di casa sulla ricezione del Fun Food. Fino a metà c'è parecchio equilibrio, poi Magreta allunga di tre punti e riesce a trovare il passo giusto per conquistare il primo parziale. Nel secondo set le modenesi provano ancora una volta a scappare ma il MioRiver lotta e recupera dal 22-20 al 24-26 pareggiando il conto. Partita tutta da scrivere per entrambe le formazioni ma è il Fun Food ad avere qualcosa in più in attacco nel terzo parziale che si chiude per 22-25.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quarto parziale: potrebbe essere il momento decisivo per chiudere la contesa ma Magreta torna sul parquet con la voglia di riaprire la partita: la squadra di Bruno perde di lucidità concedendo spazio alle padrone di casa che non si fanno pregare e chiudono con un perentorio 25-14. Si va così al tiebreak, dove è il Fun Food a premere da subito sull'acceleratore (4-1). Magreta torna sotto. Sul sette pari Beatrice Rocca è costretta ad abbandonare il campo, la giovanissima Giulia Giglioli (classe 2003) prende il suo posto in un momento delicatissimo ma non si lascia intimorire. Al cambio campo Magreta è avanti soltanto di una lunghezza ma guadagna tre punti che sembrano essere decisivi. Alcune grandi difese di Bersanetti riportano sotto la squadra di Bruno che si arrende soltanto 17-15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento