rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Volley C e D

San Nicolò e Team 03, i derby sono vostri. Il Piace volley manda in campo una palleggiatrice di 51 anni

Battuti la Gas Sales Bluenergy e il Carpaneto, per il Miovolley primi punti in Serie D

Arriva la prima vittoria per la Polisportiva San Nicolò, anche questa volta in formazione rimaneggiata a causa di assenze e malanni, con la squadra giovanile della Gas Sales Bluenergy.

Gli ospiti cominciano bene il primo set con battute efficaci che mettono in difficoltà la ricezione dei giovani biancorossi, a questo si aggiungono diversi errori in battuta degli avversari: il set finisce in breve 25-15.

Nel secondo set reazione di orgoglio dei padroni di casa con begli attacchi, ai quali il muro del San Nicolò non riesce a prendere le misure, così arriva la parità 25-19.

RISULTATI E CLASSIFICHE SERIE C E SERIE D

Il terzo set vede, sin dall’inizio, la squadra di Bastiani più determinata, grazie a una buona difesa e a un’ottima ricezione che permette di dare il ritmo giusto agli attacchi ottenendo la finalizzazione ottimale. Il quarto set viaggia sulla stessa falsariga del terzo, con i forti giovani della Gas Sales Bluenergy che però sbagliano di più in attacco. Gli ospiti non concedono spazio e portano a casa set e risultato.

Bella prova di insieme di tutto il San Nicolò, con Prela impegnato nel ruolo inconsueto di centrale che ha assolto in maniera egregia i compiti, con Bonomi, Bozzoni, Molinaroli in doppia cifra in attacco, i liberi Bastiani S. e Pescarolo E. che si avvicendano in ricezione e difesa portando tranquillità e sicurezza alla costruzione e ricostruzione permettendo a Merigo di gestire al meglio il gioco. Bori, Dallavalle e Mann contribuiscono al successo della squadra partendo dalla panchina.

GAS SALES BLU ENERGY – POLISPORTIVA SAN NICOLO’ 1-3

(15-25, 25-19, 16-25, 20-25)

POLISPORTIVA SAN NICOLO’: Bonomi 12, Bori 5, Bozzoni 11, Dallavalle 5, Mann 5, Merigo 2, Molinaroli 10, Prela 8, Liberi: Bastiani S. Pescarolo Ne Belfanti

GAS SALES GIOCO-2

CIRCOLO INZANI ISOMEC-LIBERTAS STERILTOM 2-3

(28-30, 27-25, 21-25, 25-19, 9-15)
LIBERTAS STERILTOM: Scrivo 1, Capra, Vitelli 11, Zangrandi 20, Bassani 17, Fiorentini 4, Bertuzzi 9 , Soavi, Pontoglio 18, Gilioli (L). Allenatore: Capogreco - Dirigente Accompagnatore: Sichel
Serata dolceamara per la Libertas Steriltom che torna dall'insidiosa trasferta di Parma contro il Circolo Inzani Isomec con una vittoria sofferta al tie break. Capogreco schiera Capra in regia con Bassani opposto, Vitelli e Bertuzzi al centro, Zangrandi e Fiorentini di mano con Gilioli libero. Partita subito in salita con i padroni di casa in fuga grazie ad un gioco ordinato caratterizzato da una fase muro-difesa assai positiva. I ragazzi biancorossi non si perdono d’animo e anzi da metà set impattano e giungono fino alla fine punto a punto. Solo all’ennesimo set ball arriva il 30-28 per i piacentini.

Nel secondo set la storia non cambia. Giocate mozzafiato: entrambe le compagini puntano alla vittoria senza rinunciare al bel gioco ed anzi dando il massimo per annullare l’avversario. In casa biancorossa Fiorentini deve alzare bandiera bianca lasciando il posto a Pontoglio e l'epilogo del parziale è a favore dei padroni casa 27-25. Nel terzo set la Libertas Steriltom riprende le redini del gioco e senza grossi patemi se lo aggiudica tornando in vantaggio.

Quando tutto sembra deciso arriva la reazione dei parmensi: i biancorossi perdono smalto lasciando all'Inzani il controllo della gara portando la sfida al tie break. Ripartenza con acceleratore schiacciato per i piacentini e 8-2 al cambio campo: troppa sofferenza per i biancorossi ed i padroni di casa riescono a riavvicinarsi nel punteggio senza però raggiungere gli ospiti. La Libertas Steriltom chiude 15-9 ed incamera i due punti che la mantengono al vertice della classifica.

---

BFT BURZONI- SC PARMA 0-3

(23-25, 14-25, 13-25)

Netta sconfitta casalinga per la Bft Burzoni nella seconda giornata di campionato di serie C. Un risultato pesantemente condizionato dall'infortunio della palleggiatrice piacentina Scapuzzi all'inizio del secondo set. Mancando già da un mese la sua compagna di ruolo, Corraro ha gettato nella mischia la "giovane" classe '71 Casaroli che solitamente aiuta lo staff negli allenamenti e che in settimana era stata prudentemente tesserata per ogni evenienza. Di fatto la partita finisce lì. La nuova regista ha fatto il possibile ma a quel punto Parma contro un avversario privo dei due palleggiatori ha portato a casa tre punti forse insperati alla vigilia. In settimana in palestra le piacentine dovranno compattarsi ancora di più e preparare le contromisure per affrontare le prossime partite probabilmente senza gli alzatori titolari.

Volley Academy Piacenza Serie C-4

ITAS VAP - JOVI VOLLEY  3-0

(25-13, 25-19, 25-13)

ITAS VAP: Pedrolli 1, Muller L2, Pierdonati 3, Fabbri 4, Piomboni 13, Iacona 6, Gazzola L1, Ruggeri 2, Del Core 12, Borri 3, Magnabosco 7, Dodi, Viganò 5, Trevisan. All.: Mineo-Chiodaroli. Dirigente: Gionelli.

---

VOLLEY MARANELLO-BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY 3-2

(25-21, 25-19, 16-25, 22-25, 17-15)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Caviati 1, Colombini, Moretti 24, Antola 18, Ferri 9, Cordani 3, Zucchi, Bossalini 13, Bertolamei 2, Franchini 1, Sacchi (L), Cricchini (L). NE: Boiardi, Boselli. All. Cinelli-Parenti

Esordio decisamente intenso per il Busa Trasporti nel girone A di serie C: la squadra biancoverde sotto di due parziali rimonta, trova la parità nel conto set e lotta fino ai vantaggi di un tiebreak che premia Maranello e regala alla formazione MioVolley il primo punto stagionale.

Per la prima del Busa Trasporti coach Cinelli sceglie la diagonale con Caviati e Moretti, Antola e Ferri bande, Bertolamei e Bossalini al centro con Sacchi libero

Greta Ferri firma i primi punti della stagione biancoverde trovando prima un attacco e poi due ace, rispondono le modenesi (3-3) ma il Busa Trasporti torna in avanti con Moretti (6-9). Si torna sul dieci pari poi alcuni scambi favoriscono Maranello che arriva sul 16-13 costringendo coach Cinelli al primo timeout della gara. Moretti e Antola riportano sotto il Busa Trasporti (18-17) ma le padrone di casa accelerano nuovamente: non bastano gli ingressi di Cordani, Zucchi e Franchini, si chiude 25-21.

Avvio di secondo parziale favorevole a Maranello, Antola spinge avanti le compagne fino al quattro pari e il sorpasso suggellato da Moretti (5-8): il Busa Trasporti vola sul 6-11 spingendo il coach di casa a fermare il gioco: timeout che sortisce ottimi effetti considerando il ritorno sul dodici pari e il passo in avanti di Maranello (14-12) che spinge in battuta (17-13): la reazione biancoverde non è sufficiente, si va in archivio sul 25-19.

Si gioca punto a punto nelle prime battute del terzo set dove c'è Cricchini in ricezione, il Busa Trasporti strappa il primo break (3-8) ed incrementa il vantaggio (5-11). Sacchi difende, Ferri scarica in parallela (8-15): le biancoverdi non si scompongono (13-20) e riaprono la partita.

Bossalini indovina un buon primo tempo (3-4) in un avvio di quarto parziale decisamente equilibrato dove il primo tentativo di fuga è delle padrone di casa (10-8) ma si torna sul tredici pari prima e sul vantaggio del Busa Trasporti poi (13-15) con Bossalini ancora protagonista (16-18). Maranello accorcia le distanze (18-19) per un finale senza esclusione di colpi deciso dall'ace di Franchini.

Moretti apre un tiebreak ancora una volta piuttosto equilibrato (5-4): le modenesi allungano sul 7-4 e vanno al cambio campo sullo score di 8-5. Maranello prova a mantenere tre lunghezze di vantaggio, il Busa Trasporti rosicchia terreno (12-10) fino al 13-12 e il 14-13: il quattordici pari in ace di Moretti che si chiude nell'angolino accende il finale che si chiude solo al punto 17 premiando le padrone di casa.

maranello-busa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Nicolò e Team 03, i derby sono vostri. Il Piace volley manda in campo una palleggiatrice di 51 anni

SportPiacenza è in caricamento