Domenica, 21 Luglio 2024
Volley C e D

River e Piace Volley, le vittorie non bastano

La squadra di Giovannacci supera nel derby la Vap ma non evita i playout, quella di Corraro supera Fiorano ma non entra nei playoff

Il River Decalacque si aggiudica l'ultima partita della regular season nel derby piacentino con le giovani e promettenti atlete della Vap, tuttavia questa vittoria e il settimo posto finale non sono sufficienti per evitare la i play-out.

Il duo Giovannacci/Rigoni opta per il seguente starting-six: diagonale Popani-Padrini, bande Milani e Rocca, al centro Giovannacci e Alberti ed infine Burzoni libero. Sono le padrone di casa ad effettuare il primo allungo (12-9); le attaccanti di palla alta fanno la voce grossa e il vantaggio si dilata (18-13) con il River che chiude agevolmente sul punteggio di 25-16.

RISULTATI E CLASSIFICHE SERIE C E SERIE D MASCHILI E FEMMINILI

Si riparte con il sestetto di casa confermato e le due squadre proseguono a braccetto sino all’8-8, dopodiché sono sempre le rivergaresi a provare la fuga (16-12). Giovannacci cambia la diagonale inserendo Sangiorgi e Montanari (classe 2008) e il River gestisce il vantaggio senza problemi aggiudicandosi il set 25-16.

La panchina di casa inserisce Pisani per Rocca e, come nei set precedenti, dopo un avvio equilibrato prendono il sopravvento (17-11). Le giovani della Vap riescono a ridurre lo svantaggio (24-19), ma il River chiude set e partita (25-19).

Ora si resta in attesa di conoscere gli avversari ed il calendario dei play-out. Prima partita in programma sabato 15 aprile.

RIVER DECALACQUE - VAP ITAS 3-0

(25-16, 25-16, 25-19)

RIVER DECALACQUE: Montanari 3, Cristalli, Popani 3, Rocca 6, Milani 12, Franciotti, Padrini 13, Sangiorgi, Alberti 5, Pisani 4, Giovannacci 4, Burzoni (L);

---

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY-SOLIERA VOLLEY 1-3

(25-16; 14-25; 16-25; 21-25)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Caviati 4, Boselli 1, Zucchi 2, Antola 14, Ferri 15, Bertolamei 7, Bossalini 7, Sacchi (L). NE: Boiardi, Colombini, Cordani, Franchini. All. Cinelli-Parenti

Ultima gara di campionato in serie C per il Busa Trasporti MioVolley che prova a spaventare la capolista Soliera strappando un set ma cedendo alla distanza. Si chiude così con un solido sesto posto la terza esperienza nel primo campionato regionale.

Il Busa Trasporti scende in campo con Caviati e Boselli in diagonale, Antola e Ferri bande, Bossalini e Bertolamei al centro con Sacchi libero.

La battuta biancoverde mette in difficoltà le ospiti in avvio di gara, il primo time out è di Soliera sul punteggio di 7-4, Ferri attacca per l'8-6 mentre Antola indovina la parallela dell'11-8. Il MioVolley mantiene ed incrementa il vantaggio (17-9) nonostante qualche tentativo delle modenesi in diagonale. Si arriva al 24-16 con Caviati: il parziale si chiude alla prima palla set.

Primo tempo di Bertolamei in apertura di secondo parziale, Ferri trova le mani del muro ma Soliera resta in scia (7-5) e mette la freccia costringendo il Busa Trasporti al time out (9-13). Le ospiti trovano ottime soluzioni in attacco lasciando poco margine alle biancoverdi (11-17) che pure provano a ridurre il divario con Ferri (14-18): un'ulteriore e decisa accelerazione spinge però Soliera sul 14-25.

La capolista riparte da dove aveva concluso (2-7), coach Cinelli ferma il gioco sul 4-9. Le avversarie non mollano la presa difendendo con ordine e mantenendo continuità in attacco (8-17) fino al 16-25.

Il quarto parziale si riapre nel segno dell'equilibrio (6-7), Antola trova il nove pari ed il Busa Trasporti si porta avanti (12-10). Si passa allora a giocare punto a punto con il MioVolley a restare in avanti (17-15) e Soliera ad inseguire fino al diciotto pari: qui la formazione modenese prova a cambiare passo, le biancoverdi rosicchiano terreno ma il finale è amaro, 21-25.

A commentare il campionato della squadra è il primo allenatore, coach Luca Cinelli. «Si è chiusa una stagione che, come succede a tutti i roster, ha vissuto alti e bassi: terminiamo il campionato in una fase di crescita delle nostre atlete. Nel momento in cui dovevamo accelerare abbiamo avuto situazioni sfortunate: chiudiamo in una posizione di classifica a metà che non apre la post season. Il gruppo ha faticato a trovare amalgama nella prima fase del campionato, quando si sono registrati alcuni infortuni importanti che hanno rallentato il percorso. Sono soddisfatto del lavoro in palestra che ha portato a partite entusiasmanti nelle quali abbiamo espresso una buona pallavolo, resta il rammarico per la posizione di classifica ma mi ritengo veramente soddisfatto. Ringrazio le persone che mi sono state vicine, in particolare il secondo allenatore Federico Parenti, che è stato un importante collaboratore e con il quale ci siamo ritrovati a risolvere diverse questioni tecniche».

---

LIBERTAS FIORANO-PIACE VOLLEY 1-3

(22-25, 20-25, 25-19, 24-26)

Si chiude con una vittoria a Fiorano Modenese la splendida stagione della Bft Burzoni. Finisce con un quarto posto che, se da un lato lascia un po' di amaro in bocca, dall'altro deve dare il giusto risalto ad un torneo da neo promosse incerto fino all'ultima partita. Playoff mancati di un soffio ma la consapevolezza di avere dato sempre il massimo possibile, nonostante periodi difficili fatti di influenze, di acciacchi, di impegni di lavoro o di scuola di molte ragazze, ma su tutti i campi e contro qualsiasi avversaria le pantere non hanno mollato mai. Anche quest'ultima gara poteva riservare delle sorprese viste le numerose assenze in casa piacentina ma, anche grazie al contributo di due giovanissime classe 2005 dell'Under18 (Beatrice Brigati e Sara Dallavalle) la vittoria è arrivata. Rimangono nella mente le splendide vittorie con la capolista Soliera (unica sconfitta in stagione), la battaglia contro la San Michelese vinta al 5° set, i netti successi casalinghi con River e Noceto e tanti altri ancora che hanno consentito alle pantere di poter lottare per un posto playoff fino all'ultima giornata. Delle sconfitte le piacentine faranno tesoro e serviranno a ricordarci quanto sia importante allenarsi con continuità e atteggiamento positivo e le giuste motivazioni. «Un ringraziamento particolare - spiega il tecnico Franco Corraro - lo voglio dedicare ad Arianna Burzoni che ci ha sempre supportato e che spesso è stata presente alle partite, al presidente Maurizio Moia nostro primo tifoso ed instancabile battitore di mani (sempre fuori tempo...) e a tutte le persone che ci hanno sostenuto in questa stagione e che spesso si sono divertite vedendo le ragazze giocare con il cuore dando tutto per cercare di portare a casa la vittoria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

River e Piace Volley, le vittorie non bastano
SportPiacenza è in caricamento