Questo sito contribuisce all'audience di

Il Team 03 fa suo il derby, Carpaneto e Vap in Serie C vincono al tie break

La squadra di Prodili supera 3-0 il River. Il Monticelli torna al successo in Serie D femminile

Un momento della gara fra Team 03 e Saib Vap

Una ottima libertas Steriltom non basta per piegare la corazzata Hipix di Modena. La squadra piacentina arriva a Modena da sfavorita, visto che i padroni di casa hanno terminato il girone di andata a punteggio pieno lasciando agli avversari le briciole di qualche set e vincendo anche la Coppa Emilia. Feroldi schiera Capra in regia con Garilli opposto, Delorenzi e Ricordi al centro, Mazzoni e Zurlini di mano. Come ultimamente è d'abitudine la compagine biancorossa non schiera il libero. Primo set giocato punto a punto: i piacentini sbagliano qualche servizio di troppo e alla fine devono lasciare il parziale ai padroni di casa 25-23. Nel secondo parziale il riscatto. Gli errori calano drasticamente con un gioco spumeggiante e di altissimo livello. Stesso discorso, però a parti invertite, e parità raggiunta.

TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE DI SERIE C E SERIE D

La Libertas non riesce a confermarsi nella terza frazione; fatica in ricezione e il gioco diventa a tratti scontato. Coach Feroldi prova gli innesti di Farina, Molinaroli, Baggi e Mann ma l'esito ormai è segnato: solo una reazione sul finire evita alla formazione piacentina un parziale più pesante. Nel quarto set la conferma di Mann nel sestetto e i biancorossi tornano a macinare gioco. Tutti danno il massimo e la Libertas Steriltom resta in partita sperando fino alla fine nel possibile aggancio. Palla in mano sul 23 pari: i padroni di casa non ci stanno e con la giusta reazione chiudono 25-23. Un vero peccato; i piacentini per il gioco espresso avrebbero senz'altro meritato di più. Positivo l'innesto di Mann entrato in corso con il giusto piglio. Buona comunque la prestazione di squadra con acuti individuali e bravo Zurlini autore di 15 punti.

HIPIX MO - LIBERTAS STERILTOM 3-1

(25-23, 23-25, 25-15, 25-23)
LIBERTAS STERILTOM: Capra 2, Baggi, Farina, Benvenutti, Ricordi 5, Garilli 8, Molinaroli 1, Mann 8, Zurlini 15, Delorenzi 7, Mazzoni 8, Feroldi (allenatore), Capra (dirigente accompagnatore) 

---

GAS SALES-ANDERLINI MODENA 0-3

Nonostante la netta sconfitta subita nel campionato di Serie C contro la meglio attrezzata Moma Anderlini Modena, la Gas Sales Piacenza ha evidenziato qualche segnale di miglioramento, fatto registrare anche la settimana precedente nel derby cittadino contro la Libertas Steriltom.

Il recente innesto dell'atleta di nazionalità bulgara Mateev sembra dare qualche arma in più alla giovanissima compagine piacentina, soprattutto al servizio e in attacco. Buoni i primi due set giocati punto a punto, mentre il terzo parziale ha visto cedere nettamente i biancorossi.

Intanto la prima gara della fase regionale del campionato Under 16 maschile, giocata in trasferta a Reggio Emilia, ha visto prevalere nettamente per 3-0 la Gas Sales sui Vigili del Fuoco U14 School.

GAS SALES-ANDERLINI MODENA 0-3

(23-25, 21-25, 14-25)

---

CARPANETO-CALERNO 3-2 

Importante ritorno al successo tra le mura amiche per il Carpaneto contro Calerno, nella prima di una serie di partite che rappresenteranno dei veri e propri scontri chiave in tema di salvezza. E’ un Savi Italo che si presenta al match in condizioni particolari, viste le sanzioni decise dal giudice sportivo che hanno fermato per un turno sia coach Cremonesi (per l’occasione ben sostituito in panchina dal tecnico delle giovanili Alessandro Carini) sia Chiara Cenci, il tutto a seguito delle caldissime fasi finali del match del turno precedente con l'Inzani. All’assenza forzata di Cenci si vanno ad aggiungere le precarie condizioni fisiche di Martina Bulla e Sacchi, che comunque stringendo i denti si rendono disponibili.

L’avvio di gara vede le rossonere di coach Carini, scendere in campo con Chiara Brigati e Markovic in banda, Scapuzzi e Cappellini opposte, Fornaroli e Fantini al centro e i due liberi Pini e Vespari ad alternarsi nel presidiare la seconda linea.

1° Set: le ospiti spingono sull’acceleratore, mentre le padrone di casa appaiono contratte, subiscono un break nella parte centrale causa un calo in fase di ricezione ed alcuni errori gratuiti che valgono un solco di sei punti che le ospiti sapranno conservare sino al termine (19-25).

2° Set: visto l’andamento del primo parziale la pressione sulle spalle delle rossonere aumenta ulteriormente ed essenziale è capire sin dai primi scambi quale reazione la squadra possa avere. Miglior risposta non poteva arrivare, il Carpaneto grazie ad una efficacissima serie al servizio di Martina Bulla (subentrata nel corso del primo parziale a Fornaroli), mette totalmente in crisi la ricezione avversaria mantenendo la sicurezza fino al 25-11 finale.

3° Set: l'equilibrio è perfetto fino al 16-14. Poi il break operato porta alle rossonere il vantaggio di 21-15 che manterrà sino al termine

4° Set: sopra 2-1 e con un equilibrio di gioco ritrovato, il Savi Italo resta avanti fino al 16-11 che pare garantire una buona tranquillità. Ma sorprendentemente un Calerno che appariva quasi rassegnato trova nuove risorse appoggiandosi ad un gioco in posto 4 che il muro locale non riesce ad arginare, pareggiando a 18, per poi proseguire su questo trend sino al 21-25.

Si giunge così al tie break in cui le padrone di casa partono a razzo non lasciano spazio alle avversarie; per le locali torna a funzionare tutto alla perfezione con attacchi efficaci, livello di servizio alto, percentuale bassa di errori e ricezione che regge. Il set breve non è mai in dubbio fino al 15-6.

SAVI ITALO CARPANETO  VOLLEY-CALERNO 3-2

(19-25, 25-211, 25-19, 21-25, 15-6)

---

CASTELNUOVO-VAP 2-3

L'Academy Volley Piacenza ritorna alla vittoria nel campionato regionale di serie C nella partita che vedeva le piacentine opposte alle modenesi di Castelnuovo Rangone. La vittoria, nel complesso meritata, è arrivata alla fine di una lunga battaglia durata cinque set. Bisogna dire che mister Sazzi, oltre al cronico stop di Rocca, ha dovuto fare a meno di Camurri (infortunio) e Nicolini (influenza), per cui ha pescato dal cilindro una Barbero in versione banda, che si è resa molto utile nell'andamento della partita.

1^ SET

Sazzi schiera il seguente starting six: diagonale Romanin-Gilioli, in banda Cicola e Barbero, al centro Molinari e Guzin ed infine Bersanetti a dirigere le operazioni in seconda linea. Dopo un inizio equilibrato le ospiti riescono a prendere qualche punto di vantaggio, favorite da alcuni errori di troppo della formazione locale. Gradualmente il vantaggio si dilata sino al 19-25 finale.

2^ SET

Il River riparte con la formazione che ha concluso il set precedente ed ora sono le locali a iniziare meglio con le piacentine troppo fallose soprattutto in battuta. Castelnuovo continua ad essere ordinato e regolare mantenendo un buon vantaggio, Sazzi sul 18-13 per le  modenesi prova il doppio cambio: dentro Marchetti e Borrelli per Romanin e Gilioli. Tuttavia l'inerzia della partita non cambia e le locali portano a casa il set con il punteggio di 25-19.

3^ SET

Si riprende con le piacentine vogliose di rifarsi, le padrone di casa accorciano le distanze e coach Sazzi ferma il gioco per riordinare le idee. Castelnuovo non molla e si porta a -1 (21-22). Nel finale di set si lotta punto a punto e le modenesi sono brave a piazzare il break decisivo (26-24).

4^ SET

Il River riparte confermando Marchetti al palleggio e prende subito il comando delle operazioni, con le piacentine che arrivano a condurre 18-12. La Vap, trascinata da un'ispirata Cicola, non si lascia sfuggire l'occasione e conclude vittoriosamente il set 17-25.

5^ SET

Parte meglio Castelnuovo, ma le rivergaresi trovano subito la parità sul 4-4 e riescono a passare in testa (5-6) e mantenere il vantaggio al cambio campo (7-8). La formazione ospite si mantiene ordinata e regolare e riesce a piazzare il break decisivo (9-13) per poi concludere sul 10-15.

U.S. CASTELNUOVO MO - L.T.P. VAP PC 2-3

(19-25 25-19 26-24 17-25 10-15)

U.S. CASTELNUOVO MO: Merighi, Nigro (L), Ruggeri, Baranzoni, Pongolini, Maestri, Fiorini, Pellino, Barbieri, Venturelli (L1), Panini, Zucchi, Contieni;

L.T.P. VAP PC: Romanin 6, Marchetti, Rocca, Gilioli 8, Toksu, Bersanetti (L), Molinari 8, Guzin 14, Cicola 26, Barbero 14, Borrelli 4;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus - Piacenza-Sambenedettese non si gioca, tutto sospeso il calcio piacentino

  • Emergenza coronavirus - Chiuse tutte le palestre private. A rischio Assigeco-Forlì di mercoledì e Padova-Gas Sales di domenica

  • Emergenza coronavirus: manifestazioni sportive annullate, ma oggi le piscine sono aperte. Nuova ordinanza: fino al 25 chiusura totale

  • Emergenza coronavirus: sospeso tutto lo sport provinciale

  • Piacenza - Squadra spenta e demotivata, servono nuove idee. La crisi dei biancorossi in tre punti

  • Scontri nel derby Reggiana-Piacenza: arriva il primo Daspo ma è solo l'inizio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento