Questo sito contribuisce all'audience di

Per il San Giorgio una vittoria che vale il primato. Settimo successo consecutivo per la Canottieri

La formazione di Parimbelli approfitta dello scivolone dell'Arbor: adesso sono in tre al comando. Battute d'arresto per Rivergaro e Cappuccini

Andrea Fiorentini, bomber della Canottieri Ongina

Sorridono Canottieri e San Giorgio. La quattordicesima giornata dei campionati di serie C maschile e femminile regala gioie a metà per le formazioni piacentine. Continua la corsa del Fun Food di coach Parimbelli che ritrova in rosa Valentina Prazzoli e si “coccola” la 2002 Martina Bracchi autrice di una grande prestazione in tutti i fondamentali: la Coop Parma non può che arrendersi dopo soli tre parziali con le piacentine che volano al comando dela classifica, in coabitazione con Rubierese e Arbor.

Non esce dal tunnel il Fun Food MioRiver che trova sulla sua strada la Rubierese, nuova capolista del girone A: le ragazze di coach Bruno mettono in campo grande orgoglio nel secondo parziale ma non possono nulla contro la continuità e la grande esperienza delle reggiane. Sul fronte maschile, nell’anticipo del venerdì sera frenata per i Cappuccini che, davanti alla seconda della classe, alzano bandiera bianca dopo tre set di gara. Festeggia invece la Canottieri che stacca il biglietto per il quarto posto a quota ventinove punti.

POLISPORTIVA COOP PARMA-FUN FOOD SAN GIORGIO 0-3 

(17-25, 21-25, 23-25)

FUN FOOD SAN GIORGIO: Giorgi 3, Ambrosini 9, Della Bartolomea 3, Bracchi 15, Arfini 3, Sudario 13, Di Cintio, Prazzoli 1, Bulla, Carini, Solari, Cricchini (L). All. Parimbelli-Gregori

Il Fun Food San Giorgio espugna il Pala Bodoni di Parma impedendo per la prima volta alla Coop di raccogliere punti sul campo di casa. Un match che ha visto le piacentine mettere in campo tanta voglia di vincere, dall’inizio fino alla fine, dimostrando così di essere una squadra nell’accezione più ampia del termine. Stefano Parimbelli parte con la diagonale Giorgi–Bracchi, Ambrosini ed Arfini di mano, Sudario e Della Bartolomea al centro, con Cricchini libero. Nel Fun Food non ci sono più, per motivi diversi, Martini e Camelletti, ma si rivede in campo, gradito ritorno, Valentina Prazzoli. Parte fortissimo il San Giorgio, in condizione strepitosa e senza preoccupazioni di sorta; molto bene la distribuzione del gioco di Giulia Giorgi che legge la manovra d’attacco a 360 gradi e riceve risposte molto convincenti dalle proprie attaccanti. Funziona tutto alla perfezione nella squadra piacentina che in breve conquista il primo set. La Coop prova a cambiare qualcosa nella formazione del secondo parziale, non è mai arrendevole e propone, in alcuni frangenti, attacchi di ottima fattura; il San Giorgio è però di un altro livello, con una continuità di gioco impressionante. Solo nel terzo set si assiste ad un certo equilibrio, ma sul finire sono le migliori individualità della squadra ospite a fare la differenza. Su tutte il giovane opposto (classe 2002) Martina Bracchi, Mvp e top scorer dell’incontro, galvanizzata dalla convocazione del tecnico federale Mencarelli nel Club Italia. Bracchi ha dimostrato di essere molto positiva in attacco ma soprattutto di aver fatto passi da gigante in tutti gli altri fondamentali. E il successo vale il primato in classifica: la battuta d'arresto dell'Arbor permette a San Giorgio e Rubierese di raggiungere le reggiane in vetta.

FUN FOOD MIORIVER-RUBIERESE VOLLEY 0-3

(12-25, 19-25, 16-25)

FUN FOOD MIORIVER: Puddu 1, Chinosi 2, Rocca 7, Civetta C., Civetta R., Ussi 2, Tansini 5, Cornelli 1, Benassi 3, Molinari 6, Giglioli, Bersanetti (L). NE: Rabija, Caviati. All. Bruno

Nella prima giornata di ritorno la Rubierese, proprio come all’andata, si impone per 3-0 sul MioRiver. La squadra di Bruno non riesce ad impensierire la formazione reggiana che grazie a questa vittoria conquista la vetta della classifica, dimostrando di essere squadra compatta e con maturità da vendere. Coach Bruno deve fare a meno di Caviati e affida la regia della squadra a Puddu con Ussi e Molinari al centro, Bersanetti libero; gli attaccanti Cornelli, Tansini con capitan Rocca completano il sestetto iniziale.

La partita si apre con le reggiane che vogliono mettere subito in chiaro le cose: le ragazze del Fun Food concedono un break che rimarrà tale fino alla chiusura del primo parziale. Il secondo set si apre con la formazione di Bruno che con orgoglio si porta avanti grazie ai punti di Molinari (4-1), Cornelli (5-1), Tansini (7-3), Rocca (8-5), Ussi e ancora Molinari (12-10). Riacciuffate sul dodici pari le piacentine si smarriscono, le reggiane ringraziano e volano alla conquista del set. Tre punti di capitan Rocca danno la sensazione di poter riprendere le avversarie ma nulla da fare: Rubiera si aggiudica anche il secondo parziale.

Nella terza frazione coach Bruno prova a cambiare inserendo Chinosi al posto di Cornelli. La nuova entrata si fa vedere subito e grazie a tre punti consecutivi tiene agganciate le piacentine alle ospiti (4-5). Con un attacco di Tansini il Fun Food arriva sul sei pari restando in partita con un gran muro di Molinari ed un attacco di Rocca (9-11). Coach Bruno fa esordire una giovanissima Rosita Civetta in palleggio e, quando trova spazio anche Carlotta nel sestetto in campo, si ritrovano negli stessi nove metri le due sorelle salutate con affetto da un applauso del pubblico. Il finale di set però premia le reggiane: il Fun Food alza bandiera bianca, perde il terzo parziale e conseguentemente il match.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risultati e classifiche 14 giornata -17-18.xls-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento