Volley C e D

La Serie C di volley riparte il 12 febbraio: si gioca solo il girone di ritorno, niente retrocessioni e tamponi non obbligatori

Ufficiale la decisione, si torna in campo fra dieci giorni. Ancora nessuna notizia invece per quanto riguarda la Serie D e i torni provinciali

La Serie C di pallavolo partirà il 12 febbraio. E’ la decisione ufficiale presa durante l’incontro tenutosi ieri sera in videoconferenza a cui hanno preso parte tutte le società impegnate in categoria e i vertici regionali della federazione. Si torna in campo a quasi un anno di distanza dallo stop della scorsa stagione, anche se la formula sarà diversa da quella inizialmente programmata. Si disputerà solamente il girone di ritorno, dunque indicativamente una decina di partite, non ci saranno retrocessioni (ma non è da escludere che siano comunque previsti i play out, giusto per allungare la stagione) mentre sono previste le promozioni in B. Al momento la disposizione riguarda solamente la Serie C, considerato un campionato di interesse nazionale, mentre nessuna decisione è stata presa per la Serie D e per i tornei provinciali, che dunque vedono slittare ulteriormente un’eventuale ripresa.

«La situazione – spiega Claudio Bulla, presidente del Carpaneto Volley – è ancora molto caotica e tutte le società ne sono consapevoli. Ci sono dei timori, inutile negarlo, tante realtà hanno problemi legati all’utilizzo delle palestre, a rose di giocatrici che si sono ridotte per mille motivi e anche all’organizzazione delle trasferte. Ma abbiamo deciso che è necessario dare una svolta per la ripresa dell’attività, pur con tutte le cautele del caso».

Uno dei punti focali della riunione è stato l’utilizzo o meno dei tamponi. La federazione non ha imposto l’obbligo dei controlli, le società hanno discusso se fosse necessaria una sorta di autoregolamentazione per la tutela di tutti, ma al termine si è deciso di non imporli. «Qualcuno li chiedeva, altri sostenevano che comunque effettuare tamponi a 72 ore dalla gara avrebbe comportato grossi problemi organizzativi senza dare una certezza di negatività il giorno della partita. Alla fine si è deciso che da questo punto di vista ogni società sarà libera di muoversi autonomamente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Serie C di volley riparte il 12 febbraio: si gioca solo il girone di ritorno, niente retrocessioni e tamponi non obbligatori

SportPiacenza è in caricamento