Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley C e D

Il San Nicolò vola in testa dopo una gara tesissima, con espulsi e una rissa sfiorata

Il Team 03 conquista il derby con la Vap, il River sale in graduatoria, la Libertas San Paolo si aggiudica la sfida con il Valtidone

Altri tre preziosi punti ed un bel terzo posto in classifica, ad un punto dalla vetta, per la matricola Emmezeta Maxmoto che fa suo il derby contro la Mpm Vap. La giovane formazione cittadina esce dal campo a mani vuote in termini di classifica, ma a testa altissima per la qualità della prestazione. La partita gagliarda delle giovani della Academy impreziosisce il successo delle ragazze in rossoblu, che alla fine hanno saputo conquistare il bottino pieno dopo un’altra partita di grande sostanza, che dà ulteriore fiducia a capitan Cassani e compagne in vista dei prossimi importanti e più complicati impegni.

RISULTATI E CLASSIFICHE SERIE C E SERIE D MASCHILI E FEMMINILI

Amani deve rinunciare a Marcovic ferma per problemi fisici e schiera la mancina Nartelli in posto quattro. Il primo set fila via liscio con le padrone di casa a condurre sempre con un discreto vantaggio. Già nel secondo parziale si vede che le giovani di coach Chiodaroli stanno crescendo e restano agganciate al risultato fino al finale di set, che però sorride nuovamente alle padrone di casa per il doppio vantaggio. Sorretta da un tifo da stadio la Vap prende coraggio ed approfitta di un certo rilassamento delle ragazze di Amani che nel terzo parziale non riescono a rimontare, come era successo nel secondo, e vedono il riaprirsi del match. Anche il quarto si gioca in estremo equilibrio, ma nel finale è un lungo e preciso turno di battuta di Scapuzzi che spiana la strada per il definitivo 3-1 di casa e nega il tiebreak alle talentuose giovani avversarie.

Il derby visto dalla Vap

Un Palazzetto gremito per assistere ad una piacevolissima sfida dove alla lunga è uscita l’esperienza del Team 03, più concreto nelle fasi importanti della partita. Un incontro dove al di là delle numerose battute sbagliate da entrambe le formazioni si è giocato punto a punto per tutti i set con importanti volate finali delle padrone di casa. Le ragazze della Vap hanno giocato a viso aperto senza paura e meritando di vincere un set.

EMMEZETA MAXMOTO – MPM VAP 3-1

(25-20, 25-19, 23-25, 25-18)

EMMEZETA MAXMOTO: Scapuzzi 4, Tagliaferri, Romanini 21, Nartelli 9, Rossetti 8, Cristalli 6, Cassani 12, Marcovic, Pommella, Subona, Rabija, Lavezzi,  Percoraro (L) 1,  Bergamaschi (L). All. Amani  - 2° Pavlovic

MPM VAP: Fiorentini, Mihali, Mino, Ferri, Bollati, Drazetic, Spotti, Bergonzi, Bernini, Ucovic, Borri, Carlá, Sorso. All. Chiodaroli.  II° All Licata

Team 03-19

ENERGEE3 GIOVOLLEY - DECALACQUE RIVER 1-3

(7-25, 25-19, 16-25, 11-25)

DECALACQUE RIVER: Caviati 5, Rocca 8, Antola 12, Chinosi 13, Carini 2, Colombini, Giovannacci 1, Alberti 14, Pisani 1, Molinari, Marchesini 1, Riboni (L);

Netta vittoria per il River Decalacque in terra reggiana ai danni della giovane formazione del Giovolley. Le ragazze del presidente Tiboni dopo aver dominato il primo set, sono uscite dalla partita permettendo alle locali di riaprire i giochi, per poi aggiudicarsi nettamente i restanti due parziali.

Giovannacci schiera il seguente starting-six: diagonale Caviati-Chinosi, bande Antola e Rocca, al centro Alberti e Carini ed infine Riboni a presidiare la seconda linea. Si inizia con Caviati in battuta che mette in difficoltà la ricezione avversaria e sul punteggio di 3-13 l'allenatore locale ha già usufruito di entrambi i time-out. Il set prosegue con le piacentine che hanno nettamente in mano la partita sino al 7-25 finale. Si riparte con le rivergaresi che fanno l'errore di pensare di avere già vinto la gara ed arriva puntuale la reazione del Giovolley (fino all'8-15). Il River Decalacque riesce a portarsi a -2 (17-19), ma sono ancora alcuni errori che permettono alle reggiane di allungare fino al 25-19 finale.

Nel terzo set le piacentine tornano a prendere in mano le redini del gioco sul 10-13, poi alzano i giri del motore ed ampliano il divario arrivando al 16-25 finale. Il quarto parziale si apre con le reggiane ancora in difficoltà (3-10); il River macina gioco e le avversarie alzano bandiera bianca 11-25. Sabato 11 novembre alle 21 si torna al Palarebecchi: partita di cartello con Corlo, prima in classifica con 3 punti di vantaggio sulle piacentine.

20231104 DECALACQUE

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY-JOVI VOLLEY 1-3

(17-25; 21-25; 25-19; 19-25)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Bonelli, Bricchi, Padrini, Boselli, Zucchi, Galibardi, Ferri, Cordani, Bertolamei, Bossalini, Martino, Bontempi (L). NE: Tramelli (L). All. Leggeri-Parenti

Il Busa Trasporti MioVolley deve arrendersi nella gara interna con il Jovi Volley capace di imporsi in quattro parziali: alle biancoverdi non basta la rimonta, soltanto abbozzata, del terzo set: le ospiti prevalgono conquistando l'intera posta in palio.

Avvio con il Jovi Volley più propositivo (3-8) e coach Leggeri a chiamare il primo timeout della gara. Ferri attacca il pallone del 5-10, Bertolamei indovina l'ace successivo. Cordani rileva Galibardi (9-14) ma la difesa di Jovi limita le soluzioni d'attacco biancoverdi (11-17): cambia la diagonale con gli innesti di Bricchi e Boselli, il Busa Trasporti strappa qualche punto ma le reggiane chiudono 17-25.

Equilibrata e combattuta la prima fase del secondo parziale: Bertolamei chiude la fast del 9-7, Ferri mura per il 12-8 ma Jovi Volley non si scompone e aggancia il Busa sul quindici pari. Galibardi insiste, le ospiti restano pienamente in partita (19-20). Nel finale ci sono Zucchi e Cordani, è però il Jovi a vincere la volata 21-25. Cordani apre il terzo set (3-1), le ospiti interrompono il gioco (5-1) ma è il MioVolley a mantenere l'allungo (11-5) e tenere distanti le avversarie (19-13) in un parziale dove l'inerzia cambia diametralmente con Cordani a chiudere con perentorietà 25-19.

Il punteggio fatica a sbloccarsi anche nel quarto parziale (5-6): Ferri chiude una lunga azione (10-6) suggellando il break del MioVolley. Risposta immediata delle ospiti fino al quattordici pari: qui le reggiane riprendono le redini della gara trovando il finale di 19-25 per il definitivo 1-3.

MV_C_busatrasporti-jovivolley

CORLO-PIACE VOLLEY 3-0

(25-19, 25-18, 25-18)

PIACE VOLLEY: M. Anelli 1, B. Brigati 2, C. Cappellini (K) 8, S. Dallavalle (L), G. Decarli 1, M. Molinaroli 5, M. Paounov 4, G. Pedrazzini 1, B. Periti 8, I. Sacchi n.e., C. Soragna 5, E. Viaroli 3. All. Vassallo

Primo passo falso per la Bft Burzoni. Una prestazione caratterizzata da parecchi errori e disattenzioni rovinano la statistica delle partite vinte in serie C, portando così la classifica a delinearsi con la prima posizione delle avversarie modenesi. Sogno infranto quello delle piacentine di potersi vedere capolista dopo quattro giornate, ma il campionato è ancora lungo. Tabellini che non soddisfano, sia in fase di attacco sia in fase di impostazione, dove nessuna delle due contendenti ha dimostrato di essere migliore dell'altra, ma la battuta ha sorriso al Corlo e si è dimenticata di aiutare anche la squadra ospite. Tirando le somme di una giornata da dimenticare si può comunque notare l'esordio, sicuramente positivo, di alcuni elementi della rosa; nonostante la difficile partita tutte le giocatrici a disposizione di coach Vassallo hanno avuto il proprio spazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il San Nicolò vola in testa dopo una gara tesissima, con espulsi e una rissa sfiorata
SportPiacenza è in caricamento