rotate-mobile
Volley C e D

Il San Nicolò ha fatto tredici. La Pontolliese vince il derby e vede i playoff

In Serie D maschile la formazione di Bastiani supera la seconda in classifica e prosegue la corsa solitaria al comando. Il Team 03 in D femminile si porta al comando da solo, in C femminile torna al successo il Carpaneto

SAVI ITALO VOLLEY CARPANETO-GREEN VOLLEY SASSUOLO 3-0

(25-17, 25-17, 25-20)

Torna al successo Il Savi Italo Carpaneto nella prima di una serie di sfide dirette che da ora a fine campionato vedrà le rossonere confrontarsi con compagini sulla carta più alla portata rispetto a quelle incontrate nei primi cinque turni successivi alla ripresa del campionato. La compagine guidata dal duo Carini/Bonini, scesa in campo con Visconti e Scapuzzi opposte, Cenci e Pini in banda, Bulla ed Orsi al centro e con Pastrenge a presidiare la seconda linea, inizia forte mettendo da subito sotto pressione le avversarie che non reggono al ritmo imposto dalle locali, brave ed ordinate nel cercare di limitare al massimo gli errori, forzando invece quando necessario.

Il primo parziale viaggia tranquillo per le rossonere che potendo contare sempre su un margine rilevante di 7-8 punti si rendono protagoniste di scambi anche spettacolari. Si giunge così ad una chiusura di set 25-17.

Il secondo parziale è l’esatta fotocopia del primo, sia nello svolgimento sia nel risultato, anch’esso chiuso senza patemi particolari sul 25-17.

Sopra 2-0, ad inizio terzo parziale, i tecnici locali, operano un cambio al sestetto di partenza inserendo la giovanissima Badini in luogo di Pini, ed il set si sviluppa con un andamento in linea con precedenti, sul 17-10 a favore c’è l’occasione di far esordire un’altra giovanissima del vivaio, De Micheli; che si comporterà egregiamente al palleggio in luogo di Visconti. La frazione si chiude sul 25-20 e finalmente il Savi Italo fa proprio un 3-0 ed un bottino pieno che allontana per il momento le rossonere dalla zona calda della classifica.  

CARPANETO VOLLEY-4-2

----

WIMORE GIOVOLLEY-BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY 3-2

(21-25; 18-25; 25-15; 25-21; 15-5)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Colombini 2, Moretti 3, Boselli 6, Galibardi 14, Cordani 17, Ferri 2, Nappa 12, Bossalini 5, Passerini (L), Longinotti (L). All. Anni

Il Busa Trasporti passa a condurre, si vede rimontare e cede nel set breve: succede tutto e il contrario di tutto in casa delle reggiane del GioVolley che riescono così a spuntarla e conquistare due punti lasciandone soltanto uno al MioVolley.

Coach Anni manda in campo la diagonale con Colombini e Boselli, Cordani e Galibardi bande, Nappa e Bossalini al centro con Passerini libero.

Ottimo l'avvio del Busa Trasporti: funziona bene battuta biancoblu che mette in difficoltà le padrone di casa. La formazione MioVolley riesce a destreggiarsi bene anche in difesa e il set va in archivio sul punteggio di 21-25.

Il secondo parziale riprende le fila di quello precedente: salgono in cattedra Colombini e Cordani, il Busa Trasporti acquisisce un buon vantaggio e chiude senza sussulti 18-25. Nel terzo set si assiste ad un calo fisiologico nei nove metri biancoblu: ne risentono soprattutto ricezione e battuta. Il Busa Trasporti perde lucidità anche in attacco, nel fronte reggiano il cambio alla regia regala maggiore vivacità ed il set va in archivio 25-15.

Il Busa Trasporti non riesce a ritrovare il filo: le padrone di casa conducono il quarto parziale, l'ingresso di Moretti non cambia l'inerzia. Sul 24-18 il MioVolley regala un moto di orgoglio ma si chiude sul 25-22.

Nel tiebreak si arriva al cambio campo sullo score di 8-1: il Busa Trasporti non riesce più a reagire ed alza definitivamente bandiera bianca sul 15-5.

busatrasporti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il San Nicolò ha fatto tredici. La Pontolliese vince il derby e vede i playoff

SportPiacenza è in caricamento