Questo sito contribuisce all'audience di

Libertas e Carpaneto alle finali play off per il salto in Serie C

Le due formazioni piacentine si qualificano per l'atto finale che assegnerà la promozione

La squadra al completo del Carpaneto volley

SERIE D MASCHILE – ritorno quarti di finale playoff

LIBERTAS STERILTOM-YZ VOLLEY BOLOGNA 3-0

(25-20, 25-14, 25-20)

Libertas Steriltom: Rossi 2, Pontoglio 7, Capra 2, Filippi 10, Ricordi 6, Delorenzi 8, Giordano 12, Garilli, Garlaschelli, Taglia 2, Macchetti, Fidone (L).All.: Luca Feroldi

Netta vittoria interna ed agevole passaggio del turno per la Libertas Steriltom che nel ritorno dei playoff si sbarazza dei bolognesi dell'YZ Volley in tre set. I ragazzi di Luca Feroldi, che avevano già ipotecato il prosieguo del cammino con il successo dell'andata, non corrono particolari patemi contro una rivale che al PalaGambardella ha mostrato i propri limiti tecnici. Ora i biancorossi sono chiamati a compiere l'ultimo passo, parafrasando capitan Giordano a fine gara, e giocarsi il tutto per tutto nella sfida con i modenesi del Casinalbo Run Shot Pgs Fides, seconda nel girone B a quota 51 (con un record di 17 vittorie e 7 sconfitte) e che ha appena eliminato gli esperti parmensi del Baganzola con due vittorie (3-1, 3-0)

SERIE D FEMMINILE – ritorno quarti di finale playoff

ACSI VOLLEY RAVENNA-CARPANETO  VOLLEY 2-3

(25-18, 21-25, 25-23, 20-25, 12-15)

Carpaneto Volley: M. Bulla 15, Cenci 12, Fornaroli 7, Parenti 1, Vespari (L), Scapuzzi 3, Scotti 14, Orsi 1, Marzolini, Bertoli 3, Chinelli (L). All.: Paolo Volpini, v.all. Corrado Uvezzi.

Grande impresa del Carpaneto Volley che vola alla finale per la promozione in serie C. Applausi alla società di patron Claudio Bulla ed alzi la mano chi, al sorteggio dei playoff, credeva in un passaggio del turno più semplice del previsto contro l'Acsi Volley Ravenna, formazione che partiva con i favori del pronostico dopo aver sfiorato per un punto la promozione diretta nel girone D (avendo il miglior score vittorie/sconfitte rispetto all'Emanuel Riviera Rimini) e che è stata finalista in Coppa Emilia a fine gennaio scorso. Le ragazze di coach Paolo Volpini, che dopo il successo 3-1 dell'andata dovevano conquistare almeno due set per passare il turno, riescono a completare la loro opera addirittura vincendo al tie-break in casa di una squadra che aveva subito solo una sconfitta interna durante la regular season. Le rossonere, in formazione obbligata, giocano al massimo anche se la situazione dopo tre frazioni si fa più preoccupante vedendo le padrone di casa condurre 2-1, ma il Carpaneto, grazie alla verve di Martina Bulla e Cenci, non si scompone e dopo aver pareggiato i conti nel quarto parziale (con la certezza della qualificazione), riescono anche ad aggiudicarsi il set breve con pieno merito. Ora le rossonere saranno impegnate nella finale per la promozione in serie C (sulla distanza di tre gare) affrontando l'Aics Volley Forlì, terzo nel girone C a quota 59 (18 vittorie e 8 sconfitte) e che ha appena eliminato il Prosciuttificio Leonardi Marano al golden set (0-3 all'andata, 3-0 al ritorno e 15-8 nel set di spareggio). Gara 1 in programma sabato 26 maggio a Forlì, gara 2 martedì 29 maggio a Carpaneto, eventuale gara 3 sabato 2 giugno a Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento