Questo sito contribuisce all'audience di

Nure stoppato ma resta al comando, il Carpaneto continua a volare

La Libertas sconfitta al tie break in uno scontro importante in chiave salvezza. Il San Nicolò non si ferma più

Un attacco di Beatrice Rocca della Ltp Vap

PIEVE VOLLEY TRICOLORE ORO-FINESTRA 2000 SAN NICOLO' 1-3

(22-25, 25-23, 21-25, 18-25)

FINESTRA 2000 SAN NICOLO': Rossi 4, Merigo 5, Molinaroli 18, Longinotti 6, Bozzoni 19, Prela 8, S. Bastiani (L1), Baggi 2, Mann 1, Laudicina (L2), Perelli 2. N.e. Bori. All.: F. Bastiani.

La Finestra 2000 San Nicolò torna con tre punti dalla trasferta di Reggio Emilia di fronte al Pieve Volley Tricolore Oro in una partita che non si è però rivelata una passeggiata come il notevole divario in classifica tra le due contendenti lasciava presagire.

I piacentini partono con la diagonale Merigo-Bozzoni, Molinaroli-Prela di banda, Rossi- Longinotti al centro e S.Bastiani libero. Nel corso dell’incontro subentrano via via Baggi, Mann, Perelli e Laudicina. I padroni di casa, squadra molto giovane che dimostra di non meritare l’ultimo posto in graduatoria, con una battuta ficcante mette in difficoltà gli avversari già nel primo set, in cui è vero che gli ospiti si conquistano un buon vantaggio (prima 16-12, poi 21-15), ma i reggiani si riportano sotto (22-20), anche se alla fine San Nicolò riesce a prevalere 25-22. Che non bisogna mai dare nulla per scontato si conferma nella seconda frazione, nella quale si lotta punto a punto fino al 22 pari, quando Pieve allunga e chiude 25-23. A questo punto San Nicolò reagisce e, nel terzo parziale, conduce fin dall’inizio concludendo sul 25-21. Nel quarto set ancora difficoltà per la Finestra 2000, che resta sotto fino al 13-10, quando recupera ed accelera decisamente fino al 25-18 finale.

Positiva la classifica con i piacentini, sempre quarti a 36 punti, che recuperano tre punti sulla Vierrevi PGS Fides Modena, terza a 40, sconfitta per 3-0 a Busseto che, a sua volta, raggiunge il quinto posto scavalcando Ravazzini Impianti Elettrici, superata a Baganzola dalla Tandres. Nel prossimo turno San Nicolò riceverà la visita di Pieve Volley Tricolore Nera di Reggio Emilia (nona a 19 punti), in una giornata molto interessante in cui le altre quattro squadre in zona playoff si scontreranno tra di loro: Castelnuovo Modena-Busseto (seconda contro quinta) e Vierrevi Modena-Taccini Green Star Modena (terza contro prima).

CARPANETO  VOLLEY-LIMPIA 3 - 0

(25-23, 25-22, 25-23)

Importante vittoria interna del Savi Italo Carpaneto, che nel primo dei tre scontri diretti consecutivi infligge un netto 3-0 alle reggiane del Limpia,raggiungendo così il doppio obbiettivo della vigilia, cioè quello di staccare le avversarie in classifica mettendo una seria ipoteca perlomeno sulla seconda posizione in classifica, e di mantenere a tiro la capolista Jovi volley in vista dello scontro diretto di sabato prossimo.

Contro il Limpia si è trattato della classica partita nella quale il risultato non rende esattamente l’idea di quante in realtà siano state le difficoltà riscontrate dalle rossonere locali, in ognuno dei set infatti si è assistito a scambi intensi e con tentativi di break operati dall’una o dall’altra squadra, arrivando sempre a degli intensissimi finali punto a punto che avrebbero potuto premiare sia l’una sia l’altra compagine.

Proprio nella gestione dei finali di set sta il grande merito e la grande forza del Savi Italo Carpaneto, che non è mai calato di tensione e concentrazione lungo tutto l’arco del match, esprimendo il massimo sforzo proprio nei finali al fotofinish. I primi due parziali viaggiano davvero in fotocopia, con le piacentine che partono fortissimo e scavano un solco importante a metà frazione (16-11 nella prima e 16-10 nella seconda), ma quando si poteva pensare ad un esito quasi tranquillo si verifica la veemente rimonta delle reggiane, che raggiungono le locali sul 20 pari, grazie soprattutto ad una  difesa che in certi frangenti recupera davvero tutto.

Proprio nella gestione dei finali il Savi Italo dà il meglio, alzando ancora il proprio livello di gioco e chiudendo entrambi i set a proprio favore rispettivamente 25-23 e 25-22. Il terzo parziale vede invece un andamento opposto rispetto ai primi due, con un Limpia che esprime nella prima parte il proprio massimo sforzo arrivando sul 16-9, svantaggio puntualmente recuperato dalle rossonere che si portano sul 21 pari. Si arriva così a giocarsi per l’ennesima volta un finale pieno di tensione, che con merito e per fortuna va a ricalcare quello dei primi due: è un muro di Fantini a chiudere un match che garantisce al Carpaneto la dodicesima vittoria consecutiva.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per chiudere, meritate citazioni vanno a Martina Bulla e Chiara Cenci, punti di riferimento davvero puntuali lungo tutto l’arco del match, che si sono sobbarcate gran parte del peso in attacco della squadra, ma che soprattutto si sono fatte trovare puntuali nei momenti decisivi.    Ora tutta l’attenzione e la concentrazione sono rivolte alla sfida di sabato prossimo in trasferta contro l’imbattuta capolista Jovi, protagonista in questo turno di una vittoria (2-3) in casa del San Polo, che consente alle reggiane di mantenere un importante vantaggio in classifica sulle poacentine, ora però sceso a 4 punti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento