rotate-mobile
Volley C e D

Miovolley e Team 03 sul velluto, per il River una grande reazione

La squadra della Leggeri supera con un netto 3-0 il Volley Academy Piacenza, va al SangioPode il derby con l'Rm

CIRCOLO INZANI - PHASEREM SAN NICOLO' 2-3

(21-25, 20-25, 25-21, 25-19, 10-15)

PHASEREM SAN NICOLO': Baggi, Bonomi, Bozzoni, Dallavalle, Delfanti, Merigo, Molinaroli, Perini, Prela, Libero: Bastiani S. NE De Lorenzo, Solari

Caldo africano con 28 gradi a Parma, ma la Phaserem San Nicolò va oltre i problemi e parte alla grande, giocando bene in attacco e in battuta e non permettendo ai giovani avversari alcuna iniziativa. La formazione di Bastiani resta sempre in vantaggio nei primi due set in cui amministra il gioco vincendo con un buon margine. Nel terzo parziale il Circolo Inzani si sveglia e gli avversari cominciano a mettere in difficoltà la ricezione ospite, il muro prende le misure ottenendo risultati positivi così i locali agguantano il 2-2. 

Si va tiebreak dove San Nicolò reagisce e parte con un vantaggio di 4 punti che mantiene fino al cambio campo, poi cede qualcosina ma conclude vittoriosamente il set e la partita.

---

CUS AMORETTI– LIBERTAS STERILTOM 0-3

(13-25, 22-25, 16-25)
LIBERTAS STERILTOM: Seist 1, Scrivo 2, Antonelli 7, Botti 1, Filippi 6, Bricchi M. 6, Delorenzi 9, Astorri 1, Agosti P. 2, Cordani, Bricchi L. 5, Fidone e Agosti L. (liberi). N.e. Pescarolo. Allenatore: Lena Dirigente: Maccini  
Trasferta insidiosa a Parma contro il Cus Amoretti per la Libertas Steriltom e pronto riscatto con prima vittoria da tre punti incassata. Biancorossi in campo con Scrivo in regia, Delorenzi opposto, Bricchi M. e Antonelli al centro, Filippi e Bricchi L. di banda con Fidone nel ruolo di libero.  Primo set subito in discesa: i ragazzi di Monica Lena partono con il giusto piede e in un battibaleno incamerano il primo parziale 25-13. Nel secondo un po’ di inaspettata rilassatezza riporta i padroni di casa in partita. Solo a metà parziale i piacentini agguantano il Cus Amoretti e da quel momento inizia un punto a punto fino alla fine, con gli ospiti che chiudono 25-22. Terzo set senza storia: come il primo la Libertas Steriltom parte con il piede sull’acceleratore e spingendo fino al termine si merita il 25-16 portando in dote i tre punti che di fatto muovono la classifica. Partita che ha permesso a tutti gli effettivi di assaporare il campo. Delorenzi top scorer con 9 punti all’attivo e prestazione concreta di Antonelli ordinato a muro ed incisivo dalla linea dei nove metri.

---

RM VOLLEY-VOLLEY SANGIOPODE 1-3

(14-25, 25-21, 23-25, 20-25)

RM VOLLEY: Arcari, Bertuzzi, Marchetta, Garatti, Bendelli, Storti, Fochi, Sdraiati, Chiozza, Righi, Arcari, Franchini. All.: Maffi

VOLLEY SANGIOPODE: Fanzini, Di Cintio, Milosevic, Montuori (L), Barti, Cappellini, Orsi, Ordiano, Pighi (L), Villa, Boaron, Lupo, Benassi. All. Corraro.

Il derby visto dall’Rm

Esordio assoluto in Serie D per RM Volley che nel primo set paga lo scotto dell'emozione e non riesce mai ad entrare in partita. Nel secondo invece il match torna in equilibrio con la squadra di casa che è brava a capitalizzare un'ottima partenza che le consente di gestire il vantaggio fino alla fine. Il terzo parziale è quello più equilibrato che alla fine riveste il peso specifico maggiore sul risultato finale. La frazione si mantiene sempre in equilibrio fino a quando l’Rm non riesce a prendere qualche punto di vantaggio senza però gestirlo nel finale dove sono le ospiti a trovare lo spunto vincente. Anche l'ultimo set rimane per buona parte in equilibrio ma a tre quarti il SangioPode è bravo a giocare in modo ordinato e senza commettere errori così da chiudere la partita. Nell'ultimo set l'ingresso tra le fila del SangioPode di una giocatrice di esperienza si rivela decisivo ed è l'emblema della partita in cui le giovani ragazze dell’Rm hanno mostrato buone potenzialità ma anche commesso errori in momenti chiave. Per le ragazze di coach Maffi quanto di buono fatto in certi frangenti dovrà essere la base su cui costruire la crescita necessaria per giocare in questa categoria.

sangiopode-rm-vittoria

Il derby visto dal SangioPode

Festeggia il SangioPode, che all’esordio in campionato si impone 3-1 nel derby contro la neopromossa Rm Volley. La squadra di Corraro disputa un primo set di alto profilo, lasciando poche opportunità di recupero alle avversarie. Nel secondo un leggero calo di rendimento permette all’Rm Volley di pareggiare i conti. Le ospiti riescono ad aggiudicarsi la terza frazione, mentre nella quarta, in svantaggio 20-15 sono capaci di ribaltare il punteggio e portare a casa la vittoria.

“La prima gara di campionato è sempre difficile – spiega coach Corraro – perché c’è grande curiosità per capire a che punto si è al termine della preparazione. Ovviamente c’era emozione da parte delle ragazze ma direi che sono arrivate risposte positive. Dobbiamo continuare su questo trend, abbiamo sofferto e questo può essere importante per il futuro. Complessivamente sono stati tre punti meritati, in una partita vinta da squadra”.

Resoconti e fotografie possono essere inviati all'indirizzo e-mail redazione@sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miovolley e Team 03 sul velluto, per il River una grande reazione

SportPiacenza è in caricamento