Questo sito contribuisce all'audience di

Per la Libertas una vittoria che vale doppio in chiave salvezza

I piacentini superano 3-2 l'Eureka al termine di una gara tiratissima. Tutto facile per il Nure volley, si ferma a 8 la serie positiva del San Nicolò

LIBERTAS STERILTOM - EUREKA VAL PARMA VOLLEY 3-2

(25-10, 17-25, 10-25, 25-23, 19-17)
LIBERTAS STERILTOM: Capra 4, Pontoglio 18, Bricchi 1, Benvenutti 4, Mazzoni 10, Filippi 13, Delorenzi 10, Zorzella, Monachesi, Ricordi 3, Perchyk. All.Feroldi
Partita fondamentale per le zone basse della classifica tra Libertas Steriltom ed Eureka val Parma rispettivamente quartultima è penultima della classe. La posta in palio è di quelle pesantissime e la gara inizialmente ne risente. La formazione piacentina, finalmente a ranghi completi, schiera Capra in regia con Pontoglio opposto, Delorenzi e Ricordi al centro, Mazzoni e Filippi di mano con Garilli libero. Primo set esemplare in casa piacentina: tutto funziona a meraviglia, Capra gestisce al meglio le bocche di fuoco biancorosse, la correlazione muro difesa funziona perfettamente ed il parziale si chiude in poco più di un quarto d'ora 25-10. Quando tutto sembra in discesa qualcosa si inceppa. I parmensi hanno la giusta reazione d'orgoglio e impattano il risultato sull'uno pari. Coach Feroldi cambia uno spento Ricordi, reduce da tre settimane di inattività, con il giovane Bricchi, ma il trend non cambia: 25-10 per l'eureka che si trova così addirittura in vantaggio. Qui la reazione di squadra della Libertas Steriltom è fondamentale: l'innesto decisivo dell'altro under diciotto al centro Benvenutti per Bricchi e i veterani Filippi e Delorenzi fanno il resto. La gara diventa avvincente ed il numeroso pubblico appare appagato sostenendo i piacentini come settimo uomo in campo, 25-23 e parità agguantata. Ora ci si gioca tutto al tie break. La Libertas parte bene ma i parmensi non ci stanno a passare per comparse: si arriva così ai vantaggi. Un punto a punto degno della posta in palio. Al quinto match ball su un incisivo servizio di Capra il gioco avversario scontato consente al muro di Pontoglio di fare il resto. 19-17 e due punti incassati. Da segnalare l'ottima prestazione di squadra capace di riprendersi da momenti di difficoltà: un particolare plauso va al giovane Benvenutti che ha dato quadratura al muro di casa, ed ai senatori Filippi e Delorenzi fondamentali nei momenti topici dell'incontro.

LEGGI TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

CIRCOLO INZANI ISOMEC-NURE VOLLEY 0-3

(9-25, 13-25, 16-25)

NURE VOLLEY: Galliani 7, Brigati 15, Eleonora Fava 7, Erica Fava 9, Arfini 7, Sudario 10, Musiari (L), Cesena, Benzi, Jasmine Carini 1, Debora Carini. All. Capra-Lena

Ancora una netta vittoria esterna per 3-0 del Nure volley che mantiene la testa della classifica, continua il braccio di ferro con il Volley Stadium e a 7 giornate dalla fine un solo punto distanzia le due squadre con lo scontro diretto che si disputerà a Mirandola nell'ultima giornata di campionato. Il Nure in partenza si schiera con Musiari libero, Sudario ed Eleonora Fava al centro, Erica Fava e Brigati di mano, Galliani in palleggio e Arfini opposta.

Partita mai in discussione, il Nure Volley entra in campo concentrato e determinato a chiudere rapidamente la pratica; tutto funziona alla perfezione, capitan Sudario e compagne mettono in mostra una bella pallavolo con un gioco fluido e veloce. In generale ottima prestazione di tutte le ragazze, da segnalare il buon lavoro della difesa e del muro con tanti palloni toccati e 10 punti diretti, un servizio sempre molto incisivo ed efficace con 12 ace all’attivo . Nel prossimo turno si torna a San Giorgio contro la Texcar Carpi, squadra da non sottovalutare viste le difficoltà avute nella partita di andata.

SPORT CLUB PARMA - L.T.P. VAP PC 3-1

(22-25; 25-21; 25-23; 25-21)

L.T.P. VAP PC: Mazzocchi 14, Rocca S. 2, Rocca B. 3, Chinosi 23, Contardi 9, Boiocchi, Gilioli 3, Lo Bartolo, Molinari 8, Caviati, Bersanetti (L). All. Chiappafreddo-Savi

Prosegue il momento no della Ltp Vap che, dopo la sconfitta di Modena, torna a mani vuote anche dalla trasferta di Parma, al termine di una partita affrontata senza la giusta carica agonistica, contro una squadra che veleggia nei bassifondi della classifica.

Coach Chiappafreddo apre la gara con la diagonale Rocca S.-Chinosi, bande Mazzocchi e Rocca B., al centro Molinari e Contardi con Bersanetti in seconda linea. La Vap, trascinata dagli attacchi di Mazzocchi si porta sul 3-8, costringendo l’allenatore locale al primo time-out. Le parmensi ricuciono gradualmente lo svantaggio sino alla parità (6-11, 12-14, 15-15) ma è la Ltp a trovare lo spunto vincente con un paio di muri di Molinari e gli attacchi di Chinosi a portare a casa il set (22-25). Nel secondo parziale la Academy riparte con la medesima formazione e le locali, favorite da alcuni errori di troppo delle piacentine, provano ad allungare (5-3, 8-6), prima della risposta Vap che vale il nove pari. La formazione di casa, senza strafare, riesce nuovamente ad allungare (13-12, 16-14, 18-16). Chiappafreddo sfrutta entrambi i timeout per cercare di riordinare le idee, ma l’inerzia del set è segnata con le locali che chiudono 25-21.

La prima fase della terza frazione è equilibrata (5-3, 7-7), la Vap tenta l’allungo con un break di 0-3, costringendo l’allenatore locale a fermare il gioco. Le parmensi rientrano in gioco (12-11) e trovano lo spunto per allungare sino al 22-19, lo Sport Club Parma chiude 25-23. Le padrone di casa, galvanizzate dalla vittoria del set precedente, partono bene (5-4, 9-5) con coach Chiappafreddo costretto a fermare il gioco. L’incontro prosegue a fasi alterne, ma le piacentine sono poco grintose e troppo fallose: le locali mantengono un lieve vantaggio (13-8, 15-12, 17-15); la Vap non ha la forza di reagire ed il match si conclude 3-1 a favore delle padrone di casa. Prossimo impegno previsto per sabato 16 marzo, fra le mura amiche, con la sfida alle reggiane del Centro Volley Reggiano, terze in classifica. Per la Vap imperativo recuperare energie fisiche e mentali per il prosieguo del campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone all'ultimo respiro, Castellana ko. Bene la Bobbiese

  • Piacenza - Desideri ed esigenze del calciomercato. Cacia e Giandonato in partenza? Il sogno è Brunori

  • Piacenza-Rimini 3-0: i biancorossi tornano alla vittoria con i gol di Paponi, Corradi e Della Latta

  • Serie D - Fiorenzuola, questa volta la rimonta non riesce. Il Progresso vince 2-1

  • Serie C - Risultati e classifica della 18a giornata gironi A, B e C

  • Piacenza - E' necessario ritrovare Cacia ma il 4-4-2 può dare la svolta tattica

Torna su
SportPiacenza è in caricamento