Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Incredibile: i Cappuccini battono la Busa. In Serie D il Carpaneto sale in vetta

Nel derby fa festa l'ultima in classifica che supera al tie break la capolista, fino a questo momento sempre vincente

La Castellana ha fermato la capolista Inzani

Succede l'incredibile nel derby di Serie C femminile, con la capolista (fino ad ora imbattuta) Busa Trasporti, che subisce la prima sconfitta stagionale per mano dei Cappuccini ultimi in graduatoria. In Serie D femminile il Carpaneto è un tritasassi: ottava vittoria consecutiva e vetta della classifica raggiunta grazie all'impresa della Castellana che ferma l'Inzani.

SERIE C FEMMINILE – girone A - 13a giornata

Grissin Bon Gio Volley RE-Energy Volley PR 3-1 (25-18, 16-25, 25-15, 25-16)

Volley Castelvetro MO-Fun Food San Giorgio PC 0-3 (11-25, 14-25, 15-25)

Us Arbor Interclays RE-Mineraria di Boca Magreta MO 1-3 (16-25, 18-25, 25-21, 22-25)

Tirabassi e Vezzali RE-Centro Volley Reggiano RE 3-2 (22-25, 23-25, 25-17, 25-17, 16-14)

Us Rubierese Volley RE-Liu Jo Tironi MO 3-2 (20-25, 25-19, 27-29, 25-13, 15-3)

Libertas Steriltom PC-Piluvia SC Parma PR 0-3 (18-25, 22-25, 21-25)

Gem Cappuccini PC-Busa Trasporti PC 3-2 (25-23, 25-16, 10-25, 16-25, 15-13)

Classifica: Busa Trasporti 35, Tirabassi e Vezzali 30, Fun Food 29, Sc Parma 26, Centro Volley 25, Grissin Bon 21, Us Arbor 21, Rubierese 19, Liu Jo Tironi 16, Magreta 14, Energy Parma 12, Castelvetro 11, Libertas 7, Cappuccini 4. 

Gem Cappuccini-Busa Trasporti 3-2

(25-23, 25-16, 10-25, 16-25, 15-13)

Gem Cappuccini: Moscarelli, Boneschi, Ussi, Nartelli, Dabrowska, Pini, Picco (L), Vitali, Racano, Capelli, Zangrandi, Palazzina (L). All.: Cremonesi

Busa Trasporti: Rocca 2, Scarabelli 23, Nedeljkovic 7, Camillinha 18, Cappellini 5, Cornelli 5, Bulla, Wendy, Maloberti, Cricchini (L), Macedo (L2). NE: Allegretti. All. Cornalba-Chiodaroli

Prima battuta di arresto per la Busa Trasporti che cade contro la Cenerentola del campionato dopo cinque set capaci di regalare emozioni a ripetizione. L’avvio premia la caparbietà delle padrone di casa, abilissime a difendere anche i palloni più spinosi piazzati da una Cornelli piuttosto ispirata. Gli scambi sono lunghi e combattuti, ma il finale di set premia le padrone di casa che aprono alla grande anche il secondo parziale: Cornalba manda in campo Camillinha e Macedo mentre Scarabelli prova a martellare una ricezione d’autore in serata di grazia. Non basta nemmeno Wendy: anche il secondo set è di marca Cappuccini. Nel terzo parziale la direzione del match pare cambiare: la Busa parte forte per riaprire una partita in salita. Rocca e Nedeljkovic alzano il muro biancoverde rintuzzando gli attacchi di casa, Camillinha sblocca il suo score in maniera decisa mettendo alle corde le avversarie ferme a quota dieci. Discorso simile per il quarto set dove, in un susseguirsi di sorpassi e controsorpassi, ha la meglio il sestetto di coach Cornalba che arriva così al tiebreak. Un tiebreak se possibile ancora più emozionante: il Gem tenta la fuga, Nedeljkovic pareggia con un gran muro che però non basta. Prima vittoria in casa Cappuccini, primo stop per la Busa.

Volley Castelvetro-Fun Food San Giorgio 0-3

(11-25, 14-25, 15-25)

Fun Food San Giorgio: Perini 2, Brigati 8, Fava 20, Facini 13, Prazzoli 3, Zambelli 4, Testa (L); Cavi, Alletti 3, Arfini, Tonna 1. All.: Papotti, assist. Magnani

Successo netto del Fun Food San Giorgio a Castelvetro modenese. Una superiorità schiacciante dall’inizio alla fine con il punteggio mai in discussione. Eccessivo il divario tecnico tra le due squadre, ma ciò che ora sembra facile non lo era qualche tempo fa per le ragazze di Papotti. Le piacentine giocano da squadra vera: unite, determinate e concentrate per tutto l’arco della gara. Tutte le giocatrici a disposizione hanno modo di entrare in campo dando il proprio importante contributo. Veramente sopra le righe la prestazione del centrale Fava, brava in tutti i fondamentali e capace di mettere a tabellino ben 20 punti personali in soli tre set giocati. Ennesima citazione anche per l’opposto Facini, chiamata ad inizio stagione nel non facile compito di sostituire Carini e che sta giocando con continuità ad ottimi  livelli. Si chiude così al terzo posto il girone d’andata di un Fun Food in salute. La vetta è sempre più vicina e Novellara, secondo, è solo un punto più in alto mentre il vantaggio sul gruppo che insegue si fa sempre più consistente.

Libertas Steriltom-Piluvia SC Parma 0-3

(18-25, 22-25, 21-25)

Libertas Steriltom: Fava, Pilloni, Bracchi, Fantini, Orsi, Giorgi, Pontini, Periti, Marcato, Paris, Gogni, Arbasi. All.: Capra

Stop casalingo della Libertas contro lo Sport Club Parma, formazione in ascesa e quarta a quota 26. Le biancorosse, che restano penultime a 7 punti, non riescono mai a contrastare le avversarie e cedono in tre set.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento