Questo sito contribuisce all'audience di

Il Pontenure batte Cadeo e adesso è padrone del proprio destino

In Serie C il Fun Food San Giorgio è già certo di chiudere al secondo posto. Il Carpaneto in Serie D perde e scivola in quinta posizione

La formazione del Fun Food San Giorgio

Il Fun Food San Giorgio si assicura il secondo posto in Serie C battendo in trasferta il GioVolley, mentre in Serie D il Carpaneto viene sconfitto dalla capolista Limpia e scivola in quinta posizione. Il Pontenure supera Cadeo nel derby, si lascia alle spalle Saturno e adesso è padrone del proprio destino in chiave salvezza.

SERIE C FEMMINILE – girone A - 25a giornata

Us Arbor Interclays RE-Energy Volley PR 3-0 (25-16, 25-11, 25-15)

Grissin Bon Gio Volley RE-Fun Food San Giorgio PC 2-3 (25-18, 23-25, 26-24, 21-25, 11-15)

Tirabassi e Vezzali RE-Mineraria di Boca Magreta MO 3-0 (25-17, 25-16, 25-15)

Us Rubierese Volley RE-Centro Volley Reggiano RE 2-3 (18-25, 25-27, 25-17, 25-20, 11-15)

Volley Castelvetro MO-Liu Jo Tironi MO 3-2 (18-25, 22-25, 25-12, 25-21, 15-11)

Gem Cappuccini PC-Piluvia SC Parma PR 1-3 (12-25, 25-19, 13-25, 18-25)

Libertas Steriltom PC-Busa Trasporti PC 1-3 (25-22, 14-25, 21-25, 19-25)

Classifica: Busa Trasporti 69, Fun Food 58, Tirabassi e Vezzali 55, Centro Volley 50, Us Arbor 43, Sc Parma 41, Grissin Bon 39, Rubierese 35, Castelvetro 34, Liu Jo Tironi 33, Magreta 27, Energy Parma 24, Libertas 12, Cappuccini 5. 

Libertas Steriltom-Busa Trasporti 1-3

(25-22, 14-25, 21-25, 19-25)

Libertas Steriltom: Fava, Pilloni, Bracchi, Fantini, Orsi, Giorgi, Pontini, Periti, Marcato, Paris, Gogni, Arbasi. All.: Capra

Busa Trasporti: Rocca 4, Markovic 7, Cornelli 19, Nedeljkovic 10, Cappellini 11, Bulla 2, Wendy 1, Macedo (L). NE: Camillinha, Scarabelli, Allegretti, Cricchini (L2). All.: Cornalba-Chiodaroli

Come all’andata ma con una Cornelli in più. La Busa fa suo il derby con San Paolo in quattro parziali con una splendida prestazione della giovanissima schiacciatrice di scuola MioVolley inserita da Cornalba nello starting six insieme a Markovic, Bulla e Macedo. Il primo set pare scorrere via senza sussulti con Rocca a piazzare un ace e Cappellini e Markovic precise in attacco. Un altro punto a servizio, questa volta di Nedeljkovic, allarga il break a cinque punti ma San Paolo prima pareggia e poi mette la freccia superando la Busa nel finale. San Paolo che parte bene anche nel secondo parziale ma è Rocca a suonare la carica per Cappellini e Cornelli puntuale anche a muro. Nulla possono le padrone di casa contro la verve della schiacciatrice e di Nedeljkovic che concede soltanto le briciole alle attaccanti ospiti. Il terzo parziale si apre con uno spettacolare salvataggio di piede di una onnipresente Cornelli ed un ace di Nedeljkovic. La Busa allunga, San Paolo tenta l’aggancio ma dopo un lunghissimo scambio il set è ancora biancoverde. Nel quarto set l’avvio è punto a punto. Markovic ed un doppio ace di Cappellini però scuotono la squadra alzando il sipario sull’ennesimo grande parziale di Cornelli. Scarabelli e Camillinha non servono e si limitano ad applaudire le compagne: la sfida con San Paolo si chiude in quattro set.

Grissin Bon Gio Volley-Fun Food San Giorgio 2-3

(25-18, 23-25, 26-24, 21-25, 11-15)

Fun Food San Giorgio: Perini 4, Brigati 15, Tonna, Facini 6, Prazzoli 17, Zambelli 11, Testa (L); Cavi, Alletti 9, Fava 12, Arfini 1, Guienne, Passerini. All.: Papotti, assist. Magnani

Il Fun Food sfata il tabù della palestra del Giovolley, dove aveva sempre perso, e porta a casa i due punti che servivano per garantirsi il secondo posto. Lo fa al termine di una lunga partita, combattuta ed equilibrata, giocata non benissimo e ricca di alti e bassi. Sicuramente il servizio molto insidioso delle locali ha costretto le piacentine a balbettare in ricezione costringendole spesso ad esprimere un gioco scontato e prevedibile. L’ andamento della partita porta agli avvicendamenti di Alletti che subentra a Facini nel ruolo di opposto, mentre Fava rileva Tonna al centro e le due giocatrici sono brave a farsi trovare pronte e a fornire il proprio importante contributo. Perso il terzo set ai vantaggi il Fun Food si trova sotto due set ad uno, ma la reazione nel quarto parziale è quella giusta e porta le due squadre a giocarsi la gara al tie break. Nei momenti più caldi del set corto sono le ragazze di Papotti a mantenersi fredde ed a far valere la maggiore esperienza per garantirsi così l’ennesimo successo stagionale.

Gem Cappuccini-Piluvia SC Parma 1-3

(12-25, 25-19, 13-25, 18-25)

Gem Cappuccini: Moscarelli, Boneschi, Ussi, Nartelli, Dabrowska, Pini, Picco (L), Vitali, Racano, Capelli, Zangrandi, Palazzina (L). All.: Cremonesi

Chiusura casalinga amara per i retrocessi Cappuccini (5 punti) che incassano una prevedibile sconfitta dallo Sport Club Parma (sesto a 41) in un match mai in discussione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento