Questo sito contribuisce all'audience di

Il Nure si ferma sul più bello, adesso cercherà la promozione attraverso i play off

La squadra di Capra superata da Mirandola nella sfida decisiva; la stagione prosegue con gli spareggi verso la B2. Alla post season anche Carpaneto e San Nicolò

Il Nure volley ha chiuso il girone al secondo posto

VOLLEY STADIUM - NURE VOLLEY 3-1

(25-21, 26-28, 25-18, 25-20)

NURE VOLLEY: Galliani, Brigati 9, Eleonora Fava 12, Erica Fava 12, Arfini 4, Sudario 14, Musiari (L), Cesena 3, Benzi, Jasmine Carini, Debora Carini 3, Guinne. All. Capra-Lena

La partita decisiva per l’assegnazione della promozione diretta in B2 finisce con una vittoria 3-1 di Mirandola, a cui sarebbero stati sufficienti due soli set per conquistare la promozione. Il Nure dunque prosegue la propria corsa verso la Serie B2 attraverso i play off, nel tentativo di coronare una stagione ad altissimi livelli.

Si gioca in un bellissima e calorosa cornice di pubblico, in un palazzetto gremito in ogni ordine di posto con una folta rappresentanza di tifosi piacentini, (almeno un ottantina i sostenitori del Nure), arrivati a Mirandola in parte con il pullman organizzato dalla società e in parte con mezzi propri.

Il Nure in partenza schiera Musiari libero, Sudario ed Elenora Favaal centro, Erica Fava e Arfini di mano, Galliani in palleggio e Brigati opposta.

Nel primo set il Nure parte un po’ contratto, si sente che la posta in palio è altissima, il fondamentale che funziona peggio è il servizio e alla fine del set si conteranno diversi errori. Dal canto loro le modenesi partono più determinate e mettono in crisi la ricezione piacentina non permettendo all’alzatore Galliani di distribuire al meglio il gioco. Si attacca sempre con palla scontata, in queste condizioni lo Stadium si porta avanti fino al 24-18 , il Nure con orgoglio e grinta annulla tre set point ma al quarto deve cedere alle modenesi 25-21.

Anche nel secondo set le modenesi partono meglio, il Nure prova a rimanere attaccato alla partita, finalmente anche i centrali iniziano ad attaccare, Eleonora Fava è sempre una sicurezza, sale in cattedra capitan Sudario che con attacchi e muri da urlo porta il Nure in vantaggio 24-22. Le modenesi annullano due set point, tocca al Nure annullare due palloni dello 0-2 e alla terza occasione le piacentine chiudono 28-26.

Quando si pensa che la partita possa indirizzarsi a favore della squadra di Capra le schiacciatrici dello Stadium salgono in cattedra con una miglior condizione fisica e probabilmente una maggior esperienza chiudendo senza troppi patemi il set 25-18 festeggiando la promozione. Il quarto parziale si gioca per onor di firma: punto a punto fino al 20 pari poi un allungo delle modenesi chiude la partita 25-20.

Adesso chiusa la fase regolare dl campionato sarà importante per le ragazze dei presidenti Vincini e Roleri recuperare energie fisiche e mentali: tra una decina di giorni partiranno i play off e con due promozioni in palio sarà sufficiente passare due turni per conquistare la promozione. Il Nure ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo, per tutta la stagione è stato in testa alla classifica giocando una bella pallavolo e fra tutte le squadre in lotta per la promozione è quella con la rosa più giovane, il che fa ben sperare per il futuro.

LEGGI TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE DI SERIE C E SERIE D

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Piacenza - La difesa è da registrare ma si vedono sprazzi interessanti di gioco. Il punto

  • Piacenza - Franzini: «Alcuni concetti sono ancora da assimilare ma i segnali del gioco sono importanti»

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Che colpo in casa Pianellese: arriva bomber Dallagiovanna

Torna su
SportPiacenza è in caricamento