Questo sito contribuisce all'audience di

Il Team 03 fa suo il derby; per le squadre impegnate in Serie C solo sconfitte

Tutto facile per la Polisportiva San Nicolò con l'Energy Parma; brusco stop per l'Alsenese

La rosa dell'Alsenese al completo

Prova incolore per la Libertas Steriltom alla ripresa del campionato di serie C maschile dopo la lunga pausa natalizia. Contro il Taccini d Modena, una squadra senz'altro alla portata, i ragazzi di Feroldi non sono stati mai in grado di incidere, uscendo scinfitti 3-1. Solita formazione con Capra in regia, Garilli opposto, Delorenzi e Ricordi al centro, Mazzoni e Zurlini di mano. Inizio subito in salita: troppi gli errori soprattutto al servizio ed in fase di attacco. Gli avversari interpretano la gara nel giusto modo: pochi errori e gioco lineare. Il primo set va a favore dei modenesi 25-17. Nel secondo solo una timida reazione dei biancorossi che però soccombono con lo stesso punteggio. Nel terzo i piacentini rientrano con più cattiveria. Qualche sbaglio di meno e qualche muro in più e la partita si riapre: 25-15 per la Libertas e partita rimessa in discussione. Nel quarto crolla tutto. Partenza da dimenticare: Feroldi prova alcuni cambi inserendo forze fresche ma l'inerzia non cambia. Il Taccini chiude a proprio favore il parziale ed incamera tre punti fondamentali per il cammino verso una salvezza tranquilla. Nelle file della Libertas da segnalare Garilli autore di una prova discreta.

LEGGI RISULTATI E CLASSIFICHE DI SERIE C E SERIE D

LIBERTAS STERILTOM - TACCINI GREEN STAR 1-3

(17-25, 17-25, 25-15, 13-25)
LIBERTAS STERILTOM: Capra 2, Garilli 12, Ricordi 6, Farina, Benvenutti 1, Mazzoni 14, Delorenzi 11, Molinaroli 1, Baggi, Mann, Zurlini 7, Feroldi (allenatore) Depiccoli (vice allenatore) 

--

LTP VAP-COOP PARMA 0-3

Si ferma a sei vittorie la striscia positiva della Ltp Vap che, con una prestazione sottotono ed opaca, lascia il campo alla formazione parmense della Coop, brava a giocare una onesta partita sfruttando i numerosi regali avversari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

1^ SET

L'allenatore locale schiera la seguente formazione: diagonale Romanin-Camurri, in banda Cicola e Gilioli, al centro Nicolini e Guzin ed infine Barbero a presidiare la seconda linea. L'inizio è equilibrato, tuttavia emerge quello sarà il tema della serata: la quantità di errori della Vap. Si arriva così al primo vantaggio ospite (13-15), propiziato da un errore di Gilioli e da un bel punto di Parenti; Sazzi preferisce fermare il gioco per dare ordine alla squadra. Le parmensi grazie ad un gioco lineare e soprattutto privo di sbagli riescono ancora ad allungare sino al 18-21. Le giovani rivergaresi riescono ad annullare tre set-point (22-24), ma un attacco out di Guzin consegna il set alle ospiti. Un dato su cui riflettere: i 25 punti della formazione parmense sono il frutto di 6 punti diretti e ben 19 errori delle piacentine.

2^ SET

Le piacentine ripartono con la formazione invariata e sono subito le ospiti a dirigere le operazioni. Sazzi prova a cambiare il palleggio, dentro Marchetti per Romanin, ma senza sortire alcun effetto. Sono ancora le ospiti a piazzare un break di 0-3 che costringe Sazzi a chiamare il secondo time-out. Sul punteggio di 11-20 una reazione d'orgoglio delle locali permette di accorciare lo svantaggio (17-21). La buona vena della Vap, trascinata da Nicolini e Gilioli, consente di ridurre ulteriormente il gap (21-23) per il secondo time-out ospite. Un attacco vincente di Zammarchi dà alle ospiti il set point (21-24), ma Nicolini con un primo tempo ed una battuta vincente porta la propria squadra a -1 (23-24). Al terzo tentativo la Coop, con una veloce di Chiodarelli, riesce a chiudere il set (23-25).

3^ SET

Sono ancora gli errori locali a favorire l'allungo ospite (8-13). Sul punteggio di 9-14 la formazione locale cambia il palleggio (Marchetti per Romanin) e grazie a tre punti di Cicola ed una veloce di Molinari si porta sotto (13-16). Camurri e Cicola accorciano le distanze (20-23), ma un attacco di Montacchini ed un errore in alzata di Marchetti chiudono il set e la partita 20-25.

Il dato emblematico che racchiude la partita è il seguente: gli errori delle rivergaresi nel corso dei tre set sono stati 46, praticamente due set regalati. In una giornata difficile per tutta la squadra, si salvano a sprazzi Gilioli e Cicola.

Il prossimo turno, previsto per sabato 25 gennaio, si giocherà a Marano sul Panaro l'ultima partita del girone d'andata, contro la formazione locale che, approfittando della sconfitta delle piacentine, si è portata al secondo posto in classifica. Servirà una prestazione ben diversa per tornare con un successo.

L.T.P. VAP – POLISPORTIVA COOP PARMA 1964 0-3

(22-25 23-25 20-25)

L.T.P. VAP: Romanin 1, Marchetti, Rocca, Gilioli 12, Camurri 7, Bersanetti (L2), Villa, Barbero (L1), Molinari 2, Nicolini 6, Guzin 4, Cicola 15;

POLISPORTIVA COOP PARMA 1964: Montacchini 5, Aloise, Zammarchi 5; Gatti (L), Begani, Parenti 3, Dazzi Galliani 1, Chiodarelli 14, Enoh Gahou Maria Gra 1;

--

CORLO-CARPANETO  VOLLEY 3-0

Si rivela troppo alto per il Savi Italo l’ostacolo rappresentato dalla trasferta di Corlo; le padrone di casa con una prestazione di livello non lasciano scampo alle rossonere che hanno però il grande rammarico di non essere riuscite perlomeno a prolungare il match nel corso di un terzo set in cui si sono trovate a condurre 23-19. Va però onestamente riconosciuto gran parte del merito alle modenesi, che lungo tutto il match non hanno mostrato punti deboli, evidenziando una buonissima organizzazione e raccordo perfetto tra gioco di prima e seconda linea. Da parte piacentina, soprattutto nel corso dei primi due parziali è riemersa la solita sindrome da trasferta, con un approccio di gara troppo timido ed una ricezione altalenante davanti agli insidiosi servizi avversari.

L’avvio di gara , vede le rossonere di coach Cremonesi scendere in campo con Chiara Brigati e Cenci in banda, Scapuzzi e Cappellini opposte, M.Bulla e Fantini al centro e Pini a presidiare la seconda linea.

1° SET - Partenza decisa da parte delle locali che forzano decisamente la battuta, con le piacentine che reggono il confronto sino a metà set, quando alcuni errori piuttosto banali scavano un break di alcuni punti che le modenesi sono brave a conservare sino in fondo, chiudendo così a proprio favore il parziale 25-19. 

2° SET - La frazione viaggia sulla falsariga della prima, con un Savi Italo ancor più sotto pressione in fase di ricezione ed una Scapuzzi costretta ad un gioco scontato su palla alta che non porta a grandi risultati. A nulla serve il cambio operato da Cremonesi che inserisce Markovic al posto di Cenci. Set che vede le locali viaggiare tranquille sino al termine.

3° SET -  Le ospiti, sotto 2-0, tentano il tutto per tutto e riescono sin dai primi scambi a riequilibrare le fasi di gioco. Le modenesi vengono arginate dal muro rossonero e soprattutto la ricezione sembra tenere maggiormente. Il gioco torna ad alimentare e coinvolgere le centrali che vengono a fatica fermate dalle avversarie. Ai arriva così ad un finale che vede il Savi Italo sopra 23-19, ma quando tutto fa pensare ad una gara che può svoltare, una serie di errori consecutivi, incluse un paio di decisioni arbitrali estremamente discutibili, riequilibrano le sorti di un set che termina poi in mani modenesi (25-23).

CORLO-CARPANETO  VOLLEY 3 - 0

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(25-19, 25-14, 25-23)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento