rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Volley C e D

Il River ferma il SangioPode e vola al comando

Che spettacolo in Serie D femminile: il Piace Volley rimonta da 0-2, batte il Team 03 e lo aggancia al secondo posto. Vincono anche il Miovolley e il San Nicolò

SAVI ITALO VOLLEY CARPANETO-OASI NOCETO 1-3

(25-23, 13-25, 19-25, 11-25)

Torna tra le mura amiche il Savi Italo, ma non riesce il tentativo di muovere la classifica nel difficile match che le vedeva opposte alle parmensi dell’Oasi Noceto, certamente una tra le compagini più accreditate al salto di categoria. Nonostante le ormai note assenze, le piacentine rifiutano il ruolo di perdenti in partenza e si rendono protagoniste di un match fatto di grinta ed orgoglio.

Il primo set vede una partenza lampo delle rossonere che si portano addirittura sull’8-0, vantaggio progressivamente ridotto dalle ospiti sino al 16-14. La frazione prosegue con scambi davvero intensi e spettacolari, si giunge così ad un finale punto a punto ed è proprio in questo momento che il Savi Italo riesce a piazzare lo spunto decisivo grazie ad una seconda linea che difende tutto e ad una fase di attacco che si poggia principalmente sulla sempre efficace Cenci e su una bravissima Badini che nonostante la giovanissima età non tradisce la tensione in quello che è il suo esordio nel sestetto titolare. Il secondo parziale ricalca in avvio la partenza del primo, ma purtroppo per le locali a ruoli invertiti, lo scotto e le risorse spese nelle fasi finali del set precedente si fanno sentire, mentre le parmensi continuano a macinare un gioco a ritmi alti, il break iniziale (1-8)  si rivelerà decisivo e mantenuto sino alla chiusura.

Sull’1-1 si riparte con un Savi Italo che pare aver recuperato la lucidità e la consistenza vista nel primo set: ad un tentativo di strappo iniziale delle rossonere (8-4) segue la replica delle ospiti che prima recuperano e poi si portano in vantaggio sul 14-16. Le fasi successive vedono scambi a ritmi alti ed intensi, ma sul 19 pari le ospiti, grazie ad un gioco al centro che le locali non riescono a limitare, piazzano un break e fanno loro il set. Questo purtroppo si rivelerà il momento chiave del match, in quanto sotto 1-2 e dopo aver dato tutto, nella frazione successiva le locali, causa l’assenza di cambi, non danno la sensazione di poter invertire le sorti di una partita che termina quindi in mani parmensi. Importante per il Savi Italo sarà concentrarsi su quello che di positivo si è visto in campo per gran parte del match, sperando che sia sufficiente nelle occasioni nelle quali si troverà di fronte avversari più abbordabili.

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY-WIMORE CENTRO VOLLEY REGGIANO 3-0

(25-18, 25-21, 25-16)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Bianchini 4, Sansò 9, Boselli, Moretti 2, Galibardi 11, Ferri 7, Cordani 5, Bossalini 5, Nappa 3, Martino 2, Longinotti (L), Passerini (L). All. Anni

Il Busa Trasporti MioVolley conquista tre punti superando il Centro Volley Reggiano 3-0 e portandosi così a quota diciotto punti in classifica. Coach Anni manda in campo il sestetto con Bianchini e Sansò in diagonale, Ferri e Galibardi bande, Nappa e Bossalini al centro con Longinotti libero.

Ottimo l'avvio di gara del MioVolley che con Sansò e Bossalini trova subito un buon margine (8-3). Gli attacchi di Ferri rendono più rotondo il punteggio, a nulla vale il ritorno delle ospiti che si arrendono 25-18. Partenza decisa anche nel secondo parziale con Galibardi e Ferri a premere sulla difesa reggiana. Coach Anni decide di inserire Cordani e Boselli, il set va in archivio senza sussulti con un ace di Nappa.

Nel terzo parziale sono in campo l'opposta Moretti e la centrale Martino. Cordani firma il 4-1, il Centro Volley chiama timeout sul 9-5. Ritrova il campo anche il libero Passerini dopo l'infortunio: le reggiane provano a duellare nella fase centrale del set ma un'ulteriore accelerazione del MioVolley chiude definitivamente la gara sul 25-16.

busatrasporti-cvr-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il River ferma il SangioPode e vola al comando

SportPiacenza è in caricamento