Questo sito contribuisce all'audience di

Il Carpaneto vince anche il derby con il Team 03 e prosegue la corsa al comando

Passeggiata anche per il Nure Volley, che annichilisce le parmensi del Piluvia e rimane in testa alla Serie C. Sgambetto del River alla Bft Burzoni

Il Carpaneto Volley

SERIE C MASCHILE – girone A – 1a giornata – 27/10/18

LIBERTAS STERILTOM – POLISPORTIVA MODENA EST 1-3

(25-22, 12-25, 24-26, 18-25)
LIBERTAS STERILTOM: Garlaschelli, Perchyk, Capra 4, Pontoglio 14, Giordano 10, Garilli, Delorenzi 5, Mazzoni 17, Ricordi 2, Filippi (L), N.E. Zorzella, Groppi. All.: Feroldi

Inizia il cammino della Libertas Steriltom nel campionato regionale di serie C maschile. Messa di fronte ad una delle pretendenti alla promozione finale, la Polisportiva Modena Est, la compagine piacentina, matricola del girone, ben figura meritando più di quello alla fine raccolto. Mister Feroldi schiera Capra in regia, Pontoglio opposto, il neo acquisto Mazzoni e Delorenzi di mano, Giordano e Ricordi al centro con Filippi ritornato al suo vecchio ruolo di libero. Il primo set viene giocato dai biancorossi con il giusto piglio: rotto subito il ghiaccio i piacentini conducono dall’inizio alla fine del parziale senza mai soffrire oltremodo. Le bocche da fuoco piacentine ben orchestrate da Capra finalizzano al meglio e senza patemi incamerano il parziale 25-22. Nel secondo set gli ospiti riprendono le fila dell’incontro e riescono a limitare gli errori mettendo in difficoltà i piacentini. Feroldi prova l’innesto di Garilli per Delorenzi, acciaccato e mai incisivo, e di Garlaschelli per Capra, ma il parziale scivola via 25-12 per la Polisportiva Modena Est. Il terzo set è senz’altro il più avvincente. Si gioca punto a punto sin dall’inizio: la difesa è ben posizionata, Mazzoni sale in cattedra e solo ai vantaggi i piacentini cedono ai più esperti modenesi. Il quarto parziale va al Modena Est che così incamera i tre punti in palio. Ai ragazzi della Libertas Steriltom il rammarico di quel terzo set che con un po’ più di cinismo avrebbe probabilemente cambiato l’esito dell’intero incontro. I segnali sono senz’altro positivi. Da segnalare l’ottima prova di Mazzoni autore di 17 punti e di Filippi capace di dare quadratura al reparto di difesa.

LEGGI TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE DEI CAMPIONATI DI SERIE C E SERIE D

SERIE C FEMMINILE – girone A – 3a giornata – 27/10/18

SPORT CLUB PARMA PI.LU.VIA - NURE VOLLEY PC 0-3

(13-25, 13-25, 9-25)

NURE VOLLEY: Arfini, Benzi, Bertolamei, Brigati, Carini D., Carini J., Cesena, Fava El., Fava Er., Galliani, Guienne, Musiari (L). All.: Matteo Capra

Successo netto e fin troppo facile per le piacentine del Nure Volley che in trasferta a Parma in poco più di un ora vincono tre a zero e mantengono la vetta della classifica insieme alle reggiane del Giovolley. Tutte le ragazze coinvolte da coach Capra hanno giocato una partita lineare senza errori, non permettendo alle parmigiane di entare mai in partita; netto il divario tra le due squadre costruite con obiettivi ben diversi. Individualmente da segnalare la buona prestazione dell’alzatrice Isotta Galliani che ha distribuito al meglio il gioco coinvolgendo tutte le sue compagne. Adesso in casa del Nure Volley si aspetta con curiosità la partita di sabato prossimo a San Giorgio quando arriverà il Centro Volley Reggiano una delle squadre candidate a lottare per la promozione.

LTP VAP-UNIMEAT VOLLEY STADIUM MODENA 0-3

(16-25, 12-25, 22-25)

LTP VAP: Mazzocchi 4, Rocca S. 2, Rocca B. 10, Rabija 8, Chinosi 3, Contardi 7, Gilioli, Molinari 5, Caviati, Bersanetti (L). NE: Boiocchi, Di Bartolo, Maestri (L). All. Chiappafreddo-Savi

Terza giornata del campionato regionale di serie C che vede la Ltp Vap affrontare il secondo impegno casalingo contro la quotata formazione di Mirandola, costruita per il salto di categoria. La formazione di Mauro Chiappafreddo riesce a tenere testa alle avversarie nel primo set fino al quattordici pari, nonostante il ritmo imposto dalle avversarie sia difficile da sostenere. Un paio di errori in attacco e in ricezione danno il via all'allungo per la formazione ospite che chiude il set 25-16. Il secondo parziale sembra ricalcare le orme del primo ma la squadra modenese è padrona del campo, accelera ulteriormente e le piacentine pur provandoci faticano a contenere soprattutto gli attacchi da posto 4 di Natali che scava un solco di gran lunga più importante rispetto a quello che si è visto in campo. Le ragazze di casa difendono tanto ma faticano a chiudere i punti e capitolano in quasi ogni scambio prolungato. Secondo set che si chiude 25-12 per le avversarie.

Il terzo parziale segue la falsariga del secondo, inizio promettente punto a punto, accelerazione ospite, scambi prolungati quasi sempre chiusi da Natali e compagne fino al 21-13. Due turni ottimi di servizio di Rabija e Contardi danno la carica alla squadra di casa che rientra fino al 24-22, con il set che si chiude 25-22 dopo uno scambio prolungato. Si sono visti sicuramente miglioramenti dal punto di vista mentale, tenere metà di ogni set il ritmo di una squadra che gioca una pallavolo sicuramente di livello superiore è un buon punto di partenza sul quale basare il lavoro delle prossime settimane e che deve portare la giusta autostima alle ragazze nonostante il risultato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento