rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Volley C e D

Carpaneto, e sono due: secondo derby vinto in due settimane. La Pontolliese batte il River

In Serie D maschile il San Nicolò ha la meglio sul Piace Volley al termine di una gara combattuta. Bel successo casalingo della Libertas San Paolo

DECALACQUE RIVER – PINTUS PONTOLLIESE 0-3

(17-25, 20-25, 17-25).

DECALACQUE: Ursella 4, Cristalli, Padrini 8, Villa 6, Negri 6, Sangiorgi 3, Pisani 2, Bertolamei 3, Casalini 1, Popani, Castignoli, Burzoni (L1), Franciotti (L2). All. Maggipinto – Savi.

PINTUS: Soda 12, Rocca B. 10, Pighi 5, Rocca M. 6, Pecoraro 10, Contardi 9, Giovannacci 1, Milani G. 1, Chiroli, Milani A., Marchesini, Maestri (L1), Sozzi (L2). All.Carbonetti – Giovannacci.

Al Palarebecchi di Rivergaro, di fronte a una buona cornice di pubblico, va in scena il derbyssimo di serie D fra le padrone di casa della Decalacque River e le cugine della Pintus Pontolliese. La partita è sentita su ambo i fronti, anche grazie ai buoni esordi in campionato per entrambe.

L’avvio di match è combattuto e le squadre avanzano a braccetto fino all’8 pari. Le Pintus, guidate dalla sapiente regia di Rocca, sciolgono le redini e cominciano a galoppare forte verso il traguardo del primo set, dall’altra parte della rete le ragazze di Maggipinto sembrano pagare un po’ di timore reverenziale e non spingono come sanno: 17-25.

Il secondo parziale si apre sulla falsariga del primo e così prosegue: in casa Decalacque una ricezione non sempre precisa costringe Sangiorgi a giocare molte palle alte che agevolano l’ottima correlazione muro-difesa della Pintus con una Maestri che non lascia cadere nulla. Il gap fra le due formazioni rimane costante a 4/5 punti che tali rimangono fino alla fine: 20-25.

Nulla di nuovo del terzo set che vede lo stesso canovaccio dei precedenti, nonostante qualche sostituzione nei sestetti da parte degli allenatori. Soda spinge forte da posto due, la Decalacque difende poco e male, la Pintus si avvantaggia, mantiene e chiude parziale ed incontro: 17-25.

Un plauso a tutte le ragazze che si sono sfidate di fronte a numerosi  spettatori.

River-Pontolliese-2

----

PREF. VALTIDONE SANGIOPODE - EMMEZETA MAXMOTO TEAM 03  1-3

(25-17, 21-25, 23-25, 27-29)

EMMEZETA MAXMOTO TEAM 03: Pautasso 3, Nartelli 1, Zangrandi 9, Rossetti 5, Tizzi 22, Cassani 12, Galbignani (L), Tagliaferri, Romanini 11, Rossi , Subona, Bergamaschi (L), Olivieri, Guardascione. All. Prodili, 2° Pavlovic

Seconda uscita e seconda vittoria per l’Emmezeta Maxmoto Team 03 che espugna il difficile campo di Podenzano dopo una bella battaglia contro la forte ed ambiziosa compagine valnurese. Le ragazze di Prodili mettono in cascina tre punti preziosissimi, guadagnati con una bella prova di carattere su un campo che si rivelerà certamente ostico per tutti. Nel sestetto rossoblù malanni stagionali accorciano la settimana di allenamenti di Nartelli e Rossetti, mentre la centrale Olivieri sta via via recuperando da un infortunio che ne ha rallentato pesantemente la preparazione e l’inizio di campionato. Nel sestetto iniziale parte quindi Romanini opposta a Pautasso in palleggio, Zangrandi e Rossetti al centro, Tizzi e Cassani di banda, Galbignani libero.

Il primo set vede una partenza sprint delle padrone di casa che giocano decisamente meglio delle piacentine e fanno la differenza soprattutto nella correlazione muro difesa che funziona a meraviglia. Dopo metà set l’allungo decisivo di Podenzano vede le ospiti incapaci di reagire, tanto da sembrare nettamente in balìa delle avversarie anche per il prosieguo della partita. Il secondo parte in equilibrio e le rossoblu iniziano a migliorare nei fondamentali di seconda linea, nettamente deficitari in avvio. Le ospiti approfittano del leggero calo di Podenzano e piazzano il break decisivo a metà parziale riportando in equilibrio la partita con più facilità del previsto. La vittoria del set mette le ali a capitan Pautasso e compagne che prendono decisamente il largo anche nel terzo set. Sul 22-17 una bella rimonta rimette in corsa le padrone di casa che si riportano sotto fino al 24-23, ma un attacco di Cassani chiude i conti e porta le ospiti in vantaggio. Il quarto inizia nel segno di Podenzano che prende quattro-cinque punti di margine nelle prime battute e li difende a lungo. Le ospiti però con pazienza recuperano via via e si riportano sotto operando l’aggancio a 21. Si gioca così punto a punto fino ai vantaggi. Le padrone di casa annullano quattro match point, ma le rossoblu non mollano la presa e chiudono la partita 29-27 dopo gli ultimi combattutissimi scambi. Ancora della giovane Tizzi il miglior score, 22 punti per lei, sempre più terminale offensivo principale della squadra di Prodili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpaneto, e sono due: secondo derby vinto in due settimane. La Pontolliese batte il River

SportPiacenza è in caricamento